"Blade Trinity", di David S. Goyer

Ritorna per la terza volta sul grande schermo, nel capitolo conclusivo della sua saga tratta dai fumetti della Marvel, il palestrato ammazzavampiri interpretato con vigore e solido mestiere dal forzuto Wesley Snipes. Un action movie ben congeniato dove horror, tensione e acrobazie si mescolano sapientemente

---------------------------------------------------------------
IL NUOVO SENTIERISELVAGGI21ST #9


---------------------------------------------------------------

Non deve essere stato assolutamente facile, per il regista e sceneggiatore David S. Goyer e per i produttori di questo nuovo e sfavillante capitolo tre di Blade, raccogliere la difficile eredità lasciata dal talentuoso Guillermo Del Toro. Dare un seguito a quel Blade II capace una volta tanto di riuscire nella miracolosa impresa di mettere d'accordo, con un meritato successo, la voglia di azione e sangue del giovane pubblico e la critica. Il personaggio creato da Marv Wolfman e Gene Collan, protagonista di una serie di avventurosi fumetti pubblicati dall'americana Marvel, è un "diurno": fa parte cioè di una speciale razza di vampiri capace di muoversi anche in pieno giorno. Blade ha deciso di dare la caccia alla stirpe di Dracula dopo che un vampiro lo aveva reso orfano, assieme al suo fidato assistente e padrino Whistler (Kris Kristofferson) che progetta innovativi e geniali armi per liberare il mondo dai succhiasangue. Ma il più terribile segreto dell'eroe di colore dai riflessi felini è quello di essere anche lui soggetto agli stessi bisogni per così dire "alimentari" dei suoi nemici. Problema che Balde risolve con un potente siero che ha su di lui effetti, però, nefasti.


Trinity è un'avventra che si svolge non di notte, come nei precedenti due capitoli, bensì alla luce del sole. Dove Blade dovrà scontrarsi con un suo simile: Drake (Dominc Purcell), un altro diurno che lo metterà a dura prova. Dalla sua pare avrà una schiera di cacciatori di vampiri chiamati Nightstalkers, che cercheranno di difenderlo anche da un complotto governativo, dal FBI, che bracca l'eroe dopo una lunga campagna di diffamazione.


Non si sprecano i colpi di scena e gli effetti speciali nelle cruente battaglie che Wesley Snipes/Blade dovrà affrontare contro una lunga serie di nemici dove spicca il possente Jako interpretato da Paul Michael Levesque, conosciuto dagli amanti del wrestling come "Triple H". 

--------------------------------------------------------------------
SCENEGGIATURA: Tutti i corsi in arrivo della Scuola di Cinema Sentieri selvaggi


--------------------------------------------------------------------

In definitiva un buon film, che come gli altri due capitoli ha il pregio di incollare lo spettatore allo schermo. Diretto da Goyer in maniera lineare con qualche svarione che non si farà notare tra uno scontro e l'altro. Il mito di Dracula viene rielaborato e attualizzato.  


                    


 


Titolo originale: id.


Regia: David S. Goyer


Interpreti: Wesley Snipes, Kris Kristofferson, Dominic Purcell, Jessica Biel, Parker Possey, Mark Berry, Ryan Reynolds.


Distribuzione: Eagle Pictures


Durata: 113'


Origine: Usa, 2004.

---------------------------------------------------------------
UNICINEMA – UNA NUOVA IDEA DI UNIVERSITÀ

---------------------------------------------------------------

    ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SENTIERI SELVAGGI

    Le news, le recensioni, i corsi di cinema, la riviste, i libri, gli eventi e tutte le nostre iniziative