Box Office ITALIA 8/12/2012


Midnight in Paris
è arrivato in Italia sulle ali dell'entusiasmo americano e il nostro pubblico non ha tradito la sua antica simpatia verso Woody Allen. Il cineasta di New York vale un bottino minimo di cinque milioni di euro, ma l'esordio del suo ultimo film promette un incasso finale soprendente. Il record di Match Point è inattaccabile, ma i due milioni di euro del primo week-end gli hanno fatto conquistare il primato e gli hanno permesso di battere Fabio Volo e il suo Un giorno in più.

------------------------------------------------------------------------
IL NUOVO NUMERO DI SENTIERISELVAGGI21ST #9


Il passo di Breaking Dawn è durato due settimane: il nuovo capitolo della saga di Twilight ha rallentato ulteriormente e ha ceduto la vetta della classifica. La sua esperienza italiana ha replicato quella internazionale: il bottino finale è stato consistente ma ha denunciato una lieve flessione rispetto agli episodi precedenti. I personaggi di Stephanie Meyer sono diventati il titolo più visto della stagione e adesso sono pronti a raccogliere la sfida dei cinepanettoni. Tutto il cinema italiano si augura che i suoi quindici milioni non possano resistere a Christian De Sica e a Leonardo Pieraccioni. In altri tempi non ci sarebbe stato alcun dubbio sull'esito finale del confronto natalizio: tuttavia, l'autunno ha dimostrato che in questo periodo non è possibile avere delle certezze. Le sorprese non sono sempre negative: il primato è stato conquistato da Midnight in Paris di Woody Allen, che è arrivato sui nostri schermi con un certo ritardo, ma sull'onda di un grande entusiasmo americano. La distribuzione non ha voluto disorientare il pubblico, che ha l'abitudine di vedere i suoi film in questo periodo dell'anno: la sua esperienza francese aveva fatto vinto anche la storica indifferenza della sua patria e non ha fallito su una platea che ha sempre avuto simpatia per i suoi titoli. I film di Woody Allen valgono una cifra minima che si aggira intorno ai cinque milioni: in questo caso, Midnight in Paris dovrebbe aver raccolto un pubblico estraneo al suo fedele zoccolo duro di appassionati. L'esordio è nettamente superiore alle sue recenti esperienze: le passeggiate parigine di Owen Wilson hanno migliorato persino l’esordio di Match Point, ma è difficile che possano abbattere il suo record, che è vicino ai dieci milioni finali. Woody Allen ha avuto la meglio su Un giorno in più, l’adattamento dell’omonimo romanzo di Fabio Volo. Il suo ultimo film ha raggiunto i livelli standard dell’attore genovese ma ancora una volta non è riuscito a fare il salto di qualità: se riuscirà ad arginare il ciclone della corsa natalizia, potrebbe attestarsi intorno ai cinque milioni. La romantica love story con Isabella Ragonese ha poco tempo per fare cassa e salvare il salvabile. La scena si scalderà tra due settimane: Sherlock Holmes 2, Natale a Cortina, Il gatto con gli stivali e Finalmente la felicità sono già ai blocchi di partenza. Da quel momento in poi, ci sarà posto solo per i pezzi grossi.

 

 

--------------------------------------------------------------------
#ArenediRoma2021 – Tutte le arene di cinema della capitale


--------------------------------------------------------------------
--------------------------------------------------------------------
UNICINEMA – UNA NUOVA IDEA DI UNIVERSITÀ

--------------------------------------------------------------------