Bif&st 2012: "Mare chiuso" miglior documentario

Mare chiusoMare chiuso di Stefano Liberti e Andrea Segre vince la competizione per il miglior documentario alla terza edizione del Bif&st. A consegnare il premio, dedicato a Vittorio De Seta, Gianni Minà, rappresentante della giuria. Nel ritirare il premio, Liberti ha voluto ricordare quei profughi libici che sono stati respinti dalle coste italiane e senza i quali il film non si sarebbe potuto realizzare. Inoltre, Liberti ha omaggiato De Seta, un punto di riferimento per lui e Segre. Menzione speciale a Il Mundial dimenticato di Filippo Macelloni  e Lorenzo Grazella, che va a raccontare il Mondiale di calcio del 1942 svoltosi in Patagonia e mai riconosciuto ufficialmente. Nel ringraziare la giuria per il riconoscimento, Garzella ha detto: Quando ho visto la rosa dei candidati è stato un po' come giovare a Trova l'intruso vista la natura del nostro film. Il documentario dovrebbe uscire nelle sale a maggio. (e.s.