Backstage Film Festival

Backstage Film Festival: riflettori puntati su Mario Monicelli, Stefania Sandrelli, Liliana Cavani, Ugo Tognazzi, Bernardo Bertolucci

Dal 6 all’8 apriletorna al Centro Cinema Città di Cesena la rassegna dedicata al fare cinema in Italia: in programma, fra gli altri, una serie di documentari che indagano la vita e la carriera di attori e registi che hanno fatto la storia del cinema italiano.
--------------------------------------------------------------------

--------------------------------------------------------------------
 
Fra i video in concorso i backstage di Baciami ancora di Gabriele Muccino, La prima cosa bella di Paolo Virzì, La pecora nera di Ascanio Celestini, Shadow di Federico Zampaglione, Gorbaciof di Stefano Incerti, La passione di Carlo Mazzacurati
 

Il fuoriscena cinematografico torna protagonista al Centro Cinema Città di Cesena con la 7ª edizione del Backstage Film Festival, la rassegna dedicata al fare cinema in Italia, ieri e oggi. Un appuntamento consolidato per scoprire i risvolti nascosti dietro la realizzazione di un film o di una serie televisiva, che non vuole però limitarsi al classico “dietro le quinte”, ma intende presentare anche filmati e documenti che analizzino il cinema e i suoi protagonisti, dietro e davanti la macchina da presa.


Sul grande schermo del Centro Culturale San Biagio di Cesena per tre giornate consecutive saranno proiettati tutti i video in concorso nelle sezioni PANORAMA e ANTEPRIMA: fra gli altri, i backstage di Baciami ancora di Gabriele Muccino, La prima cosa bella di Paolo Virzì, La pecora nera di Ascanio Celestini,Shadow di Federico Zampaglione, Gorbaciof di Stefano Incerti, La passione di Carlo Mazzacurati.
 
Accanto a questi, fuori concorso, una sezione particolare è riservata ai RITRATTI, dedicati ad attori e registi che hanno fatto la storia del cinema italiano.
Ad aprire il Festival, mercoledì 6 aprile alle 17 “Stefania Sandrelli et ses cinéastes”, un documentario-intervista prodotto in Francia in anteprima nazionale, dove l’attrice racconta in prima persona i “magici” incontri cinematografici con i registi con cui ha lavorato.
Giovedì 7 aprile alle 21 è la volta di “Ritratto di mio padre”, un ritratto che Maria Sole Tognazzi dedica al padre Ugo Tognazzi a vent’anni dalla sua scomparsa, con testimonianze e fuori scena inediti dei suoi set.
La sezione “Ritratti” si chiude venerdì 8 aprile alle 21 con “Liliana Cavani, una donna nel cinema”, documentario del regista Peter Marcias che ripercorre la lunga carriera della cineasta.
 
L’OMAGGIO che ogni anno il Backstage Film Festival dedica al cinema del passato va quest’anno a Mario Monicelli, che con il Centro Cinema Città di Cesena aveva stretto negli ultimi anni un legame di amicizia e collaborazione. Il filmato “Monicelli a Cesena”, in programma giovedì 7 aprile alle 21,  ricorda il regista a partire dall’inaugurazione della prima edizione del Backstage Film Festival, nel 2005 (a cui partecipò insieme alla regista Gloria De Antoni regista di I sentieri della Gloria. In viaggio con Mario Monicelli sui luoghi de “La grande guerra”) e nelle successive occasioni di incontro che lo hanno portato a legarsi alla città e al Centro Cinema. Nel corso del festival saranno proiettati anche altri filmati dedicati al regista, da cui emerge tutto lo spessore umano di questo grande maestro.
 
Prevista all’interno del Festival, ma sempre fuori concorso, anche una sezione EXTRA con filmati d’autore sulle location italiane (Pupi Avati ci accompagna nei luoghi della sua Emilia-Romagna; Rocco Papaleo torna nelle campagne dove è stato girato Basilicata coast to coast) e film legati ad anniversari (i due anni dal terremoto in Abruzzo, con materiali inediti girati dalla troupe di Sabina Guzzanti per il film  Draquila). All’interno di questa sezione anche un omaggio ai settant’anni di Bernardo Bertolucci e ai 35 anni di Novecento: mercoledì 6 aprile alle 21 in programma “AbCinema”, un documentario girato sul set del film da Giuseppe Bertolucci che viene proiettato in sala in 16mm.
 
