Box Office USA: WALL.E brilla in un week-end storico

In attesa del 4 luglio e di Hancock, per la prima volta il week-end americano ha visto due film superare i cinquanta milioni di dollari. WALL.E della Disney/Pixar ha battuto Wanted con Angelina Jolie, che ha però rifiutato il ruolo di comprimario e ha venduto cara la pelle. Luci ed ombre per la Marvel: se Iron Man ha conservato il titolo di miglior successo dell'anno, The Incredible Hulk ha perso nettamente il confronto con Kung Fu Panda della Dreamworks.

Aspettando Hancock con Will Smith, quello a stelle e strisce è stato un fine settimana da record. Per la prima volta nella storia del box-office americano, infatti, ci sono stati due film che nel week-end hanno superato l’incasso di 50 milioni di dollari: se per WALL.E il risultato (e il conseguente primato) è stato tutto tranne che sorprendente, visto che il film della Disney/Pixar era l’uscita più attesa del momento, nessuno si sarebbe aspettato l’exploit di Wanted, l’action con Angelina Jolie che ha rifiutato il ruolo di facile comprimario, ha venduto cara la pelle, ha ottenuto una media per sala più alta e ha praticamente già ripianato le spese. L’avvincente battaglia ha avuto il sicuro esito di dividere le attenzioni degli spettatori, e la cosa ha fatto il gioco di Indiana Jones and the Kingdom of the Crystal Skull, che ha visto cadere un’altra potenziale minaccia al record annuale del miglior esordio. Tuttavia, la creatura di Steven Spielberg e George Lucas ancora non è riuscita ad agguantare Iron Man e a diventare il maggior successo della stagione: per l’eroe della Marvel, uscito dopo due mesi dalla Top Ten, la cifra definitiva dell’incasso in patria sembra essersi assestata sui 310 milioni di dollari. WALL.E è stato comunque accolto con grande calore, riuscendo ad invertire il calo evidente che si era registrato con l’ultimo Ratatouille, e riportando la Disney/Pixar vicina alle grandi cifre di Finding Nemo e The Incredibles. Chi non ha potuto ridere di questo ricchissimo week-end è stato senza dubbio The Incredible Hulk, ormai sprofondato al quinto posto, e largamente superato dal suo diretto avversario Kung Fu Panda della Dreamworks: il tentativo di aggiornamento si è rivelato del tutto inutile ai fini commerciali, e il Golia verde di Edward Norton ha collezionato la stessa fiacca accoglienza di quello interpretato da Eric Bana: per la Marvel – che si può consolare con le dorate avventure di Tony Stark – i tentativi di cross-over sono ancora da limare.

--------------------------------------------------------------------
UNICINEMA – UNA NUOVA IDEA DI UNIVERSITÀ

--------------------------------------------------------------------

Incasso week-end

Incasso totale

--------------------------------------------------------------------
SCOPRI I NUOVI CORSI ONLINE DI CINEMA DI SENTIERI SELVAGGI


--------------------------------------------------------------------

Settimane

WALL.E

$63,087,526

$63,087,526

1

Wanted

$50,927,085

$50,927,085

1

Get Smart

$20,211,242

$77,477,031

2

Kung Fu Panda

$11,692,061

$179,276,754

4

The Incredible Hulk

$9,577,245

$115,859,210

3

The Love Guru

$5,340,895

$25,222,377

2

Indiana Jones and the Kingdom of the Crystal Skull

$5,179,960

$300,085,447

6

The Happening

$3,907,948

$59,120,854

3

Sex and the City

$3,808,288

$140,170,362

5

You Don’t Mess with the Zohan

$3,175,214

$91,190,129

4

------------------------------------------------------------------------
IL NUOVO NUMERO DI SENTIERISELVAGGI21ST #8