Box Office USA 14/9/2009

Puntuale come sempre, anche l'arrivo di questo autunno è stato annunciato dalla tradizionale commedia familiare scritta, diretta ed interpretata da Tyler Perry, beniamino del pubblico afroamericano. Il suo ultimo I Can Do Bad All By Myself ha visto tornare il popolare personaggio di Madea. Il regista e sceneggiatore, del resto, è abituato alla serialità: in tv, ha piazzato un'altro trionfo con Meet the Browns.

---------------------------------------------------------------
IL NUOVO SENTIERISELVAGGI21ST #9


---------------------------------------------------------------
Ormai è come una tradizione: anche questa volta, l’arrivo dell’autunno è stato annunciato da Tyler Perry, il commediografo afroamericano che cara
tterizza da almeno due anni i momenti più pigri del mercato, quello che – iniziato adesso – durerà fino alla rincorsa natalizia, e quello primaverile. Del resto, non gli è difficile rinnovare la formula di un successo che resta inspiegabile a tutta la critica d’oltreoceano, che continua a stroncare inesorabile tutti i suoi lavori: Perry, oltre alle sue commedie teatrali, è infatti un affermato autore televisivo, che ha portato alla ribalta prima un serial come House of Payne e poi uno come Meet the Browns, che ha esordito quest’anno sugli schermi dei network a stelle e strisce. Anche al cinema, i suoi due abituali film all’anno ruotano intorno al personaggio di Madea (interpretata dallo stesso Perry), figura centrale di una famiglia afroamericana dalle solide tradizioni, che ha evidentemente instaurato una felice fidelizzazione con un pubblico che appartiene in gran parte a quella comunità. Anzi, la fiducia della platea sembra crescere, visto che a marzo Madea Goes to Jail ha clamorosamente sfiorato i cento milioni di dollari di incasso. I Can Do Bad All By Myself è invece il suo terzo miglior incasso di sempre, e quanto meno arriverà a cinquanta milioni, a scanso di sorprese positive sempre possibili. Tyler Perry ha vinto nettamente su 9, il film d’animazione prodotto da Tim Burton che ha deluso totalmente le aspettative, nonostante un imponente cast di voci come Elijah Wood, Martin Landau e Jennifer Connelly. Tuttavia, non è stato un gran week-end per nessuna delle nuove uscite: anche Sorority Row – ennesimo remake horror – ha deluso le aspettative, che lo davano capace di portare a casa almeno una quindicina di milioni come esordio, e che invece è finito sesto. Gli unici a poter festeggiare un traguardo in questi giorni sono stati Unglourious Basterds di Quentin Tarantino e District 9, la produzione di Peter Jackson, che hanno varcato a braccetto la soglia dei cento milioni.

 

---------------------------------------------------------------
BORSE DI STUDIO IN SCENEGGIATURA, CRITICA, FILMMAKING – SCUOLA DI CINEMA SENTIERI SELVAGGI


---------------------------------------------------------------
---------------------------------------------------------------
UNICINEMA – UNA NUOVA IDEA DI UNIVERSITÀ

---------------------------------------------------------------