"Cloudbusters". Jonathan Caouette, going on Tarnation

Il filmaker Jonathan Caouette e il figlio Joshua in One in 8 Million ©NYTimes 

 

 

Il filmaker Jonathan Caouette torna dalle parti del suo impressionante esordio del 2004 Tarnation con un nuovo progetto: Cloudbusters, che potrebbe essere presentato al prossimo Festival di Cannes, viene descritto come un viaggio vorticoso e psichedelico tra filmati in super8, videodiari, registrazioni telefoniche, conversazioni private, nel contesto di un paesaggio onirico, ma realistico: la storia di una famiglia messa a dura prova dalla vita, ma unita da un legame intenso.

 

Tarnation (2004) di Jonathan CaouetteA dare la notizia è Wild Bunch, che ha iniziato a lavorare alle negoziazioni per la distribuzione internazionale presso l'European Film Market della 61° Berlinale. Caouette ha recentemente presentato al Sundance il suo ultimo corto, All Flowers in time (info, trailer) con Chloë Sevigny.

 

Ci troviamo ancora una volta di fronte a un film fortemente autobiografico in cui non ha definitivamente più senso la distinzione tra fiction, documentario, rielaborazione artistica: nel 2010 Caouette ha filmato sua madre Renée (ex reginetta di bellezza sottoposta a innumerevoli elettroshock da una famiglia come tante altre, già al centro di Tarnation) nel suo viaggio da una casa di cura a Houston ad una di New York. Cloudbusters è quindi anche il racconto di tre generazioni: quella di Renée, quella di Jonathan, che oggi ha 32 anni, e quella di suo figlio quindicenne Joshua.

 

 

Joshua Caouette in THE ONLY CHILD - One in 8 Million ©NYTimesNello spirito del lavoro di Caouette, Joshua ha raccontato se stesso e il suo trasferimento dal Texas a New York, dove vive con il padre regista e il suo compagno, con lui da undici anni, in One in 8 Million, serie di fotoracconti del Ny Times vincitrice di un Emmy per l'approccio innovativo al documentario (guarda il foto-audio racconto The Only Child, bellissimo: la vita quotidiana di un adolescente che sembra uscito da un film di Gus Van Sant (ammiratore, sostenitore e produttore fin dall'inizio del cinema di Caouette). Per la nostra cover abbiamo scelto proprio uno scatto che vede insieme Jonathan e Joshua.