Che cinema le donne!

Che cinema le donne!
cinema Gnomo
23 – 28 febbraio 2010
 
 
Il Comune di Milano, Assessorato alla Cultura, Ufficio Cinema, in occasione della settimana della Moda propone un ciclo di proiezioni di film che, pur essendo diversi per genere ed epoca storica, sono accomunati dal desiderio di celebrare la figura della donna. Le pellicole, infatti, di volta in volta restituiscono un personaggio femminile forte, fragile, coraggioso, complicato, ma sempre in grado di vedere i problemi con prospettive nuove, di risollevarsi dopo ogni sconfitta e di guardare al futuro con ottimismo.
 
 
23 Martedì
ore 20:30
Tutto su mia madre di Pedro Almodovar (Spagna, 1999, 105’)
Dopo che Manuela vede suo figlio Esteban, diciassettenne, morirle davanti agli occhi, decide di partire per Barcellona alla ricerca del padre del ragazzo per comunicargli l’accaduto. L’uomo che Manuela aveva amato, però, è diventato una transessuale, Lola. Una volta arrivata a Barcellona Manuela farà diversi incontri: ritrova Agrado, una vecchia amica che si prostituisce per vivere, Rosa, una suora sieropositiva incinta di Lola e Huma, un’attrice teatrale che Esteban ammirava molto. Un film con un senso di umanità e di amore fortissimi, interamente portato avanti da personaggi femminili che, nonostante siano destinati a soffrire, riescono ad affrontare il dolore, a superarlo e a continuare a vivere.
 
24 Mercoledì
ore 20:30
Erin Brockovich di Steven Soderbergh (USA, 2000, 131’)
Erin Brockovich, mamma pluriseparata con tre figli a carico, è alla ricerca di un lavoro. Dopo essere stata assunta in uno studio legale viene casualmente a conoscenza del fatto che la Pacific Gas and Electric Company ha contaminato le acque di una cittadina californiana con del cromo esavalente cancerogeno. Spinta da un senso di giustizia e dal suo coraggio farà causa al colosso ottenendo indennizzi altissimi per le persone danneggiate.
 
25 Giovedì
ore 20:30
Donne sull’orlo di una crisi di nervi di Pedro Almodovar (Spagna, 1988, 88’)
Pepa è appena stata lasciata da Ivan, suo compagno nella vita e nel lavoro. Mentre cerca di contattarlo per dirgli che è incinta, incrocia una serie di personaggi – l’amica Candela, in fuga per aver dato ospitalità a dei terroristi, il figlio di Ivan con la sua compagna che vorrebbero prendere in affitto la casa, Lucia, la moglie di Ivan che vuole ucciderlo- che la porteranno a vivere delle situazioni paradossali dalle quali però uscirà sempre in piedi.
 
26 Venerdì
ore 20:30
Pane e Tulipani di Silvio Soldini (Italia, 2000, 105’)
Rosalba, casalinga pescarese, cambia la sua vita dopo essere stata “dimenticata” in autogrill durante una gita di gruppo. Trasferitasi a Venezia inizia a lavorare, ricomincia a suonare la fisarmonica e a intrattenere sinceri rapporti con le altre persone, dimostrando a se stessa che può ancora innamorarsi. La rinascita di un personaggio femminile letto in chiave di commedia in un modo per nulla banale.
 
27 Sabato
ore 20:30
Caramel di Nadine Labaki (Francia/Libano, 2007, 96’)
Film di Nadine Labaki che ci porta nel salone di bellezza "Si Belle" a Beirut. Qui troviamo tra cerette al caramello, spazzole e lavatesta, quattro ragazze alle prese con drammi personali che vanno ben al di là del farsi le unghie. Layale sta con un uomo sposato che non ha intenzione di lasciare la moglie, Nisrine deve sposarsi, ma ha già perso la verginità e non vuole farlo sapere al futuro sposo, Rima è attratta dalle donne e Jamale non vuole ammettere che sta invecchiando. Film leggero solo in apparenza che sa affrontare temi forti con la battuta pronta.
 
28 Domenica
ore 20:30
Volver di Pedro Almodovar (Spagna, 2006, 120’)
Raimunda e Sole sono due sorelle originarie di una paesino, La Mancha, che si sono trasferite a Madrid per fuggire da un passato difficile. Raimunda vive con la figlia, Paula, e il compagno, Paco. Un giorno Paco cerca di abusare di Paula, lei lo uccide con un coltello e Raimunda nasconde il cadavere. Nel frattempo inizia a gestire il ristorante di un amico e scopre che sua madre, che credeva morta, in realtà è ancora viva.
 
Info:
Ufficio Cinema: tel. 02.88462452-56
per ricevere la newsletter prego inviare i dati a: c.uffcinema@comune.milano.it
 
Cinema Gnomo: Via Lanzone, 30/A 20123 Milano – Tel. 02. 804125
 
Ingresso valido per tutte le proiezioni della giornata € 4,10 – ridotto € 2,60
Tessera associativa obbligatoria € 2,60