Box Office EUROPA

Colin Firth e Helena Bonham Carter in The King's SpeechLa Gran Bretagna è stato il terreno della sfida più interessante dei mercati europei: questo week-end si sono sfidati due importanti produzioni inglesi come The King's Speech con Colin Firth e 127 Hours di Danny Boyle. Il film sulla vita di Re Giorgio VI  l'ha spuntata sul survival movie con James Franco e ha riempito le sue casse con un esordio da tre milioni e mezzo di sterline. Il suo bottino si fa sempre più interessante e amumentano anche le sue possibilità di conquistare la giuria dell'Academy. La Francia ha invece premiato un film nazionale: La chance de ma vie ha messo fine al lungo primato di Tangled, che ha dominato il Natale e aveva tenuto il primato per quasi un mese. La commedia sentimentale dell'esordiente Nicolas Cuche ha appena vinto il Festival di Montecarlo e si è imposta con più di due milioni di euro. La Disney si è presa la sua rivincita in Germania, dove Tangled è riuscito ancora una volta a mantenere il primato: dopo un mese, il kolossal della Disney ha accumulato un incasso di ventiquattro milioni e mezzo di euro ed è uscito vincitore dalla volata delle festività. La Spagna è il solo paese insieme all'Italia che ha premiato The Tourist, che altrove non è mai stato tra i protagonisti di questo inizio invernale: il team-up tra Angelina Jolie e Johnny Depp si è confermato in testa alla classifica ai danni di Little Fockers e Gulliver's Travel e sta per toccare i dieci milioni di euro complessivi. (e.d.p.)