Box Office ITALIA 27/10/2009


Il mercato italiano è ancora brillante. Up è il quarto titolo in meno di due mesi a raggiungere la linea dei dieci milioni di euro: per l'ultimo arrivo della scuderia di John Lasseter la previsione è superiore ai quindici complessivi. Il brutto ricordo di WALL-E, che venne snobbato dal pubblico, è ormai superato. L'entusiasmo ha coinvolto anche Parnassus di Terry Gilliam, che ha conquistato a sorpresa il secondo posto.

-----------------------------------------------------------
SCUOLA DI CINEMA SENTIERI SELVAGGI: APERTE LE ISCRIZIONI ANNO 2022-23


-----------------------------------------------------------

Il mercato italiano continua ad andare a gonfie vele. Dopo il trionfo de L'era glaciale 3, che è diventato il terzo incasso di tutti i tempi, l'inizio della stagione ha fatto sorridere gli esercenti come non capitava da tempo, e gli ha portato in dote ben quattro titoli arrivati sulla linea dei dieci milioni di euro: L'alba dei dinosauri, Baaria, Bastardi senza gloria e Up. Il gioiello della Pixar ha infatti confermato l'ottimo esordio e ha portato a casa altri tre milioni: non riuscirà a prendere il diretto rivale della Fox, ma è riuscito comunque a sfatare il tradizionale ostracismo del pubblico italiano, che l'anno scorso aveva bocciato il delizioso WALL-E. Al momento, ha fatto meglio de Alla ricerca di Nemo e de Gli incredibili – i migliori prodotti della scuderia di John Lasseter – e ha tenuto la vetta della classifica per la seconda settimana consecutiva, lasciando molto terreno tra sè e i suoi avversari: se manterrà la sua media, non dovrebbe faticare a superare i quindici milioni complessivi. L'entusiasmo ha coinvolto anche uscite che si presentavano con poche ambizioni: il naturale contendente di questo week-end doveva essere La battaglia dei tre regni, ma l'epico cinese diretto da John Woo si è arenato al settimo posto, e ha conteso a Julie & Julia – la commedia con Meryl Streep che invece negli Stati Uniti è andata benissimo – il premio di delusione del momento. E' invece balzato all'attenzione Parnassus di Terry Gilliam, che ha avvicinato il milione e mezzo tra la sorpresa generale, specie dopo il disastro dell'ultimo Tideland. Dopo Funny People di Judd Apatow, non è andata bene neanche a Bruno, che non ha ripetuto il miracolo di Borat (nel 2007, si presentò al pubblico con più di due milioni), e Sacha Baron Cohen è stato battuto persino da Oggi sposi. La commedia messa in calendario alla Festa di Roma che in pochi giorni ha fatto molto di più de Lo spazio bianco, il film di Cristina Comencini presentato a Venezia.

----------------------------
OPEN DAY SCUOLA DI CINEMA SENTIERI SELVAGGI

----------------------------

 

--------------------------------------------------------------
Le Arene estive di Cinema a Roma

--------------------------------------------------------------

    ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SENTIERI SELVAGGI

    Le news, le recensioni, i corsi di cinema, la riviste, i libri, gli eventi e tutte le nostre iniziative