Infine il Backstage Film Festival riserva una sezione fuori concorso ai MESTIERI DEL CINEMA, proponendo il documentario Dante Ferretti: scenografo italianodi Gianfranco Giagni e, visibili nella galleria del cinema San Biagio, i filmati a cura di Thierry Bertini per il canale televisivo Iris, che mostrano i processi nascosti dietro il prodotto filmico, parlando di tre figure come quella del montatore, il proiezionista e il fotografo di scena, lontane dalle luci della ribalta ma fondamentali per la realizzazione di un film.

 
La cerimonia di premiazione dei vincitori del Backstage Film Festival si terrà sabato 9 aprile alle 18 nella Sala Rossa del Centro Culturale San Biagio, in concomitanza con la premiazione dei vincitori del concorso nazionale per fotografi di scena CliCiak. Conduce l’incontro il giornalista e critico cinematografico Maurizio Di Rienzo.
 
L’ingresso alle proiezioni è gratuito.



Per informazioni: Centro Cinema Città di Cesena

Via Aldini, 24 – Cesena
Tel. 0547 355712 – 355718 – 355725
www.sanbiagiocesena.it

Backstage Film Festival

Alessio Boni, Silvio Orlando, Michela Cescon, Anna Bonaiuto e Valentina Lodovini ospiti della quinta edizione del Backstage Film Festival, dall’8 al 10 aprile al Centro Cinema Città di Cesena

 In parallelo, l’11 aprile si apre la fase finale della 12^ edizione di CliCiak, concorso nazionale per fotografi di scena che quest’anno ha premiato le foto scattate sui set di Caos Calmo, Gomorra, Il Divo.

--------------------------------------------------------------------

--------------------------------------------------------------------
In programma anche una retrospettiva dedicata al fotografo di scena Alfonso Avincola

---------------------------------------------------------------------
APERTE LE ISCRIZIONI PER UNICINEMA E SCUOLA DI CINEMA

---------------------------------------------------------------------

Quali sono i risvolti nascosti dietro la realizzazione di un film o di una serie televisiva? Come si muovono gli attori sul set e qual è il loro rapporto con il regista e la troupe cinematografica? Tutti i segreti racchiusi dietro le quinte dei film e delle fiction italiane degli ultimi anni tornano protagonisti della quinta edizione del Backstage Film Festival, dall’8 al 10 aprile al Centro Cinema Città di Cesena.  
Una rassegna promossa dal Centro Cinema Città di Cesena, in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Cesena, che per il quinto anno consecutivo vedrà passare in rassegna sul grande schermo del Centro Culturale San Biagio di Cesena i filmati che documentano i retroscena dei principali film e fiction italiani delle ultime stagioni. Per tre giornate consecutive saranno proiettati tutti i video in concorso, insieme a materiali inediti e documenti recuperati da archivi cinematografici e televisivi.
Ospiti d’eccezione di questa quinta edizione del Backstage Film Festival saranno gli attori Alessio Boni, Michela Cescon, Silvio Orlando, Anna Bonaiuto e Valentina Lodovini, che saranno al Centro Cinema Città di Cesena a presentare i backstage dei loro ultimi film.
 
Si parte mercoledì 8 aprile con la coppia Silvio OrlandoAnna Bonaiuto, che alle 18 incontrerà il pubblico per presentare il backstage del film Il papà di Giovanna di Pupi Avati.
Giovedì 9, sempre alle 18, Alessio Boni e Michela Cescon incontrano il pubblico per l’anteprima del backstage di Quando sei nato non puoi più nasconderti di Marco Tullio Giordana.
Il Backstage Film Festival si chiude venerdì 10 aprile alle 21 con l’incontro con Valentina Lodovini, che presenterà il backstage di Riprendimi di Anna Negri.
 
