Clorofilla film festival

 

CLOROFILLA FILM FESTIVAL
BANDO APERTO FINO AL 15 MAGGIO
 
NOVITA’ LA SEZIONE “A CORTO DI CIBO” REALIZZATA IN COLLABORAZIONE CON FESTAMBIENTESUD
 
Bando aperto per i cortometraggi all’interno del Clorofilla film festival. Mentre proseguono le attività invernali e primaverili, il festival dedicato al cinema italiano apre il concorso che scadrà il 15 maggio.
 
Per la prossima edizione del festival che si svolgerà in Maremma tra luglio e agosto si cercano corti che trattino temi sociali e ambientali o che rappresentino la nuova “linfa” del cinema italiano. Una visione “allargata” dunque per i “corti alla clorofilla” che dovranno avere una durata massima di 15 minuti.
E’ aperta anche una nuova sezione per i cortometraggi denominata “A corto di cibo” che viene realizzata in collaborazione con Festambientesud: il tema ovviamente il cibo, l’alimentazione nelle sue molteplici accezioni e sfaccettature. I corti di questa sezione saranno proiettati all’interno di Festambientesud a Monte Sant’Angelo in Puglia a fine luglio.
 
Oltre ai corti, il festival propone lungometraggi e documentari, spettacoli di teatro, presentazioni di libri e aperitivi a tema in attesa delle proiezioni serali.
 
Info: cinema@festambiente.it – tel. 0564-48771
www.festambiente.it (sezione clorofilla film festival)
 

Clorofilla film festival

 

TORNA IN MAREMMA IL CLOROFILLA FILM FESTIVAL:
FESTIVAL “MINIMAL” DEDICATO AL CINEMA ITALIANO
 
3 LOCATION, 20 GIORNI DI PROGRAMMAZIONE,
50 TRA DOCUMENTARI, FILM E CORTI E 10.000 EURO DI BUDGET
 
IL REGISTA VALERIO MIELI DOMANI, 7 LUGLIO
INAUGURA LA MANIFESTAZIONE
 
Clorofilla film festival si fa in tre. La manifestazione che promuove la nuova “linfa” del cinema italiano si svolgerà in Maremma nei mercoledì e giovedì di luglio tra la Cava di Roselle, un giardino d’arte tra roccia e verde denominata anche Parco di Pietra, e l’Arena Cavallerizza di Grosseto, mentre dal 6 al 15 agosto il festival si sposterà nel Parco della Maremma, durante Festambiente.
 
Tre location particolari, cinquanta tra film, documentari e corti italiani per venti giorni di programmazione che nonostante il budget ridotto prevedono anche numerosi ospiti e eventi collaterali come quelli previsti alla Cava: il concerto dei Mokadelic, autori di colonne sonore (mercoledì 14 luglio) e quello dell’Orchestra Criminale (mercoledì 21 luglio), nuova formazione che omaggia in musica i grandi film degli anni ’70.
 
Si parte domani, 7 luglio alle 22.30, con un ospite d’eccezione: il regista Valerio Mieli che presenterà nel giardino della Cava il suo film pluripremiato “Dieci inverni” cogliendo l’occasione per parlare anche del libro omonimo pubblicato con Rizzoli. Il secondo appuntamento è all’Arena Cavallerizza (giovedì 8 ore 21.45) con“Good Morning Aman” di Claudio Noce, interpretato e prodotto da Valerio Mastandrea.
 
Altri film in programma nelle prossime settimane sono “Scontro di civiltà per un ascensore a Piazza Vittorio” di Isotta Toso, “Diciotto anni dopo” di Edoardo Leo, “Sono viva” di Dino e Filippo Gentili, “Marpiccolo” di Alessandro Di Robilant.
 
Per i “corti alla clorofilla” sono previsti tre appuntamenti alla Cava di Roselle: si inizia domenica 11 luglio con i corti di mezzanotte, poi ancora mercoledì 21 luglio con i “Corti criminali” e infine mercoledì 11 agosto con altri lavori brevi in concorso.
 
