Box Office USA 10 settembre 2012


Il mercato americano continua a scivolare verso il basso e ad infrangere record in negativo. Questo non solo è stato il peggiore week-end dell'anno, ma è stato anche il fine settimana che ha incassato di meno dal 2008. The Possession ha mantenuto la vetta su uno scenario desolante: dopo Lawless di John Hillcoat, il pubblico ha rispedito al mittente anche The Words con Bradley Cooper. L'attore ha fallito il salto di qualità e si è salvato solo grazie al basso budget del suo ultimo film.

--------------------------------------------------------------
BANDO BORSE DI STUDIO IN CRITICA, SCENEGGIATURA, FILMMAKING

--------------------------------------------------------------

L'estate del 2012 non è stata all'altezza delle premesse dell'inverno e della primavera e ha indicato una flessione che il successo di The Dark Knight Rises aveva nascosto con quasi quattrocentocinquanta milioni di dollari. I blockbuster hanno mollato la presa e la loro ritirata ha lasciato la scena americana a languire in attesa di un mattatore. The Possession ha mantenuto il primato e non è crollato come di solito capita al secondo appuntamento degli horror. Tuttavia, il suo lusinghiero risultato si è stagliato su un panorama desolante. Questo non è stato solo il peggior week-end dell'anno ma gli incassi del fine settimana non erano così bassi dal 2008… L'horror demoniaco di Ole Bornedal si è imposto con meno di dieci milioni: una cifra modesta che gli ha permesso di superare Lawless e The Words. Il pubblico non si è lasciato attirare dalla ricchezza del cast e dopo aver bocciato il crime-movie d'epoca di John Hillcoat ha rispedito al mittente anche il dramma letterario con Bradley Cooper. Inoltre, Lawless ha la zavorra di un conto spese impegnativo che verrà recuperato a fatica e sarà ricordato come uno dei rari disastri della Weinsten Company. Almeno, The Words si è presentato con un budget risicato e riuscirà a portare a casa qualche utile, per quanto il possibile salto di qualità di Bradley Cooper si sia arenato nell'indifferenza degli spettatori. The Possession è l'unico titolo che può sorridere: dovrebbe fermarsi intorno ai cinquanta milioni e superare The Last Exorcism, che venne distribuito nello stesso periodo dello scorso anno. Gli horror della LionsGate si dimostrano affidabili e toccano sempre la stessa cifra, anche se il record di The Haunting in Connecticut dovrebbe resistere… The Cold Light of the Day ha trovato un posto nel calendario ma la sua sofferta collocazione ha ulteriorimente minato le sue scarse possibilità commerciali: Bruce Willis si è dovuto accontentare del tredicesimo posto e Henry Cavill rivaleggia con Taylor Kitsch per il ruolo di apirante star più disgraziata dell'anno. La Summit Entertainment fa fatica ad emanciparsi dal franchise di Twilight e la benzina della serie di Stephanie Meyer finirà a novembre con Breaking Dawn Part Two….

--------------------------------------------------------------
OFFERTA DI LUGLIO SULLO SHOP DI SENTIERI SELVAGGI!

--------------------------------------------------------------

 

----------------------------
UNICINEMA QUADRIENNALE:SCARICA LA GUIDA COMPLETA!

----------------------------

----------------------------
SCUOLA DI CINEMA TRIENNALE: SCARICA LA GUIDA COMPLETA!

----------------------------

    ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SENTIERI SELVAGGI

    Le news, le recensioni, i corsi di cinema, la riviste, i libri, gli eventi e tutte le nostre iniziative