Box Office ITALIA 4/9/2012

L'effetto deprimente della scorsa stagione ha lasciato degli strascichi dai quali sarà molto difficile liberarsi: è questo il motivo per cui il brillante avvio del 2012/2013 fatica a far nascere degli entusiasmi. La fine dell'estate ha già dato delle indicazioni e ha offerto una boccata d'ossigeno ad un mercato agonizzante: la grande sfida tra Madagascar 3 e Il cavaliere oscuro – Il ritorno è andata oltre le aspettative più rosee e si è conclusa al fotofinish sulla linea dei quattro milioni di euro. La battaglia ha mosso otto milioni ed è necessario risalire fino a gennaio per ritrovare un week-end altrettanto ricco: allora fu Benvenuti al Nord ad illudere tutti sulle possibilità di un pronto riscatto dopo il tracollo natalizio. I volumi delle entrate delle sale italiane ammonta già ad una trentina di milioni ed eranno anni che non si assisteva ad un'apertura così fortunata… Solo il tempo darà la dimensione appropriata all'exploit di Madagascar 3: il film d'animazione della Dreamworks ha addirittura migliorato il suo esordio scoppiettante e la prodezza gli ha permesso di resistere al poderoso attacco de Il cavaliere oscuro – Il ritorno. Il suo bottino totale è arrivato a quattordici milioni ed è ormai scontato che scavalcherà l'ostacolo dei venti milioni finali: otto milioni in più di Kung Fu Panda 2 e quattro in più de Il gatto con gli stivali. Il riferimento dei venticinque milioni di Madagascar 2 è irraggiungibile ma il secondo capitolo della saga del leone Alex e della zebra Marty aveva usufruito dell'indiscutibile vantaggio di una distribuzione sotto l'albero… Batman ha dovuto vestire gli insoliti panni del contendente dopo aver dominato il mercato estivo americano: la scelta di posticipare il suo rilascio è stata vincente e finalmente l'eroe di Gotham City ha sfruttato un momento più favorevole. La differenza si è fatta sentire in pochi giorni: Il cavaliere oscuro – Il ritorno e già alle porte dei sette milioni di euro e ha già incassato più di Batman Begins. Il confronto con gli undici milioni di The Amazing Spider-Man non dovrebbe impensierirlo e il titolo surclasserà anche il precedente limite di Inception fino a diventare il migliore record italiano di Christopher Nolan.