Dal 6 al 15 agosto invece il Clorofilla si sposta negli spazi di Festambiente, nel Parco della Maremma, dove saranno proposti solo documentari tra cui un evento speciale: la proiezione di “The cove” di Louie Psihoyos, Oscar 2010 come miglior documentario, presentato come anteprima da Legambiente in collaborazione con Feltrinelli con cui uscirà il dvd a metà settembre.
 
Tanti lavori quelli proposti dal Clorofilla film festival che con 10.000 euro di budget per la programmazione riesce comunque a proporre oltre cinquanta proiezioni, ospiti e molti eventi collaterali.
 
Il Clorofilla film festival è organizzato da Circolo Festambiente, Passpartù, Associazione Nickelodeon e Cinema Stella. Un ringraziamento particolare all’associazione Billy Pilgrim.
Info per orari e programma: cinema@festambiente.it
www.cavaroselle.itwww.cinemastella.comwww.festambiente.it (in continuo aggiornamento)
Tel. 0564-48771 – Ingresso Cava e Cavallerizza: 5 euro

CLOROFILLA FILM FESTIVAL

DAL 7 AL 23 AGOSTO TRA IL PARCO DELLA MAREMMA E GROSSETO

LA “BATTAGLIA” DI UN PICCOLO FESTIVAL MAI RIENTRATO NEL FUS

 

FILM, DOCUMENTARI E CORTI PER IL FESTIVAL CHE PROMUOVE LA NUOVA LINFA DEL CINEMA ITALIANO

OLTRE ALLE PROIEZIONI ANCHE TEATRO E PRESENTAZIONI DI LIBRI

 

Quindici giorni a tutto cinema in Maremma con il Clorofilla film festival. Oltre al consueto spazio nel Parco della Maremma dal 7 al 16 agosto, la manifestazione che promuove la nuova “linfa” del cinema italiano, si sposta anche a Grosseto, tra le bellezze architettoniche a cielo aperto delle Mura Medicee, dove si svolgerà la parte finale del festival dal 19 al 23 agosto.

In programma cinquanta proiezioni tra corti, doc e lunghi, ma anche monologhi teatrali e presentazioni di libri al tramonto, in attesa delle proiezioni. Il festival che non è mai rientrato nel FUS, porta comunque avanti la sua missione e battaglia, in tempi di grandi proteste per il reintegro del Fondo Unico per lo Spettacolo, e con un budget di 15.000 euro propone un programma di tutto rispetto.

 

Tra i film del concorso: “Il primo giorno d’inverno” di Mirko Locatelli, “Mar nero” di Federico Bondi, “La casa sulle nuvole” di Claudio Giovannesi, “Fuga dal call center” di Federico Rizzo, “Beket” di Davide Manuli, “Sleeping Around” di Marco Carniti, “Diari” di Attilio Azzola e “Quell'estate” di Guendalina Zampagni, girato proprio in provincia di Grosseto.

Per i documentari invece saranno proiettati: “L'ora d'amore” di Andrea Appetito e Christian Carmosino, “Diario di uno scuro” di Davide Barletti e Lorenzo Conte, “Domani torno a casa” di Fabrizio Lazzaretti e Paolo Santolini, “Harmattan” di Alberto Puliafito.

La sezione corti ospiterà “Il torneo” di Michele Alhaique, “Una vita differenziata” di Lorenzo Cicconi Massi, “L'amore non esiste” di Massimiliano Camaiti, “Ogni giorno” di Francesco Felli, “Last Ark” di Bruno Depetris, “Be Water, My Friend” di Antonio Martino, “L'amore è un giogo” di Andrea Rovetta, “Se ci dobbiamo andare andiamoci” di Vito Palmieri, “Tana” di Giuseppe K. Miglietta.

