#Berlinale70 – Puiu, Lifshitz (e Tsai) i vincitori di SentieriSelvaggi

Malmkrog di Cristi Puiu e Petite fille di Sebastien Lifshitz sono i miglior film della 70° Berlinale per la redazione di Sentieri Selvaggi, entrambi con una media di 8.75 dai voti delle nostre pagelle. Tra i film in concorso vince invece nettamente Days di Tsai Ming-liang (8.36) che stacca nettamente The Woman Who Ran (7.64) di Hong Sang-soo, Never Rarely Sometimes Always (7.40) di Eliza Hittman e Le sel des larmes di Philippe Garrel, entrambi con 7.40. Il vincitore dell’Orso d’Oro There Is No Evil di Mohammad Rasoulof ha ottenuto un punteggio di 7.33. Il migliore degli italiani è Zeus Machine. L’invincibile di  David Zamagni e Nadia Ranocchi del collettivo Zapruder (7.33). Il peggior film è The Roads Non Taken (3.25) di Sally Potter.

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

---------------------------------------------------------------------
APERTE LE ISCRIZIONI PER UNICINEMA E SCUOLA DI CINEMA

---------------------------------------------------------------------