CliCiak e il Backstage Film Festival

ATTORI, REGISTI e GRANDI INTEPRETI DEL CINEMA ITALIANO A CLICIAK, IN AGENDA DAL 14 APRILE AL 13 MAGGIO AL CENTRO CINEMA SAN BIAGIO.
 
A Cesena torna il concorso nazionale per fotografi di scena, che quest'anno festeggia la sua decima edizione in concomitanza con la terza edizione del Backstage Film Festival (11-13 aprile), dedicato al fuoriscena cinematografico.
Le premiazioni di entrambi i concorsi fissate per sabato 14 aprile.

Un'edizione prettamente al femminile, che conterà la presenza di Claudia Cardinale come madrina della rassegna e del fotografo francese Paul Ronald, che torna in città dopo 10 anni.
Al Backstage Film Festival saranno invece ospiti i registi Dino Risi, Roberto Andò e Neri Parenti


--------------------------------------------------------------------
IL NUOVO NUMERO DI SENTIERISELVAGGI21st!
--------------------------------------------------------------------

--------------------------------------------------------------------


 
E' alle porte la nuova edizione di CliCiak, concorso nazionale per fotografi di scena che ha inaugurato la sua prima edizione dieci anni fa a Cesena e la cui fase finale si svolgerà in città a partire dal 14 aprile. Un concorso nato dalla particolare attenzione che il Centro Cinema Città di Cesena ha mostrato negli anni per la fotografia di scena e che nelle passate edizioni ha portato al San Biagio attori e registi del calibro di Mario Monicelli, Marco Tullio Giordana, Luigi Lo Cascio, Alessio Boni, Fabrizio Bentivoglio, Alessandro D'Alatri e Maurizio Ponzi.
A fare da madrina d'eccezione della rassegna sarà Claudia Cardinale, in quei giorni in tour teatrale al Bonci di Cesena con "Lo zoo di vetro" di Tennesee Williams. La sua presenza è legata al fatto che la tradizionale retrospettiva che ogni anno il Centro Cinema riserva ad un grande fotografo del passato sarà quest'anno dedicata a Huguette Ronald (1924-1981), fotografa di scena per molto tempo rimasta l'unica donna del cinema italiano ad aver lavorato in questo settore. La Ronald fotografò la Cardinale sul set del film di Mauro Bolognini "La Viaccia" del 1961.
 
Due protagoniste al femminile per una rassegna che si tinge di rosa: la novità di questa decima edizione di CliCiak è infatti una terza mostra dedicata alla "Aspiranti Starlette" degli anni '50 e '60, dove è possibile scoprire i volti meno noti di attrici che volevano seguire le orme delle coetanee Loren e Lollo, ma a cui la sorte ha regalato una carriera fatta di poche inquadrature.
 
Oltre a Claudia Cardinale, sarà ospite di questa decima edizione di CliCiak il grande Paul Ronald, fotografo francese e marito di Huguette, che ritorna a Cesena dopo 10 anni, da quando con la sua mostra monografica inaugurò la prima edizione del concorso.
 
Insieme a CliCiak, promosso dal Centro Cinema Città di Cesena in collaborazione con l'Assessorato alla Cultura del Comune di Cesena, torna per il terzo anno consecutivo il Backstage Film Festival, che dall'11 al 13 aprile vedrà passare in rassegna sul grande schermo del Centro Cinema San Biagio di Cesena i filmati realizzati dietro le quinte del cinema italiano, insieme a preziosi documenti recuperati da vecchi archivi cinematografici e televisivi.
Ospiti d'onore della terza edizione della rassegna saranno i registi Dino Risi (la serata inaugurale), Roberto Andò (giovedì 12) e Neri Parenti (venerdì 13).
 
