Box Office ITALIA 15/9/2011


Il rapido declino di Kung Fu Panda 2 ha abbassato il volume degli incassi italiani: il kolossal della Dreamworks non eguaglierà il primo capitolo. In vetta è salito Super 8 di J. J. Abrams, ma il suo dato è sotto il milione e conferma le difficoltà di apertura della stagione. Anche perchè i rinforzi di Venezia faticano a dare il loro contributo: Box Office 3D ha guadagnato un podio simbolico, ma una cifra ben lontana dai precedenti exploit della commedia tricolore.

------------------------------------------------------------------------
IL NUOVO NUMERO DI SENTIERISELVAGGI21ST #9


La stagione è partita con il freno a mano e i volumi complessivi degli incassi si mantengono bassi. Forse, il caldo prolungato contribuisce ad aumentare la fatica con cui il pubblico italiano si sta riprendendo dal torpore estivo. In ogni caso, anche Kung Fu Panda 2 è lontano dal far registrare dei numeri memorabili: il kolossal della Dreamworks è franato dopo aver trascorso due settimane da vero blockbuster, che avevano alimentato delle tiepide speranze. Tuttavia, questo week-end ha denunciato una brusca frenata e le nuove avventure di Pu hanno perso il contatto con il primo episodio: è quasi impossibile che possa raggiungere i sedici milioni di euro e che riesca ad eguagliare il suo diretto punto di riferimento. L'Italia gli ha regalato un incasso relativamente migliore di quello americano, ma Kung Fu Panda 2 non dovrebbe rientrare tra i primi dieci film della stagione. Dovesse accadere altrimenti, sarebbe una brutta notizia per i nostri esercenti: finora, l’apertura è stata tutt’altro che esaltante. Il kolossal d'animazione ha perso la vetta a vantaggio di Super 8 di J. J. Abrams, ma l’incasso del suo film non ha superato nemmeno il milione. Per la produzione di Steven Spielberg è un risultato quasi scontato: da una parte, il pubblico italiano non ha mai avuto una grande simpatia per la fantascienza; dall’altra, Super 8 ha vissuto qualche incertezza anche negli Stati Uniti. L’impressione è che il titolo non sia riuscito ad attirare gli spettatori, se non quelli che hanno giurato fedeltà al creatore di LOST. Sugli indici depressi delle entrate pesa anche il mancato supporto delle new entry veneziane: Contagion di Steven Soderbergh e il suo cast sontuoso sono stati snobbati e hanno mancato persino il mezzo milione; Terraferma di Emanuele Crialese non poteva fare di meglio. Le brutte notizie arrivano anche da casa nostra: Box Office 3D ha centrato un podio che ha un valore solo simbolico, visto che ha portato in cassa solo settecento milioni. Un risultato povero, specie se lo si confronta con i trionfi a cui ci aveva abituato la commedia italiana. La settimana prossima ci proveranno I puffi

 

 

--------------------------------------------------------------------
#ArenediRoma2021 – Tutte le arene di cinema della capitale


--------------------------------------------------------------------
--------------------------------------------------------------------
UNICINEMA – UNA NUOVA IDEA DI UNIVERSITÀ

--------------------------------------------------------------------