 

Da segnalare prima dei film, in un uliveto particolarmente suggestivo e utilizzato senza allestimenti scenici, alcuni spettacoli tra musica e teatro. In “Wine sound system”, il gastrofilosofo pugliese Donpasta, prendendo spunto dal suo ultimo libro, accompagnerà gli spettatori del festival in un eccentrico aperitivo tra storie, vini e musica. Oltre a Donpasta anche Alessandro Langiu e il cantante-attore Peppe Voltarelli in “Angolo somma zero” e lo studio dei nuovi spettacoli “Bella tutta” di Elena Guerrini e “Primi passi sulla luna” di Andrea Cosentino. La chicca dell'uliveto è però la presentazione di “Senti che Fiora”: la kermesse in musica e teatro che si svolgerà nei giorni 13 e 14 agosto a Santa Fiora, un piccolo borgo dell'Amiata, con i più promettenti cantautori e musicisti della scena nazionale, che ha scelto il Clorofilla per proporre un assaggio di musica che anticipa l'evento.

 

Come di consueto anche uno spazio per festival, scuole di cinema e film commission dove gli spettatori potranno recuperare informazioni sulle iniziative che avranno aderito.

 

Nella serata finale premiazioni per miglior lungo, corto, attore e attrice con sculture realizzate artigianalmente e 500 euro per ogni categoria in concorso da devolvere, quest'anno, all'Accademia dell'Immagine de L'Aquila.

Per informazioni: cinema@festambiente.it – tel. 0564-48771 – fax 0564-487740

www.festambiente.it (sezione Clorofilla film festival) – IN ALLEGATO IL PROGRAMMA COMPLETO – Clorofilla film festival – loc. Enaoli – 58100 Rispescia -Gr-

CLOROFILLA FILM FESTIVAL

CLOROFILLA FILM FESTIVAL:
PROROGA AL 10 GIUGNO PER LA DEAD LINE DEL CONCORSO

DUE SEZIONI riservate ai cortometraggi

IL FESTIVAL SI SVOLGE TRA LA MAREMMA E LA PUGLIA

E' prorogata al 10 giugno
la scadenza per partecipare al concorso per corti  indetto all'interno del Clorofilla film festival in programma tra luglio ed agosto in alcuni luoghi suggestivi della Maremma e della Puglia. Due le sezioni: "Corti alla clorofilla" per lavori a tema socio-ambientale e "A corto di teatro" per opere brevi che hanno come tema il palcoscenico teatrale.
I "corti alla clorofilla" troveranno spazio al Parco di Pietra di Roselle (Gr), un cava dismessa trasformata in arena naturale ed all'interno di Festambiente, nel Parco della Maremma.
Ma il primo appuntamento è a FestambienteSud che dal 25 al 29 luglio, tra i borghi di Monte Sant'Angelo (Fg), propone oltre agli spettacoli teatrali anche i lavori in video di "A corto di teatro". Una sezione dedicata a chi, attraverso la telecamera, registra la passione per la recitazione, i dubbi della messinscena, i contrasti, i sopralluoghi e le interviste che possono portare alla realizzazione di uno spettacolo teatrale o ancora segue i progressi della scrittura, le evoluzioni delle vicende da raccontare, il percorso e la maturazione degli attori.

La manifestazione è realizzata dal Circolo Festambiente, Carme – Piccola Cooperativa Comunicazioni d'Essé, Arci Nuova Associazione – Comitato Provinciale Grosseto, Gruppo Tradizioni Popolari "Galli Silvestro", Vincenzo Savelli-, FestambienteSud ed in collaborazione con l'associazione Nickelodeon ed il mensile La Nuova Ecologia.