 
CliCiak – X edizione
Nato nel 1998, CliCiak è l'unico concorso nazionale dedicato ai fotografi di scena italiani e stranieri attivi sui set dei film (anche televisivi) realizzati negli ultimi tre anni. A promuoverlo il Centro Cinema Città di Cesena, che da oltre un decennio dedica una particolare attenzione proprio alla fotografia di scena con l'obiettivo di creare una vera e propria fototeca del cinema italiano contemporaneo.
Quattro i premi assegnati da una giuria tecnica: miglior foto a colori, miglior foto in bianco e nero, miglior serie fotografica colore e miglior serie fotografica bianco e nero. A questi si affianca il premio premio speciale "Ritratto d'attore" assegnato dalla redazione di "Ciak". La cerimonia di premiazione di CliCiak si svolgerà il 14 aprile. Madrina d'eccezione Claudia Cardinale. Le foto del concorso rimarranno esposte in una mostra che sarà allestita alla
Galleria Comunale di Palazzo del Ridotto di Cesena
dal 14 aprile al 13 maggio.
Come nelle precedenti edizioni, accanto alla selezione di opere partecipanti al concorso torna anche quest'anno una retrospettiva dedicata a un importante nome della fotografia. Dopo le personali di Paul Ronald, Mimmo Cattarinich, G.B. Poletto, Divo Cavicchioli, Pierluigi, Angelo Novi, Bruno Bruni, Sergio Strizzi e Franco Vitale, la decima edizione di CliCiak renderà omaggio a Huguette Ronald (1924-1991), moglie  di Paul Ronald e unica fotografa di scena nel panorama cinematografico italiano a partire dagli anni Cinquanta. La mostra di Huguette Ronald rimarrà allestita dal 14 aprile al 6 maggio alla Galleria Comunale Ex Pescheria e sarà accompagnata da un catalogo a cura di Antonio Maraldi. All'apertura interverrà il grande fotografo Paul Ronald, che ritorna a Cesena dopo dieci anni, quando con la sua mostra monografica inaugurò la prima edizione di CliCiak.
Una rassegna che si tinge di rosa, questa decima edizione di CliCiak: la novità di quest'anno è infatti una terza mostra dal titolo "Aspiranti Starlette", che raccoglierà alcuni scatti realizzati negli anni Cinquanta dal fotografo cesenate Giuseppe Palmas (1918-1977), fotoreporter della "dolce vita" romana. Nelle foto, in mostra dal 14 aprile al 13 maggio nella Galleria del San Biagio e raccolte anch'esse in un catalogo a cura di Antonio Maraldi, è possibile vedere alcune aspiranti attrici di ieri mentre posano per book fotografici e provini da presentare a registi e produttori.
 
La mostra di Cliciak, accompagnata da un catalogo pubblicato per l'occasione, viaggerà poi in diverse città italiane (da Milano a Napoli, Reggio Emilia, Parma, Venezia) e straniere (Annecy, Villerupt, Marsiglia, Parigi, San Francisco).
L'ingresso alle mostre è gratuito.
 
Backstage Film Festival – III edizione
Dall'11 al 13 aprile al San Biagio sono di scena i backstage del cinema italiano
Inaugurazione alla presenza di Dino Risi
In concomitanza con la fase conclusiva di Cliciak, dall'11 al 13 aprile torna a Cesena la terza edizione del Backstage Film Festival, una rassegna sui retroscena del cinema italiano che si afferma ancora una volta come un appuntamento consolidato per scoprire i risvolti nascosti dietro la realizzazione di un film o di una serie televisiva.
Sul grande schermo del San Biagio per tre giornate consecutive saranno proiettati tutti i video in concorso, insieme a materiali inediti e documenti recuperati da archivi cinematorgrafici e televisivi. Video che non si limitano semplicemente ad indagare sul "dietro le quinte", ma che offrono un nuovo punto di vista per scoprire il cinema e i suoi protagonisti dietro e davanti alla macchina da presa.
Il Backstage Film Festival si articola in sette sezioni:
Panorama: dedicato ai backstage di film italiani prodotti negli ultimi tre anni
Omaggio: sezione dedicata ad un autore del cinema italiano, attraverso la documentazione di alcuni suoi set. Protagonista dell'omaggio di quest'anno è Orson Welles indagato nelle sue soste italiane. Oltre ad alcuni cinegiornali Luce d'epoca, sono in programma "Rosabella, la storia italiana di Orson Welles" di Gianfranco Giugni e Ciro Giorgini, e "Confidential report" di Davide Ferrario.
Retrospettiva: uno sguardo al cinema italiano del passato, con i servizi dei cinegiornali
Fiction: uno spazio dedicato alle recenti produzioni televisive
Anteprima: backstage di film non ancora usciti nelle sale
Cinema nel Cinema: video e lungometraggi che parlano di cinema
Extra: dedicato ai materiali particolari legati a singoli film o autori
Al termine delle proiezioni, una giuria popolare assegnerà un primo premio al miglior backstage fra quelli iscritti alla sezione Panorama, mentre il secondo premio sarà assegnato dagli studenti delle scuole medie superiori di Cesena.
Una giuria tecnica composta da attori, registi e critici cinematografici indicherà invece il miglior lavoro nelle sezioni Panorama, Anteprima, Fiction ed Extra, con menzioni previste per i lavori più meritevoli.

