Bergamo Film Meeting – I premi

Di seguito i premi assegnati dalla giuria del pubblico di Bergamo Film Meeting:

 

PRIMO PREMIO BERGAMO FILM MEETING

HANDLARZ CUDÓW – Miracle Seller – Il venditore di miracoli
di Boleslaw Pawica, Jaroslaw Szoda (Polonia, Svezia 2009, 106’)
Con: Borys Szyc, Sonia Mietielica, Roman Golczuk
Stefan è in pellegrinaggio verso il santuario di Lourdes. Hasim e Urika, due piccoli rifugiati ceceni, hanno attraversato il confine russo-polacco illegalmente. Quando capiscono che Stefan sta partendo, si nascondono nella sua auto, nella speranza di arrivare fino in Francia e ricongiungersi al padre. Durante il viaggio, tra Stefan e i bambini accadrà qualcosa che cambierà per sempre le loro vite.


SECONDO PREMIO BERGAMO FILM MEETING

DAS LIED IN MIR – The Day I Was Not Born – La canzone in me
di Florian Cossen (Germania, Argentina 2010, 94')
Con: Jessica Schwarz, Michael Gwisdek, Rafael Ferro
All’aeroporto di Buenos Aires, durante il suo viaggio verso il Cile, la giovane Maria riconosce una filastrocca cantata da una sconosciuta. Maria è tedesca e non parla una parola di spagnolo, eppure scopre di conoscere quella canzone a memoria. Molto turbata, decide di fermarsi a Buenos Aires. Telefona a suo padre Anton, in Germania, per raccontargli quanto è avvenuto. Dopo due giorni, Anton la raggiunge per confessarle qualcosa…


TERZO PREMIO DI BERGAMO FILM MEETING

SULLA STRADA DI CASA – On the Way Home
di Emilano Corapi (Italia 2011, 83’)
con Vinicio Marchioni, Daniele Liotti, Donatella Finocchiaro, Claudia Pandolfi
Per salvare la propria azienda, Alberto – un piccolo imprenditore ligure – inizia a fare da corriere per un’organizzazione criminale. Alla vigilia di un viaggio, alcuni uomini armati s’introducono nella sua villetta e sequestrano la sua famiglia, intimandogli di portare a loro, anziché alla destinazione stabilita, il prezioso carico che si accinge a ritirare. Costretto a subire il ricatto, Alberto attraversa l’Italia per effettuare il ritiro. Ma qualcosa va storto.