Blu-ray – "The Tree of Life", di Terrence Malick

the tree of lifeTerrence Malick è colpevole d’aver girato The Tree of Life, e la colpa è quella d’aver tentato di dare forma all’implasmabile lutto di cui facciamo finta di non accorgerci da quando la vita cammina su questa Terra, ma che sempre c’accompagna. La ricerca della perfezione ha portato come unica conquista il poter ascoltare un vinile di Mahler mentre si pranza: e il cinema di Malick sembra infestato dalla terribile condanna di non avere adesso più ormai nient’altro da (lasciarci) immaginare. Da 01 Distribution una buona edizione con qualche ombra 


Blu-ray The Tree of LifeTitolo originale: Id.
Anno: 2011
Durata: 140’
Distribuzione: 01 Distribution
Genere: Drammatico
Cast: Brad Pitt, Sean Penn, Jessica Chastain, Fiona Shaw, Joanna Going, Hunter McCracken
Regia: Terrence Malick
Formato BLU-RAY/ Video:  1:78:01 HD 1080p
Audio: Inglese, Italiano DTS-HD
Sottotitoli: Italiano per non udenti
Extra: Esplorando The Tree of Life; Trailer.
 
 
 
 
 

La recensione di Sentieri Selvaggi

 
 
 
 
The Tree of LifeIl Blu-ray
Attesissima uscita in Blu-ray del discusso film di Terrence Malick vincitore della Palma d'Oro a Cannes, che conferma la tradizionale “politica” malickiana di sobrietà per quel che riguarda l’Home Video: ottimo trattamento per l’audio/video e pochi extra ad arricchire il prodotto. Diciamo subito che il video è la carta forte di questo disco, capace di assecondare al meglio la sempre variegata tavolozza di accesissimi colori che sfodera l’autore texano. I neri sono profondi e convincenti: i dettagli che ritagliano perfettamente le tantissime superfici riflettenti del film limitano al minimo la grana di fondo – molto potenti in alta definizione gli stranianti grandangoli che inquadrano lo  spaesato Sean Penn perso tra i grattacieli metropolitani – e riconsegnano un’esperienza filmica obiettivamente superiore rispetto alla visione in DVD. Questa nitidezza dell’immagine viene accompagnata da un’ottima traccia audio (in italiano e inglese) DTS-HD che fa risaltare soprattutto i bassi della bella colonna sonora di Alexandre Desplat. Infine il punto dolente di questa edizione: gli extra. Il solito trailer viene accompagnato da un breve (circa 30 minuti) ma tutto sommato interessante documentario (impreziosito dagli interventi di David Fincher e Christopher Nolan che parlano della loro infatuazione per il cinema di Malick) sul mondo “disegnato” da The Tree of Life. Ma un evidente e incredibile errore di sincronizzazione dei sottotitoli italiani (si parte da pochi secondi e si arriva a più di un minuto di fuori sinc) rende molto difficoltosa la visione. Insomma un buon prodotto, con qualche pecca, ma chi si aspettava la famosa e lunghissima versione integrale tirata in ballo da Sean Penn in molte interviste resterà deluso.  
------------------------------------------------------------------------
IL NUOVO NUMERO DI SENTIERISELVAGGI21ST #8