"Bad Teacher – Una cattiva maestra", di Jake Kasdan

E' difficile capire dove Bad Teacher voglia andare a parare: lo si potrebbe definire come un bizzarro incontro tra la commedia degli anni cinquanta e quella contemporanea, in cui nessuna delle due parti riesce a mettersi al servizio dell'altra. La storia vede Cameron Diaz come una professoressa che non vede l'ora di usare le sue doti per lasciare un lavoro e una vita che odia. La sua ambizione la porta sulla scia delle avide gatte morte di Come sposare un milionario di Jean Negulesco, tra cui spiccava una splendida Marilyn Monroe. La sua unica preoccupazione è quella di colmare l'unica lacuna della sua esistenza: la necessità di un paio di tette nuove. Per quanto la sua prestazione sia davvero degna della fama di reginetta del genere, il film di Jake Kasdan non riesce a centrare il bersaglio e ad inserire la traccia narrativa nel contesto della teen comedy. E' molto strano, visto che lo stesso regista viene dall'accademia di Judd Apatow e conosce molto bene l'ambiente, dopo aver curato per anni un serial come Freaks and Geeks. Eppure, anche gli sceneggiatori Lee Eisenberg e Gene Stupinitsky vengono da una scuola come quella di The Office e hanno scritto Year One di Harold Ramis… A Bad Teacher capita una cosa che affliggeva anche un precedente film con Cameron Diaz come What Happens in Vegas di Tom Vaughan: niente riesce veramente credibile. Non è tanto una questione che riguarda la verosimiglianza dell'intreccio, ma di un problema che ricade sulla scelta dei personaggi: Justin Timberlake che indossa i panni di un ricchissimo professore d'algebra può essere insolito, ma non è poi così divertente. E' la stessa cosa che accadeva quando lì si voleva far passare Ashton Kutcher come fosse un ragazzone alla Seth Rogen. E' sempre e solo un travestimento forzato, che nemmeno la cattiveria delle gag sa far decollare. Per questo, appare ancora più luminosa la naturalezza con cui Jason Segel accetta il suo ruolo marginale di disincantato ma tenace love contender. Se Justin Timberlake affronta il ruolo con divertita ma latitante professionalità, il protagonista di due pietre miliari come Forgetting Sarah Marshall e I Love You, Man sa regalare al suo personaggio un sentimento che nessun altro riesce a trasmettere. Anche se si volesse tralasciare la morale più sgradevole che genuinamente scorretta del film, non si potrebbe trascurare il fatto che Bad Teacher è un film abbastanza svogliato. La lezione di vita che Cameron Diaz impartisce al timido ragazzino che trova il coraggio di fare una dichiarazione alla bella della classe segna un'evidente mancanza di sincronia con la ritrovata affettività del genere. Specie se si pensa ai picchi straordinari che una simile situazione aveva raggiunto in I Love You Beth Cooper di Chris Columbus. Erano anni che un film non se la prendeva con i nerd, piuttosto che tentare di alleviare i loro affanni. Se nemmeno una cosa che amano come il cinema riesce a regalar loro un momento di gloria…


Titolo originale: Bad Teacher

Regista: Jake Kasdan

Interpreti: Cameron Diaz, Justin Timberlake, Jason Segel, Lucy Punch, John Michael Higgins

Distribuzione: Sony Pictures

Origine: USA, 2011

Durata: 92'