Box Office ITALIA 11/4/2013

I Croods

I Croods ha conservato la vetta della classifica per la terza volta consecutiva ma la sua duratura permanenza al primo posto non è legittimata dai numeri. Il kolossal della Dreamworks deve scavalcare il muro dei dieci milioni e non ha ancora celebrato l'ingresso tra i dieci film più ricchi della stagione. Il suo successo è giustificato da una serie di avversari che hanno mancato l'obbiettivo nonostante un incasso robusto: Benvenuto Presidente! ha toccato i sette milioni senza mai arrivare in cima.

-----------------------------------------------------------
SCUOLA DI CINEMA SENTIERI SELVAGGI: APERTE LE ISCRIZIONI ANNO 2022-23


-----------------------------------------------------------

I Croods hanno mantenuto la vetta della classifica italiana per la terza volta consecutiva e questa lunga permanenza deve essere interpretata in modo accurato: il kolossal della Dreamworks ha un rendimento soddisfacente ma i suoi numeri non possono far gridare al miracolo. La sua nuova saga preistorica deve ancora superare il muro dei dieci milioni di euro e il suo ingresso tra i dieci film più ricchi della stagione non si è consumato. I numeri de I Croods non legittimano un simile monopolio del mercato ma da quasi un mese non trovano nessuno che gli faccia cedere il primo posto. I film che si sono succeduti nel tentativo hanno mancato il loro proposito nonostante abbiano portato a casa un incasso robusto. Lo sfidante più interessante resta Benvenuto Presidente!: la nuova commedia con Claudio Bisio ha conservato il podio e si è mantenuta ancora una volta al di sopra del milione. Il film è arrivato oltre i sette milioni e la sua corsa non potrà attaccare i quattordici milioni de Il principe abusivo con Alessandro Siani: il popolare comico ha ottime chance di avanzare i suoi rivali natalizi e questo sorpasso potrebbe cambiare definitivamente tutti gli equilibri del genere più amato dal pubblico italiano. Le altre offerte hollywoodiane non hanno brillato: Il cacciatore di giganti ha replicato la sua disgraziata esperienza americana ma G. I. Joe – La vendetta avrebbe potuto fare qualcosa in più. Eppure, il confronto con il precedente capitolo lascia intuire un lieve progresso che dovrebbe permettere la sopravvivenza del toy-movie della Hasbro.

----------------------------
UNICINEMA – UNA NUOVA IDEA DI UNIVERSITÀ, per Fare Cinema

----------------------------

 

----------------------------
SCUOLA DI SCENEGGIATURA: LA SPECIALIZZAZIONE

----------------------------

 

--------------------------------------------------------------
CORSO ONLINE DI SCENOGRAFIA CINEMATOGRAFICA

--------------------------------------------------------------

    ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SENTIERI SELVAGGI

    Le news, le recensioni, i corsi di cinema, la riviste, i libri, gli eventi e tutte le nostre iniziative