Le fotografie di scena di Caos calmo, Gomorra e Il Divo vincitrici della 12^ edizione di CliCiak
Insieme al Backstage Film Festival, il Centro Cinema Città di Cesena e l’Assessorato alla Cultura del Comune di Cesena presentano la dodicesima edizione di CliCiak, concorso nazionale per fotografi di scena promosso dal Centro Cinema Città di Cesena la cui fase finale si svolgerà dall’11 al 26 aprile.
Durante questo periodo alla Galleria Comunale La Pescheria di Cesena sarà allestita una mostra dove sono raccolte le fotografie vincitrici della dodicesima edizione del concorso, insieme ad una selezione dei migliori scatti partecipanti. Immagini a colori e in bianco e nero a documentazione di alcuni fra i principali film della passata stagione,  da Caos Calmo a Gomorra, passando per Il divo.
Sono questi, infatti, i set con cui hanno trionfato i vincitori di questa dodicesima edizione di CliCiak: fotografi che hanno fatto la storia di questo concorso fin dai suoi esordi e, insieme a loro, alcuni artisti emergenti che si sono distinti per la particolare capacità di lavorare sul set riuscendo a cogliere lo spirito del film senza rinunciare ad un linguaggio innovativo e personale.
Chico De Luigi (foto di Caos calmo di Antonello Grimaldi) e Angelo Turetta (foto di Sanguepazzo di Marco Tullio Giordana) hanno trionfato ex aequo nella sezione bianco e nero, Gianni Fiorito ha vinto il premio della sezione sezione colore per una foto de Il divo di Paolo Sorrentino. Alfredo Falvo ha vinto ilpremio per la miglior serie in bianco e nero con le foto di Il passato è una terra straniera di Daniele Vicari; Mario Spada per la miglior serie a colori con le foto di Gomorra di Matteo Garrone.
Assegnati anche i premi speciali “Giuseppe e Alda Palmas” a Giovanna Munzi per le foto di Il resto della notte di Francesco Munzi; “Ciak ritratto d’attore” per la sezione  bianco e nero a Tony Stringer per una foto di Il papà di Giovanna; per la sezione colore ex aequo a Philippe Antonello per una foto di Come Dio comanda e a Stefano C. Montesi per una foto di
Aspettando il sole (per l’elenco in dettaglio con le motivazioni della giuria vedi file in allegato).

Un’antologia dei migliori scatti di questa dodicesima edizione di CliCiak insieme alle foto vincitrici è raccolta in un catalogo a cura di Antonio Maraldi.

Retrospettiva
Fotografi di scena del cinema italiano: Alfonso Avincola
Come nelle passate edizioni, anche quest’anno CliCiak dedica un omaggio ad un grande fotografo del passato. Dopo le personali di Paul Ronald, Mimmo Cattarinich, G.B. Poletto, Divo Cavicchioli, Pierluigi, Angelo Novi, Bruno Bruni, Sergio Strizzi, Franco Vitale, Huguette Ronald e Franco Bellomo, la dodicesima edizione di CliCiak è dedicata adAlfonso Avincola (Roma, 1931), fotografo di scena che vive da oltre vent'anni in America, a Las Vegas, che ha lavorato sul set di circa ottanta film compresi alcuni negli Stati Uniti (tra cui I tre giorni del condor e Uragano), e per un più di un decennio fotografo per la De Laurentiis. Tra i registi con cui ha collaborato figurano, tra gli altri, Carlo Lizzani (da Il gobbo a Banditi a Milano, compresi L’oro di Roma e Il processo di Verona), Ettore Scola (Il più bel giorno della mia vita), Antonio Pietrangeli (Il magnifico cornuto), Luigi Comencini (Lo scopone scientifico), Alberto Sordi (Polvere di stelle) e Luchino Visconti (Lo straniero).
Alfonso Avincola sarà presente all’inaugurazione della sua mostra, allestita dall’11 aprile al 10 maggio a Cesena alla Galleria del San Biagio, e corredata da un catalogo a cura di Antonio Maraldi, con prefazione di Carlo Lizzani.
 
La cerimonia di premiazione di CliCiak e del Backstage Film Festival si terrà sabato 11 aprile alle 18 presso la Sala Rossa del Centro Culturale San Biagio.
Condurrà l’evento il giornalista e critico cinematografico Maurizio Di Rienzo
 
Entrambe le rassegne sono promosse dal centro Cinema Città di Cesena, che quest’anno festeggia il suo trentennale con la pubblicazione del volume Centro Cinema Città di Cesena 1979-2009: 30 anni di cinema al San Biagio e altrove”, presentato il 3 marzo in presenza
del Direttore Artistico della Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia Marco Müller.