La cerimonia di premiazione, che coinvolgerà anche i vincitori della decima edizione di CliCiak, si terrà sabato 14 aprile alle 18,00 presso la sala Rossa del Centro Culturale San Biagio.

L'ingresso a tutte le proiezioni è gratuito.
 
Per informazioni: Centro Cinema Città di Cesena
Via Aldini, 24 – Cesena
Tel. 0547/355712 – 355718 – 355725
www.sanbiagiocesena.it

 
 


***



Huguette Ronald – Nota biografica
Nata a Briançon (Francia) il 12 gennaio 1924, Huguette Ronald arriva in Italia nel 1948 al seguito del marito Paul Ronald, tra i maggiori fotografi di scena del cinema italiano. Agli inizi degli anni '50, seguendo il magistero di Aldo (Aldo Graziosi), inizia a frequentare alcuni set dove il grande direttore della fotografia è impegnato (tra questi Otello di Welles) e  nel 1952, con la documentazione fotografica di La leggenda di Genovezza di  Arthur Maria  Rabenalt  avvia una propria carriera di fotografa di scena, autonoma dal marito. In alcuni casi, comunque, i due operano fianco a fianco, come avviene per Waterloo di Serghei Bondarciuk. Unica donna in un mestiere prettamente maschile come quello del fotografo di scena, in particolare negli anni '50-60, Huguette Ronald lavora inizialmente molto per la torinese Fert di Giorgio Venturini (oltre una decina i film documentati dal 1952 al 1961) e successivamente segue, tra gli altri, i set di Zurlini (Estate violenta), Mauro Bolognini (La viaccia), Dino Risi (Profumo di donna, Telefoni bianchi, Anima persa) ed Ettore Scola (C'eravamo tanto amati). Tra i suoi impegni figurano anche alcuni film di Totò, come La legge è legge e Totò a Parigi. Dopo una lunga malattia, muore il 21 novembre 1991.
 
Giuseppe Palmas – Nota biografica
Nato a Cesena nel 1918, Giuseppe Palmas dopo il diploma magistrale si iscrive alla facoltà di architettura ma è costretto ad interrompere gli studi per lo scoppio della seconda guerra mondiale. Trasferitosi a Milano nel 1946, lavora come cronista per "Il Corriere Lombardo". Agli inizi degli anni '50 abbandona il giornalismo scritto per avviare l'attività di fotoreporter che intensifica nel 1953 quando si trasferisce a Roma dove rileva l'agenzia di Marcello Maggioni. In quel periodo diventa uno dei maggiori fotoreporter, attivo in particolare nei settori della cronaca e dello spettacolo. Dopo un decennio di intenso lavoro, nel 1964 fa ritorno a Cesena dove apre uno studio fotografico. Muore il 22 luglio 1977 dopo una lunga agonia causata da un male incurabile.
 

--------------------------------------------------------------------
LE BORSE DI STUDIO PER CRITICA, SCENEGGIATURA, FILMMAKING DELLA SCUOLA SENTIERI SELVAGGI

-----------------------------------------------------

***
 



Ufficio Stampa: Federica Bianchi – Carlotta Benini
Tel. 0547/24284 – cell. 335 59 888 98
Mail: bianchi@agenziaprimapagina.it
comunicazione@agenziaprimapagina.it

---------------------------------------------------------------------
APERTE LE ISCRIZIONI PER UNICINEMA E SCUOLA DI CINEMA

---------------------------------------------------------------------