Box Office USA 2/3/2009

Per una volta, la Disney ha mancato il bersaglio. Il lancio del concerto dei Jonas Brothers non ha avuto lo stesso successo che un anno fa fece diventare Hannah Montana un fenomeno di massa. Il week-end lo ha vinto di nuovo Tyler Perry, con la sua rituale commedia afroamericana: sembra che più la critica stronchi il suo Madea Goes to Jail, e più il pubblico lo vada a vedere.

-----------------------------------------------------------
NOVITA’ – CORSO ONLINE TEORIA DELLA SCENEGGIATURA


-----------------------------------------------------------

tyler perry in madea goes to jailOgni tanto, anche alla Disney capita di mancare il bersaglio: il responso consegnato dal week-end americano è stato più o meno questo. La major aveva infatti cercato di bissare il grande successo ottenuto l’anno scorso con Hannah Montana/Miley Cyrus: Best of Both Worlds Concert: la strategia di base era la stessa – il film in 3D di un’esibizione live – ma questa volta l’attenzione si era concentrata sui Jonas Brothers, altro gruppo fantasma creato sulla scia trionfale del giovane idolo delle teen-ager americane. Il risultato della nuova impresa è stato però deludente: certo, la necessità di sale attrezzate alla proiezione tridimensionale ha limitato le possibilità di grandi incassi, ma l’esordio di Jonas Brothers: The 3D Concert Experience ha portato a casa la metà di quanto fece Hannah Montana. Ed è proprio con la sua star nemmeno maggiorenne che la Disney sta preparando la sua rivincita: il film a lei dedicato è in uscita il mese prossimo. Il fine settimana ha visto quindi entrate molto lente, e ad approfittarne è stato di nuovo Tyler Perry: il suo Madea Goes to Jail ha conservato il primo posto con un incasso superiore ai quindici milioni di dollari. La cifra gli ha permesso non solo di rispondere all’attacco della giovane band televisiva, ma anche al ritorno di Slumdog Millionaire, che arrivava a prendersi il tributo per le otto statuette vinte al Kodak Theatre. Il film di Danny Boyle ha superato il suo record di incasso personale (dodici milioni) ed è arrivato fino alla terza posizione della classifica: sembra passato un secolo da quando si presentò timidamente al pubblico, in appena dieci sale, mentre invece sono trascorsi solo quattro mesi di trionfi. L’effetto Oscar non comunque ha influito più di tanto nelle gerarchie: solo Milk e The Reader – tra i film premiati – hanno fatto piccoli passi in avanti, senza riuscire ad insediare i primi dieci posti. Il mercato ha premiato ancora una volta il poliedrico attore afroamericano: la critica continua a stroncarlo senza pietà, ma il suo Madea Goes to Jail è diventato il miglior incasso che abbia mai realizzato, e il nome del suo autore è ormai quasi una garanzia.

----------------------------
CORSO ESTIVO DI RIPRESA VIDEO

----------------------------

--------------------------------------------------------------
Sentieriselvaggi21st #11: JONAS CARPIGNANO La nuova frontiera del cinema italiano

--------------------------------------------------------------

    ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SENTIERI SELVAGGI

    Le news, le recensioni, i corsi di cinema, la riviste, i libri, gli eventi e tutte le nostre iniziative