Box Office USA 8/11/2010


Hollywood ha calato i suoi assi tutti insieme: Megamind ha vinto la sfida con Due Date, ma l'esordio del nuovo film della Dreamworks non è stato trionfale come ci si aspettava. La sua speranza è quella di ripetere il cammino di How to Train Your Dragon, che recuperò il difficile debutto lungo il percorso. La commedia di Todd Philips ha quasi ripetuto l'exploit di The Hangover e si è lanciata verso i cento milioni. Tyler Perry ne ha fatto lo spese: il commediografo afroamericano ha mancato il tradizionale appuntamento autunnale.

-----------------------------------------------------------
NOVITA’ – CORSO ONLINE TEORIA DELLA SCENEGGIATURA


-----------------------------------------------------------

Nel primo week-end di novembre, il mercato americano ha cercato di mostrare subito i muscoli e si è presentato con tre nuove uscite. Gli stenti di ottobre erano stato superate solo in extremis, grazie al successo a sorpresa di Jackass 3-D e alla conferma di Paranormal Activity 2: questa volta, l'industria non ha voluto correre rischi eD ha calato i suoi assi tutti insieme: Megamind ha dominato la sfida e ha sconfitto Due Date e For Colored Girls. Al debutto, il nuovo titolo della Dreamworks ha sfiorato i cinquanta milioni di dollari: per lo studio è una cifra che non scioglie il dubbio sulle recenti difficoltà. Di solito, questo genere di film è capace di tenere più a lungo degli altri e di regalare qualche sorpresa: nella scorsa Pasqua, l'incerto inizio di How to Train Your Dragon era stato recuperato lungo il percorso e il film aveva infine superato i duecento milioni. A casa di Steven Spielberg si augurano che l'evento si ripeta: per quello che può contare, l'esordio di Megamind conferma una flessione rispetto ai precedenti trionfi di Shrek e di Kung Fu Panda. A conti fatti, potrebbe finire sia come Bee Movie (che varcò a fatica i cento milioni) sia come Madagascar (che superò di slancio i duecento). Per la Dreamworks sarà comunque un successo: tuttavia, il divario commerciale con la Pixar si sta allargando fino a diventare quasi incolmabile. Al secondo posto, Due Date ha ribadito il felling tra Todd Philips e il pubblico: la sua nuova commedia è piombata sulle sale con un cast fantastico – che comprende i nomi di Robert Downey Jr., Zach Galifianakis e Jamie Foxx – e ha quasi ripetuto l'exploit di The Hangover. Il titolo ha raccolto trenta milioni in pochi giorni e non dovrebbe fare molti sforzi per raggiungere i cento complessivi: per la Warner Bros. è una notizia che ripara il fallimento dell'impresa di The Owls of Ga'Hoole di Zack Snyder. L'accelerazione delle major ha penalizzato il classico Tyler Perry autunnale: il commediografo afroamericano ha ritardato di un mese la sua uscita e ha pagato il confronto impari con avversari troppo forti. For Colored Girls si è affacciato in sala con dieci milioni in meno rispetto alle attese: per la primavera, Perry tornerà alla sua amata Madea e alla sua saga familiare infinita…

----------------------------
CORSO ESTIVO DI RIPRESA VIDEO

----------------------------

 

 

--------------------------------------------------------------
Sentieriselvaggi21st #11: JONAS CARPIGNANO La nuova frontiera del cinema italiano

--------------------------------------------------------------

    ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SENTIERI SELVAGGI

    Le news, le recensioni, i corsi di cinema, la riviste, i libri, gli eventi e tutte le nostre iniziative