Box Office USA 9 aprile 2013

Evil Dead non è diventato il miglior debutto horror dell'anno: il remake è finito leggermente dietro a Mama e i suoi settanta milioni di dollari finali sembrano già irraggiungibili. Tuttavia, la sua avventura commerciale è stata superiore alle attese: in pochi giorni ha coperto le spese e ha occupato la vetta della classifica. G. I. Joe – Retaliation e The Croods hanno sgomitato per il secondo posto e il toy-movie della Paramount l'ha spuntata sul filo di lana e ha avvicinato i cento milioni.

------------------------------------------------------------------------
IL NUOVO NUMERO DI SENTIERISELVAGGI21ST #9


L'esordio di Evil Dead ha favorito il profitto di un week-end molto soddisfacente e tre titoli si sono portati oltre la soglia dei venti milioni. E' stata una delle rare volte in cui i volumi del 2013 hanno superato quelli del 2012 ma la timida rincorsa verrà stroncata presto dal confronto impari con l'irripetibile trionfo di The Avengers. Il remake del popolare horror ha iniziato con ventisei milioni: la sua prestazione ha perso molto rispetto a Friday the 13th di Marcus Nispel, a un distacco limitato rispetto a A Nightmare on Elm Street di Samuel Bayer e ha pareggiato l'apertura di Halloween di Rob Zombie. La fama della saga di Sam Raimi non ha garantito il migliore debutto dell'anno per quello che riguarda il genere: Mama di Andres Muschietti conserva questo primato per pochi milioni e i suoi settanta milioni complessivi non sembrano alla portata dello slasher demoniaco di Fede Alvarez. La distribuzione di Evil Dead non aveva molte aspettative: il film cercava il conforto degli appassionati e in pochi giorni ha coperto le spese: il budget da quindici milioni era assicurato dal credito che il franchise aveva accumulato in passato e un finale da almeno cinquanta milioni supererebbe le attese. G. I. Joe – Retaliation ha ceduto la vetta ma ha tenuto molto bene e la sua avventura commerciale è più affidabile di quanto le evidenti difficoltà produttive lasciassero pensare: le difficoltà invernali dell'action e un brand che non aveva sfondato ai tempi di The Rise of Cobra avevano circondato il film di un alone di pessimismo. Le nuove avventure di Channing Tatum volano tranquillamente verso i cento milioni e Dwayne Johnson si è consolato della recente performance a ribasso di Snitch. La rendita internazionale dovrebbe consentire al titolo di toccare almeno i trecentocinquanta milioni internazionali. Il genere si è riscattato anche con Olympus Has Fallen il team-up tra Aaron Eckhart e Gerard Butler e il revival presidenziale di Morgan Freeman sono ancora in ottima forma e potrebbero entrare nel club dei film da cento milioni. Il rendimento di The Croods inizia a stabilizzarsi e il suo orizzonte diventa più chiaro: il kolossal della Dreamworks ha evitato un fallimento doloroso ma non è all'altezza del confronto con le migliori serie dello studio. I loro nuovi personaggi presitorici stanno calando alla distanza e ancora non si sono meritati la possibilità di un sequel. Il discreto exploit di questo week-end è stato completato da un'operazione a costo zero come Jurassic Park 3D: il blockbuster di Steven Spielberg è tornato sugli schermi americani e la sua riedizione stereoscopica si è già assicurata una prospettiva da quaranta milioni.

 

 

--------------------------------------------------------------------
#ArenediRoma2021 – Tutte le arene di cinema della capitale


--------------------------------------------------------------------
--------------------------------------------------------------------
UNICINEMA – UNA NUOVA IDEA DI UNIVERSITÀ

--------------------------------------------------------------------