Claudio Villa: Vita sei bella, morte fai schifo

claudio villaLunedì 6 febbraio su RAISTORIA alle ore 22 per "DixitStelle" e Martedì 7 febbraio su RAITRE alle ore 10 per “La Storia Siamo Noi” In occasione dei 25 anni dalla morte del celebre cantante (e attore), verrà trasmesso il documentario


--------------------------------------------------------------------

--------------------------------------------------------------------
Claudio Villa: Vita sei bella, morte fai schifo
Di Massimo Latini

---------------------------------------------------------------------
APERTE LE ISCRIZIONI PER UNICINEMA E SCUOLA DI CINEMA

---------------------------------------------------------------------

Claudio Villa è stato “il Reuccio” della canzone italiana: e come un vero monarca, era sempre pronto a dar battaglia a chiunque osasse criticarlo o contraddirlo. Un cantante che ha attraversato la rivoluzione della musica degli anni sessanta, la contestazione, le feroci accuse della critica, rimanendo sempre a galla e non recedendo di un passo dal suo stile e dalle sue melodie.
La sua storia parla di noi e dei nostri ricordi; dei nostri amori e delle nostre canzoni.

--------------------------------------------------------------------
I NUOVI CORSI ONLINE LIVE DI CINEMA DI SENTIERI SELVAGGI

-----------------------------------------------------

 

Massimo Latini, regista, operatore e direttore della fotografia, è docente del Corso di Documentario della Scuola di Cinema Sentieri selvaggi

2 commenti

  • Avatar

    Claudio Villa è stato ed è il cantante piu' bravo del mondo !! Il Re della canzone italiana…e quindi va ricordato nel migliore dei modi….ha portato la canzone Italiana in tutto il mondo…dimostrando al massimo la sua italianità e il suo valore di cantante e di uomo. L'indifferenza della tv nei suoi confronti è ingiusta, e quindi era giusto riparare ….ha fatto parte della nostra vita !!! ciao mio adorato Claudio !!!

  • Francesco Menichelli
    Avatar

    Sono passati 25 anni e Claudio è stato un grande in tutti i sensi ha fatto la storia della canzone italiana,ha avuto sempre il pubblico fedele da sempre e la cosa che stupisce anche i giovani lo amano adesso che non c'è più.
    Sono sicuro se era ancora vivo lui avrebbe detto,ma che er monno se rivolta mo anche li giovani me amano? ebbene si caro Claudio i giovani come me,ti venerano e ti amano giustamente te lo meriti pienamente.
    Poi finalmente la tv lo ricorda ora a distanza di 25 anni,lui che diceva la sacra santa verità in tutto per tutto perchè è stato,di un grande carattere schietto e se lui si arrabbiava con ragione lui è stato di una grande generosità,si vede il caso di Modugno che venne colpito dall'ictus nel 1984 e lui lo andava a trovare tutti i giorni.Io lo scorso anno ho conosciuto Manuela e due mesi dopo Patrizia e le sue splendide Aurora ed Andrea Celeste,ma ho conosciuto delle splendide persone che amano Claudio e che lo hanno conosciuto e sono stupende.Ciao gran …