BFM38 – Il cinema europeo contemporaneo al Bergamo Film Meeting

Frammenti, fotogrammi, elementi di continuità e discontinuità. L’immagine di questa nuova 38° edizione di Bergamo Film Meeting si scompone e ricompone nello stesso spazio, come un paziente lavoro di taglia e cuci in fase di montaggio. I fotogrammi decontestualizzati sono frammenti di un cinema che guarda al passato e al presente.

--------------------------------------------------------------------

--------------------------------------------------------------------
In programma dal 7 al 15 marzo, il BFM 38 si concentrerà sul cinema Europeo contemporaneo e principalmente sui lavori di Joao Nicolau (Portogallo), Rùnar Rànarsson (Islanda) e Danis Tanović (Bosnia).
Ciò che accomuna l’operato dei tre registi è l’attenzione alle vicissitudini degli individui immersi nelle contraddizioni della società, in balia delle problematiche generazionali, repressi e confusi dalla complessità dei conflitti socio politici.
La sezione si completerà con Boys and Girls. The best of Cilect Prize, che mostrerà una selezione film di diploma delle varie scuole di cinema europee aderenti al Cilect.
Verranno proposti 7 lungometraggi in anteprima italiana nella mostra concorso. Ancora 15 documentari nel concorso Visti da Vicino, la retrospettiva dedicata a Jerzy Skolimowski.
Accompagnato dalla mostra Gwen, le Livre de Sable, l’omaggio al maestro dell’animazione Jean-François Laguionie.

Bergamo film Meeting inaugurerà ufficialmente la sua nuova edizione venerdì 6 marzo presso il Teatro Sociale di Bergamo alle ore 21:00, con il film THX 1138 (L’uomo che fuggì dal futuro, 1971) di George Lucas musicato dal vivo dagli Asian Dub Foundation, in anteprima europea.
Il programma completo di anteprime e appuntamenti sarà annunciato a fine febbraio.

--------------------------------------------------------------------
IL NUOVO NUMERO DI SENTIERISELVAGGI21st!

-----------------------------------------------------