Cari Amici miei, quanto tempo fa…

amici miei

Sono iniziate le riprese di Amici miei – Come tutto ebbe inizio di Neri Parenti prequel della serie creata da Mario Monicelli  nel 1975. Ambientato nella Firenze di Lorenzo dei Medici alla fine del Quattrocento, il film, scritto da Fausto Brizzi e Marco Martani avrà tra i suoi protagonisti Christian De Sica, Michele Placido, Paolo Hendel  Massimo Ghini  e Giorgio Panariello. Nelle sale nel 2011.

Amici miei

---------------------------------------------------------------
BANDO N. 5 POSTI GRATUITI PER CORSO DI CRITICA DIGITALE

---------------------------------------------------------------

Sono iniziate le riprese di Amici miei – Come tutto ebbe inizio di Neri Parenti (Natale in crociera, Natale a Rio, Natale a Beverly Hills), prequel della serie creata da Mario Monicelli (La grande guerra, L'armata Brancaleone, Le rose del deserto) nel 1975 (Amici miei). Ambientato nella Firenze di Lorenzo dei Medici, interpretato da Alessandro Benvenuti (Tredici a tavola, Concorso di colpa), alla fine del Quattrocento, il film, scritto da Fausto Brizzi (Notte prima degli esami e Notte prima degli esami oggi) e Marco Martani (Cemento armato), avrà tra i suoi protagonisti Christian De Sica (The clan,Il figlio più piccolo), Michele Placido (Romanzo criminale, Il grande sogno), Paolo Hendel (Il pesce innamorato), Massimo Ghini (Piano 17, Tutta la vita davanti) e Giorgio Panariello (SMS – Sotto mentite spoglie, I mostri oggi). Prodotto da Aurelio e Luigi De Laurentiis il film uscirà nelle sale nel 2011.

---------------------------------------------------------------
Ecco il nuovo Sentieriselvaggi21st #10: CYBERPUNK 2021, il futuro è arrivato

---------------------------------------------------------------

    ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SENTIERI SELVAGGI

    Le news, le recensioni, i corsi di cinema, la riviste, i libri, gli eventi e tutte le nostre iniziative



    Un commento

    • Ecco, ora è ufficiale. Ma qualcuno può spiegare a De Laurentiis che da un produttore ci si aspetta originalità, coraggio e lungimiranza. Non la furba e lucrosa rivisitazione di un successo del passato spacciato per omaggio nostalgico al cinema dei padri. Nel cassetto non c'era proprio altro??