Il bando che contiene le specifiche di entrambe le sezioni è disponibile sul sito: www.festambiente.it oppure può essere richiesto alla mail: cinema@festambiente.it

Per informazioni: tel. 0564-48771



CLOROFILLA FILM FESTIVAL

CLOROFILLA FILM FESTIVAL:
DUE SEZIONI PER IL CONCORSO

SCADENZA: 15 MAGGIO


Sono due le sezioni riservate ai cortometraggi all'interno del Clorofilla film festival in programma tra luglio ed agosto in alcuni luoghi suggestivi della Maremma e della Puglia. I "Corti alla clorofilla" daranno spazio a lavori a tema socio-ambientale che saranno proiettati durante il festival che si svolgerà al Parco di Pietra di Roselle, una cava dismessa trasformata in arena naturale, e nel Parco della Maremma, durante Festambiente. Ma la vera novità è rappresentata dalla sezione "A corto di teatro" che invece si collocherà nella cornice di Monte Sant'Angelo, in Puglia, all'interno di FestambienteSud prevista per fine luglio. In questo modo i due festival si uniscono in un ponte ideale tra cultura e territori. La scadenza per la presentazione delle opere è il 15 maggio.

All'interno del Clorofilla film festival sono previsti, oltre ai corti del concorso, lungometraggi italiani, documentari, monologhi teatrali e presentazioni di libri.

La manifestazione è realizzata dal Circolo Festambiente, Carme – Arci Comitato Provinciale Grosseto, Comunicazioni d'Essé, Gruppo Tradizioni Popolari "Galli Silvestro", Vincenzo Savelli-, FestambienteSud, Associazione Nickelodeon ed in collaborazione con il mensile La Nuova Ecologia.
Il bando che contiene le specifiche di entrambe le sezioni è disponibile sul sito:
www.festambiente.it oppure può essere richiesto alla mail: cinema@festambiente.it

Per informazioni: tel. 0564-48771



CLOROFILLA FILM FESTIVAL

CLOROFILLA FILM FESTIVAL:


UN FESTIVAL CHE NE OSPITA CENTO


 


DAL 4 AL 15 AGOSTO NELLO SPAZIO PER LE MANIFESTAZIONI DI CINEMA


RECORD DI PARTECIPAZIONE


 


OGNI SERA PROIEZIONI DA CINEMAMBIENTE E DA ALTRI FESTIVAL


 


Ormai ai nastri di partenza il Clorofilla film festival in programma nell'ambito di Festambiente dal 4 al 15 agosto nel Parco della Maremma.


 


Si tirano le somme del programma che si preannuncia articolato e colorato tra le sculture di Carlo Orfanelli, le performances teatrali nell'uliveto e le proiezioni di lunghi, corti e documentari in concorso. Bilancio molto positivo per lo spazio dedicato ai festival ed alle scuole di cinema con oltre cento manifestazioni che hanno aderito all'iniziativa inviando bandi, cataloghi, programmi e newsletter in modo da offrire ai visitatori dell'evento toscano una mappatura degli appuntamenti più significativi presenti sul territorio nazionale.


 


Ma ad arricchire il programma anche alcune proiezioni "ad hoc" provenienti proprio da alcune delle manifestazioni coinvolte: da Enzimi al Riff, dal Festival del Cortometraggio di Siena al Future Film Festival, da Sottodiciotto Film Festival a Storie di cinema per arrivare al Mediterraneo Video Festival.


 


Poi ancora lo spazio di Cinemambiente, il festival più importante dedicato a tematiche ambientali in Italia,  che proporrà per tutta la durata di Festambiente una serie di film e documentari ambientali scelti appositamente per il festival nazionale di Legambiente.


Info: 0564-48771 e.mail: cinema@festambiente.it


__________________________________________________________________________


Ufficio stampa: simonetta grechi 0564-487749 oppure 339-1201079


 

CLOROFILLA FILM FESTIVAL

CLOROFILLA FILM FESTIVAL:


DAL 5 AL 15 AGOSTO NEL PARCO DELLA MAREMMA


 


TRA ULIVI E COLLINE:


PROIEZIONI, INCONTRI, MOSTRE, TEATRO, "TRAMONTI NELL'ULIVETO"


SPAZIO PER I FESTIVAL E LE SCUOLE DI CINEMA, PREMIO "PAOLO CIMONI" DA DEVOLVERE AD ASSOCIAZIONI NO PROFIT


 


Si inaugura il prossimo 5 agosto il Clorofilla Film Festival, rassegna cinematografica di Festambiente, manifestazione nazionale di Legambiente, in programma nel Parco della Maremma fino al 15 agosto. Proposte per tutti i gusti con lungometraggi, "corti alla clorofilla", documentari, teatro e la mostra di foto di scena realizzata  in collaborazione con Cliciak dal titolo "La scena naturale. Paesaggi e natura sui set italiani".