L’ingresso alle mostre e alle proiezioni è gratuito.
Per informazioni: Centro Cinema Città di Cesena
Tel. 0547/355712 – 355718 – 355725
www.sanbiagiocesena.it  


Ufficio Stampa CliCiak
Federica Bianchi – Carlotta Benini
Agenzia PrimaPagina
via Sacchi, 31 – 47023 Cesena (Fc)
tel 0547 24284 – fax 0547 27328
comunicazione@agenziaprimapagina.it
www.agenziaprimapagina.it

Backstage Film Festival

Antonello Grimaldi, Sabrina Impacciatore e Louis Nero ospiti della quarta edizione del Backstage Film Festival
 
Al Centro Cinema Città di Cesena dal 9 all’11 aprile torna il festival dedicato al fuori scena cinematografico. Fra gli eventi in programma la retrospettiva “1968, accadde nel cinema” e un omaggio a Nanni Moretti con l’anteprima degli extra di Ecce Bombo, Sogni d’oro e Palombella rossa.
 
 
I video girati dietro le quinte del film e delle fiction italiane delle ultime stagioni tornano protagonisti del Backstage Film Festival al Centro Cinema Città di Cesena, una rassegna dedicata al fuori scena cinematografico promossa in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Cesena. Dal 9 al 11 aprile sul grande schermo del Centro Culturale San Biagio saranno proiettati filmati e materiali di backstage che documentano la realizzazione di un film, insieme a preziosi documenti recuperati da vecchi archivi cinematografici e televisivi. Video che non si limitano semplicemente ad indagare sul “dietro le quinte”, ma che offrono un nuovo punto di vista per scoprire il cinema e i suoi protagonisti dietro e davanti alla macchina da presa.
 
Ospiti di questa quarta edizione del Backstage Film Festival saranno alcuni attori e registi che arriveranno a Cesena a presentare video inediti girati dietro le quinte dei loro ultimi film:
mercoledì 9 aprile: il regista Louis Nero presenta il film La rabbia, la storia di un regista che non riesce a realizzare il proprio film, interpretata da un cast sorprendente (Franco NeroGiorgio Albertazzi, Tinto Brass, Lou Castel, Arnoldo Foà, Philippe Leroy, Corso Salani, Corin Redgrave, Faye Dunaway).
giovedì 10 aprile: l’attrice Sabrina Impacciatore presenta Foto call, nove corti che indagano il particolare rapporto che si stabilisce in un set fotografico tra soggetto e fotografo. Confessioni, chiacchiere e scatti davanti all’obiettivo del fotografo Fabio Lovino.
venerdì 11 aprile: il regista Antonello Grimaldi presenta in anteprima L’uomo degli abbracci, il backstage di Caos calmo realizzato dal videomaker Emauele Scaringi.
 
 
 
Anche quest’anno il Backstage Film Festival si articola in sette sezioni:
Panorama: dedicato ai backstage di film italiani prodotti negli ultimi tre anni
Omaggio: sezione dedicata ad un autore del cinema italiano, attraverso la documentazione di alcuni suoi set. Protagonista dell’omaggio di quest’anno è Nanni Moretti, di cui saranno presentati gli extra di Ecce Bombo, Sogni d’Oro e Palombella Rossa: materiali inediti che il regista ha inserito nella riedizione dei dvd dei suoi film e che ha messo a disposizione del Centro Cinema.
Retrospettiva: uno sguardo al cinema italiano del passato con “1968: accadde nel cinema”, con proiezione di servizi dei cinegiornali dell’epoca e filmati dell’Istituto Luce che raccontano episodi come i tumulti durante il Festival di Cannes nel 1968, quando François Truffaut, Claude Berri, Jean-Gabriel Albicocco, Claude Lelouch, Roman Polanski e Jean-Luc Godard, entrando nel salone del Palais, fecero interrompere le proiezioni in solidarietà con gli operai in sciopero. Non solo rivolte però, perchè in quell’anno feste e anteprime continuavano a celebrarsi.
Fiction: uno spazio dedicato alle recenti produzioni televisive.
Anteprima: backstage di film freschi dell’uscita in sala o ancora inediti
Cinema nel Cinema: video e lungometraggi che parlano di cinema.
Extra: dedicato ai materiali particolari legati a singoli film o autori.
 
Al termine delle proiezioni (46 in totale), una giuria popolare assegnerà un primo premio al miglior backstage fra quelli iscritti alla sezione Panorama, mentre il secondo premio sarà assegnato dagli studenti delle scuole medie superiori di Cesena.
Una giuria tecnica composta da attori, registi e critici cinematografici e presieduta da Paolo Mereghetti indicherà invece il miglior lavoro nelle sezioni Panorama, Anteprima, Fiction ed Extra, con menzioni previste per i lavori più meritevoli.
 
