#Cannes2017 – Les fantômes d’Ismaël: l’intreccio di amori passati e presenti nel nuovo film di Desplechin

Si intitola Les fantômes d’Ismaël il nuovo film di Arnaud Desplechin che aprirà il Festival di Cannes di quest’anno, e che vede tra gli interpreti Mathieu Amalric, Marion Cotillard, Charlotte Gainsbourg e Alba Rohrwacher. La storia ruota attorno al regista Ismaël Vuillard, che non ha mai dimenticato la moglie Carlotta, morta vent’anni prima. Durante la lavorazione di un film su Ivan, un atipico diplomatico la cui figura è ispirata a quella del fratello, Ismaël conosce e si innamora di Sylvia (Gainsbourg). Ma improvvisamente succede qualcosa di impensabile: Carlotta (Cotillard) ritorna, come se non fosse mai morta. Sylvia scappa, Ismaël fugge da Carlotta e si chiude nella casa di famiglia a Roubaix, abbandonando il film e vivendo come recluso, tormentato dai suoi fantasmi.

Desplechin è uno degli autori più grandi e interessanti del panorama contemporaneo, ed è un habitué del Festival di Cannes: in concorso cinque volte, l’ultima con Jimmy P. nel 2013, nel 2015 ha vinto il premio SACD alla Quinzaine des Réalisateurs con I miei giorni più belli.  Di seguito il trailer di Les fantômes d’Ismaël (Festival di Cannes, 17-24 maggio 2017).

---------------------------------------------------------------------
APERTE LE ISCRIZIONI PER UNICINEMA E SCUOLA DI CINEMA

---------------------------------------------------------------------

[youtube http://www.youtube.com/watch?v=c7z6KJFaWGc]