 


E quest'anno, prima delle opere in concorso, gli ospiti del festival animeranno le serate con i "Tramonti nell'uliveto….aspettando i film". Si parlerà di cinema, ma anche di libri con alcune presentazioni o letture "ad hoc" mentre uno spazio particolare sarà dedicato al teatro: incontri amichevoli sotto la luce rossastra del sole che cede il posto al buio per dare il via alle proiezioni. Tra gli appuntamenti la presentazione del libro "Racconti civili d'amore e di guerra" di Francesco Niccolini, drammaturgo, conosciuto per aver scritto la maggior parte dei testi di Marco Paolini (dal Vajont a Parlamento Chimico). Poi il teatro impegnato di Roberta Biagiarelli nel nuovo monologo dal titolo "Resistenti" e quello surreale di Andrea Cosentino che ne "L'asino albino" racconta l'Asinara attraverso una serie di personaggi di ordinaria "umanità" che fanno visita all'isola, oggi area protetta. 


 


I film in concorso offrono una panoramica a più colori tra le tante pellicole che ogni anno vengono realizzate in Italia. Tra i titoli: "Mitraglia e il verme" di Daniele Segre, "Nemmeno il destino" di Daniele Gaglianone, "Tu devi essere il lupo" di Vittorio Moroni, "L'estate di mio fratello" di Pietro Reggiani, "Saimir" di Francesco Munzi, "Private" di Saverio Costanzo. Per i "corti alla clorofilla" si segnalano "Chora" di Lorenzo Adorisio, "C'era una volta un re" di Massimiliano Mauceri, "Mr. Mille" di Massimo Carrier Ragazzi. E chi ama il cinem documentario non potrà perdere "Mare nostrum" di Stefano Mencherini che denuncia le politiche sull'immigrazione nel nostro paese.


 


Ma il Clorofilla oltre ad avere nel DNA la Maremma, con i suoi paesaggi, ha in sé anche un altro carattere tipico di questa terra: l'ospitalità, l'accoglienza genuina che si esprime in questo caso con l'apertura verso altre manifestazioni e scuole di cinema che usufruiranno di uno spazio dove sarà possibile per i visitatori recuperare cataloghi, programmi e materiale vario riguardanti le loro attività. Oltre cento i festival partecipanti e per alcuni anche una presentazione prima dei film con i lavori  già proposti all'interno delle manifestazioni coinvolte. Ci saranno il RIFF, "Alice nella Città", Sottodiciotto Film Festival, Enzimi, il Festival internazionale del Cortometraggio di Siena, MedFilm Festival Laboratorio e molti altri.


 


Infine il Premio "Paolo Cimoni", dedicato ad un volontario dell'associazione prematuramente scomparso, che andrà al migliore tra film, corti, attore e attrice con la clausola di devolvere i 500 euro previsti per ogni categoria in concorso ad associazioni che si occupano di terzo settore.


Per informazioni: cinema@festambiente.it


Telefono: 0564-48771 fax 487740 –  sito: www.festambiente.it

CLOROFILLA FILM FESTIVAL

CLOROFILLA FILM FESTIVAL


DAL 5 AL 15 AGOSTO NEL PARCO DELLA MAREMMA


SPAZIO APERTO PER ALTRI FESTIVAL E SCUOLE DI CINEMA


 


INOLTRE PROIEZIONI, TEATRO, LETTURE E MOSTRE


 


Si rinnova dal 5 al 15 agosto nel Parco della Maremma, l'appuntamento con il Clorofilla Film Festival. La rassegna che trova spazio all'interno di Festambiente presenta  in cartellone proiezioni di film, "corti alla clorofilla", letture e teatro in un uliveto incastonato tra le colline del Parco. Oltre alla location profondamente legata al territorio, il festival ha in sé anche il carattere tipico della Maremma: l'ospitalità, l'accoglienza genuina che si esprime in questo caso con l'apertura  verso altre manifestazioni e scuole di cinema.