Anche quest’anno è previsto un programma per le scuole superiori che partecipano al backstage, che nelle mattinate di giovedì 10 e venerdì 11 aprile incontreranno alcuni registi e autori dei video in concorso: giovedì 10 aprile è la volta di Mario Canale, autore dei backstage di Lezioni di volo e La masseria delle allodole. A seguire Carlotta Moratti e Fabrizio Procaccino incontrano gli studenti per illustrare la realizzazione del backstage del film Sms. Venerdì 11 la regista Alessandra Roveda presenta i backstage di Ho voglia di te e Parlami d’amore, seguita da Emanuele Scaringi e dal regista Antonello Grimaldi con i backstage di Caos calmo.
 
 
La cerimonia di premiazione di CliCiak e del Backstage Film Festival si terrà sabato 12 aprile alle 18.30 presso la Sala Rossa del Centro Culturale San Biagio.
Conduce il giornalista e critico cinematografico Maurizio Di Rienzo.
 
 
L’ingresso alle proiezioni è gratuito.
 
Per informazioni: Centro Cinema Città di Cesena
Via Aldini, 24 – Cesena
Tel. 0547/355712 – 355718 – 355725

BACKSTAGE FILM FESTIVAL

 


--------------------------------------------------------------------

--------------------------------------------------------------------

BACKSTAGE FILM FESTIVAL

---------------------------------------------------------------------
APERTE LE ISCRIZIONI PER UNICINEMA E SCUOLA DI CINEMA

---------------------------------------------------------------------

Prima edizione


 

--------------------------------------------------------------------
LE BORSE DI STUDIO PER CRITICA, SCENEGGIATURA, FILMMAKING DELLA SCUOLA SENTIERI SELVAGGI

-----------------------------------------------------

Cesena, 30 marzo/1 aprile 2005


 


 


 


Nasce il Backstage Film Festival, che si terrà a Cesena il 30, 31 marzo e 1 aprile: e nasce dal Centro Cinema Città di Cesena, che da anni si occupa del fuoriscena cinematografico attraverso CliCiak, concorso nazionale per fotografi di scena.


Il programma si articola in diverse sezioni che indagheranno, nei tre giorni si svolgimento, i retroscena del fare cinema in Italia, focalizzando l´attenzione sui film di oggi ma anche sul recupero dei materiali di ieri, dispersi in archivi cinematografici e televisivi. Il backstage, con l´avvento del digitale e del dvd, ha assunto rilevanza e crescente autonomia artistica.


 


Le sezioni del festival: 


"Panorama" (alcuni titoli Ma quando arrivano le ragazze?, La meglio gioventù, Tu la conosci Claudia?)


"Omaggio" (a 30 anni dalla morte quest´anno dedicato a Pier Paolo Pasolini, attraverso la documentazione di alcuni suoi set);


"Retrospettiva" (i servizi dei cinegiornali Luce e La Settimana Incom su film italiani degli anni ´50 e ´60 tra cui La Bibbia di John Huston e Una vita difficile di Dino Risi);


"Fiction" (spazio per le recenti produzioni tv come Borsellino e Cime tempestose);


"Cinema nel cinema" (film che parlano di cinema, come Cronaca di un amore di Antonioni);


"Extra", dedicato a sorprese e materiali particolari, lavori nati sul set che affrontano altri argomenti come Italian Soldiers di Francesco Cabras, con interviste su Cefalonia ai membri italiani della troupe e del cast di Il mandolino del capitano Corelli o I sentieri della gloria di De Antoni-De Fornari su La grande guerra di Monicelli a 40 anni di distanza.


 


Nella sezione competitiva del "Panorama" si accettano backstage di film usciti negli ultimi tre anni.


 


Una giuria tecnica (composta da Marina Massironi, attrice; Paolo Mereghetti, critico; Rolando Stefanelli, regista) assegnerà il premio (del valore di 1.000 euro) al miglior backstage tra le sezioni "Panorama", "Fiction" e "Extra".


Una giuria popolare assegnerà il premio (del valore di 1.000 euro) al miglior backstage tra quelli presentati nel "Panorama".


 


La cerimonia di premiazione, che coinvolgerà anche i segnalati di "CliCiak", avverrà sabato 2 aprile a Cesena.


 


Per informazioni:


Centro Cinema Città di Cesena, tel. 0547.355718-712 o www.sanbiagiocesena.it


 


 


Ufficio stampa:


Catia Donini


catia.donini@libero.it


con Michela Mercuri


338.5307764