Cinema e calcio: i film più rappresentativi dedicati al mondo del pallone

Sono davvero pochi i film completamente riusciti realizzati sul mondo del calcio. Probabilmente questo è dovuto a ragioni che vanno oltre il concetto stesso di cinema e di messa in scena. Nonostante questo, e in occasione dell’uscita nelle sale del film Pelé (2016) di Jeff e Michael Zimbalist, cerchiamo di fare una breve ricognizione tra il miglior cinema a tema calcistico, in occasione del Campionato Europeo di Calcio 2016, che si sta disputando in questi giorni in Francia.

il mio amico ericIn tempi recenti il regista britannico Ken Loach ha dedicato una delle sue pellicole più riuscite alla passione per il calcio. Il film. intitolato Il mio amico Eric (2009), racconta di un normale impiegato delle Poste Britanniche che non sta attraversando un buon momento ma ha una grande passione per il Manchester United e per il suo idolo Eric Cantona. Finché un giorno, il calciatore francese non irrompe nella sua vita per dargli consigli e fargli da guida spirituale e guru motivazionale. Il film pur trattando il tema del calcio in maniera trasversale, è un ottimo esempio di cinema a tema sportivo. Altro film inglese di culto, stavolta in chiave di biopic è Best (2000) di Mary McGuckian dedicato a George Best, e diretto da Mary McGuckian. Il calciatore è interpretato da John Lynch e segue la parabola discendente del giovane campione nordirlandese attraverso i momenti salienti della sua attività agonistica, tra le fila del Manchester United, dagli esordi fino alla conquista della Coppa dei Campioni, avvenuta nel 1968 contro il Benfica di Eusebio. Si tratta di un film introspettivo, dove i momenti sportivi si alternano agli eccessi a cui Best era solito concedersi, tra una partita e l’altra.

sylvester stallone fuga per la vittoriaSono spesso film per veri appassionati come quelli che dedicano la propria passione per il calcio anche attraverso le scommesse William Hill Europei 2016 dove è possibile seguire in diretta live tutte le partite del campionato di calcio che si sta svolgendo in Francia e che terminerà il prossimo 10 luglio.

In un percorso a ritroso arriviamo fino all’ottimo film di John Huston, Fuga per la vittoria (1981) che ha come protagonisti, tra gli altri,  Michael Caine, Sylvester Stallone e Pelé ed è ambientato un campo di prigionia francese, durante la Seconda Guerra Mondiale. Qui si ritrovano alcune vecchie glorie del calcio pre-bellico di diverse nazionalità. L’ufficiale nazista appassionato di calcio decide di organizzare una partita tra una squadra tedesca e tra i prigionieri alleati. . Le scene della partita di calcio sono rimaste nell’immaginario collettivo di una generazione, e il film è un teso dramma a tema carcerario-bellico caratterizzato anche dalla prova di tutto il cast, dove oltre a Caine e Stallone, spicca anche un magistrale Max von Sydow.