I festival e le scuole potranno usufruire di uno spazio gratuito dove sarà possibile per i visitatori recuperare cataloghi, programmi, bandi e materiale vario riguardante le loro attività. Solo nel 2004 hanno partecipato circa 100 festival e 10 scuole di cinema.  Tra questi il Riff, Torino Film Festival, River To River, Cinemambiente, Corto Imola Festival, Arcipelago, Festival dei Popoli, Inventa un film, Cinema Corto in Bra, Mostra Internazionale del Nuovo Cinema di Pesaro, Alpe Adria Cinema, Linea d'ombra, Festival del Cinema Africano, Storie di cinema, Filmvideo, Taormina BNL Filmfest, Inventa un film , Foreign Film Festival e moltissimi altri.


 


Per aderire è necessario richiedere la scheda di partecipazione all'indirizzo cinema@festambiente.it o telefonare allo 0564-48771 e inviare i materiali entro il 15 luglio 2005.


 


Le manifestazioni e le scuole coinvolte saranno inserite sul sito del festival e sul catalogo della manifestazione che sarà distribuito a tutti i visitatori.


 


Per informazioni: cinema@festambiente.it


Telefono: 0564-48771 fax 0564-487740


 

CLOROFILLA FILM FESTIVAL

Il Clorofilla Film Festival rinnova il suo impegno a favore delle giovani produzioni cinematografiche.


 


La rassegna promossa all'interno di Festambiente, manifestazione nazionale di Legambiente, si svolge dal 6 al 15 agosto prossimi nel Parco della Maremma.  In questa edizione l'appuntamento estivo dedicato al cinema italiano ha ritagliato uno spazio specifico per la promozione di un progetto che sarà realizzato a settembre da Cinemaindipendente.it e dalla casa di produzione  Officina Film.


 


"Dopo l'esperienza dello scorso anno – spiegano gli organizzatori del Clorofilla – che ci ha visti impegnati durante il nostro festival nella sottoscrizione a favore del documentario "Crimini di pace. I veleni dell'Enichem" di Antonio Bellia, abbiamo creduto opportuno riservare all'associazione Cinemaindipendente.it la possibilità di utilizzare i nostri spazi come luoghi di condivisione e di esperienze del "fare cinema" coinvolgendo direttamente gli spettatori in un'operazione di sostegno attraverso un'offerta libera per la realizzazione del film attualmente in fase di preparazione".


 


Il progetto, infatti,  prevede la produzione di "Come prima", mediometraggio a tematica sociale per il quale l'Associazione Cinemaindipendente.it sta cercando sponsor e sostenitori. Si tratta di un lavoro sull'adolescenza e la diversità che ha come protagonista Andrea, un giovane che in seguito ad un incidente subisce un trauma che lo segna in modo irreversibile nel corpo e nella mente. Il film sarà girato nel mese di settembre dal giovane Mirko Locatelli, autore tra l'altro del back stage di "Fame chimica", uno dei lungometraggi in concorso all'interno del Clorofilla FF.


 


A parlare di "Come prima" interverrà sabato 7 agosto lo stesso regista che aggiornerà il pubblico sul lavoro di preparazione del film.


 


Ma la sottoscrizione per "Come prima" è già aperta ed è possibile fin da ora effettuare un'offerta libera sul Conto Corrente Postale numero 33971250 intestato all'Associazione Culturale Cinemaindipendente.it.


 


Ulteriori informazioni sul progetto sul sito: www.cinemaindipendente.it


Per informazioni sul Clorofilla Film Festival: tel. 0564-48771 e.mail: cinema@festambiente.it