#Cannes76 – La selezione della Semaine de la Critique

Ecco il programma della 62ª Semaine de la Critique, sezione del Festival di Cannes dedicata alla scoperta dei giovani talenti cinematografici. Sono 11 i lungometraggi selezionati, di cui 7 in concorso

--------------------------------------------------------------
MASTERCLASS DI REGIA ONLINE CON MIMMO CALOPRESTI DAL 5 MARZO

--------------------------------------------------------------

La Semaine de la Critique, sezione parallela del Festival di Cannes dedicata alla scoperta dei giovani talenti cinematografici, che premia esclusivamente opere prime e seconde, ha svelato il nuovo programma della 62ª edizione. La direttrice artistica Ava Cahen ha introdotto gli 11 lungometraggi selezionati, di cui 7 in concorso e 4 in proiezione speciale. La giuria di questa edizione, presieduta dalla regista Audrey Diwan (L’événement), sarà inoltre composta dall’attore Franz Rogowski (Freaks Out, Disco Boy), la direttrice della programmazione del Sundance Film Festival Kim Yutani, il direttore della fotografia Rui Poças e la giornalista indiana Meenakshi Shedde. I 13 cortometraggi in concorso saranno annunciati successivamente.

--------------------------------------------------------------
40% DI SCONTO, IL 29 FEBBRAIO! UN’OFFERTA CHE ARRIVA SOLO OGNI 4 ANNI! COGLIETE L’ATTIMO.

--------------------------------------------------------------

Di seguito il programma della 62ª Semaine de la Critique:

Concorso lungometraggi

Il pleut dans la maison di Paloma Sermon-Daï (Belgio/Francia)

Inshallah Walad (Inshallah a Boy – Inchallah un fils) di Amjad Al Rasheed (Giordania / Francia / Arabia Saudita / Qatar)

Jam (Sleep) di Jason Yu (Corea del Sud)

Le Ravissement di Iris Kaltenbäck (Francia)

Levante (Power Alley) di Lillah Halla (Brasile / Uruguai / Francia)

Lost Country di Vladimir Perisic (Francia / Serbia / Croazia / Lussemburgo)

Tiger Stripes di Amanda Nell Eu (Malesia / Taiwan / Singapore / Germania / Paesi Bassi / Indonesia / Qatar)

 

Proiezioni speciali di lungometraggi

Ama Gloria di Marie Amachoukeli, Film d’apertura (Francia)

Vincent doit mourir (Vincent must die) di Stéphan Castang (Francia)

Le Syndrome des Amours Passées (The (Ex)perience of Love) di Ann Sirot & Raphaël Balboni (Belgio / Francia)

La fille de son père (No love lost), di Erwan Le Duc, Film di chiusura (Francia)

----------------------------
CORSO DI SCENEGGIATURA CON FRANCO FERRINI, DAL 12 MARZO!

----------------------------

    ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SENTIERI SELVAGGI

    Le news, le recensioni, i corsi di cinema, la riviste, i libri, gli eventi e tutte le nostre iniziative