Box Office USA 17 settembre 2013

L'horror è stato uno dei protagonisti di questo ricco 2013 e James Wan è stato il condottiero di questo exploit inatteso. Il regista di origini malesi ha presentato The Conjuring in estate e la sua storia demoniaca ha fatto segnare degli incassi che non si vedevano dai tempi di The Exorcist di William Friedkin. Il calendario aveva in programma un altro suo film e Insidious Chapter 2 ha seguito la stessa strada verso il successo. Il suo esordio da quaranta milioni ha replicato in numeri di The Conjuring e ha sfiorato il record di Hotel Transylvania relativo al migliore debutto del mese di settembre. Gli horror crollano quasi sempre nel secondo week-end e tutte le valutazioni complessive sono rimandate per quella data. I primi numeri hanno emesso comunque qualche verdetto anticipato: Insidious Chapter 2 ha quasi trenta milioni di vantaggio sul primo capitolo e il budget da cinque milioni ha garantito un trionfo economico che non può essere messo in discussione. Il film di James Wan ha surclassato The Family di Luc Besson ma il thriller comico del regista francese si è comportato in modo egregio. La presenza di un cast importante con Robert De Niro, Michelle Pfeiffer e Tommy Lee Jones gli ha garantito una delle migliori aperture della sua carriera americana. Il titolo ha gli stessi numeri di Red 2 ed è probabile che anche il suo destino finale avrà le stesse dimensioni: le attese sono intorno ai cinquanta milioni. The Butler ha finalmente superato i cento milioni e questo traguardo rappresenta l'ennesimo capolavoro della Weinstein Company: i due fratelli sanno accattivarsi le simpatie dell'Academy ma sanno anche come fare cassa. Il film di Lee Daniels è un caso emblematico del loro fiuto verso le storie che si meritano i complimenti della critica e riempiono il portafogli. We're the Millers è ancora in una posizione rilevante della classifica: il suo percorso dura da quasi due mesi e ha superato Grown Ups 2 di Dennis Dugan. Il riferimento dei centocinquantamilioni di The Heat di Paul Feig appare troppo lontano ma il team-up tra Jennifer Aniston e Jason Sudeikis potrebbe stupire ancora: il titolo di commedia più ricca dell'anno è ancora in bilico… Instructions Not Included sta avvicinando i trenta milioni: le avventure familiari del play-boy ispanico Eugenio Derbez hanno stabilizzato la loro media per sala e la star della televisione messicana ha vinto largamente la sua scommessa.