Corti d'argento al Politecnico Fandango

CORTI d’ARGENTO
in rassegna al Politecnico Fandango
 
 
Il Sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici Italiani promuove una rassegna dei corti premiati o segnalati dai Nastri d'Argento 2009.
Undici in tutto i cortometraggi che saranno riproposti al pubblico e alla stampa in un pomeriggio che prevede, per ciascuno, brevi presentazioni alla presenza degli autori. Ma l’incontro sarà anche utile a fare il punto sul corto con i direttori di alcuni dei Festival specializzati che contribuiscono alla selezione destinata alle candidature dei Nastri. 
Hanno gia’ confermato la propria disponibilità : Arcipelago Roma, CortoCortissimoVene zia, CapalbioCinema, RIFF-Roma e Trevignano-Cittadel la del Corto. E, naturalmente, con loro, gli autori dei cortometraggi presentati.  I corti vincitori dell’ultima edizione dei Nastri, consegnati qualche settimana fa, sono nell’elenco allegato.
 
L’appuntamento, che sarà coordinato per il Direttivo Nazionale SNGCI da Maurizio Di Rienzo, è per
MERCOLEDI 31 MARZO
Dalle ore 14 alle 17.30
Al POLITECNICO FANDANGO,  VIA G.B TIEPOLO 13 A , ROMA
   
 
 
Pro memoria Premi 2009
 
– TUTTI I PREMI ASSEGNATI
 
Miglior Cortometraggio: IL GIOCO di Adriano Giannini
Miglior Cortometraggio d’animazione: SPUTNIK 5 di Susanna Nicchiarelli
Miglior attore protagonista: Gianmarco Tognazzi per FUORI USO di Francesco Prisco
 
MENZIONI SPECIALI
– fiction
L’ARBITRO di Paolo Zucca – per la regia
LUIGI INDELICATO di Bruno e Fabrizio Urso – per il soggetto e la struttura narrativa
MILLE GIORNI DI VITO di Elisabetta Pandimiglio – per il montaggio
TV di Andrea Zaccariello – per la sceneggiatura
– animazione
MUTO di Blu
NUVOLE, MANI di Simone Massi
– Tra gli attori: Paolo Sassanelli attore protagonista ( LA PREDA di Francesco Apice)
e regista debuttante di UERRA
 
Valutando positivamente per la produzione il progetto perFiducia,
con il contributo di Banca Intesa Sanpaolo, la Giuria ha segnalato inoltre
– le interpretazioni di Marco Giallini e Andrea Calligari in LA PAGELLA di Alessandro Celli
– sceneggiatura e fotografia di L’APE E IL VENTO Massimiliano Camaiti (sceneggiatura Filippo Bologna e Massimiliano Camaiti, fotografia Michele D’Attanasio)
– la regia di Pippo Mezzapesa per L’ALTRA METà
 
Segnalati per il valore etico e sociale, tra i cortometraggi realizzati nel 2008-2009:
AMICHE per la produzione (Intel Film di Mario Mazzarotto) e la regia di Massimo Natale
e, nell’ambito del progetto Telethon, MIO FIGLIO (Intel Film con Rai Cinema) per la regia di Filippo Soldi e l’interpretazione di Alba Rohrwacher e Claudio Santamaria
 
La ‘cinquina’ dei finalisti fiction era composta da:
IL GIOCO di Adriano Giannini (Nastro Miglior Corto 2009)
L’ARBITRO di Paolo Zucca (menzione regia)
LUIGI INDELICATO di Bruno e Fabrizio Urso (menzione soggetto e struttura narrativa)
MILLE GIORNI DI VITO di Elisabetta Pandimiglio (menzione montaggio)
TV di Andrea Zaccariello (menzione sceneggiatura)
Tre infine erano i finalisti per l’animazione:
SPUTNIK 5 di Susanna Nicchiarelli (Nastro miglior corto di animazione)
MUTO di Blu (menzione speciale)
NUVOLE, MANI di Simone Massi (menzione speciale)
 
I Nastri d’argento e le menzioni speciali 2009 sono stati decisi dalla Giuria presieduta da Laura Delli Colli e composta quest’anno, in rappresentanza dell’intero Direttivo Nazionale, da Antonella Amendola, Fulvia Caprara, Mario Di Francesco, Maurizio Di Rienzo, Francesco Norci, Baba Richerme e dal segretario Romano Milani.
Per l’assegnazione dei premi sono stati presi in considerazione, nella fase finale, 25 cortometraggi (18 di fiction e 7 di animazione), selezionati tra le 90 opere brevi pervenute su segnalazione dei 20 festival nazionali (rassegne specializzate e sezioni dedicate al corto a Roma,Torino) che hanno effettuato, anche quest’anno, il lavoro di ‘scouting’ per il SNGCI sui corti programmati tra il 1° Novembre 2008 e il 31 Ottobre 2009. Come prevede il regolamento, sono stati presi in considerazione anche altri cortometraggi pervenuti spontaneamente al SNGCI.
 
 
 
IL GIOCO di Adriano Giannini è il vincitore del Nastro d’Argento per il miglior cortometraggio 2009. Lo ha deciso la giuria dei giornalisti  cinematografici che ha anche assegnato il Nastro per il miglior corto di animazione a SPUTNIK 5 di Susanna Nicchiarelli.
A Gian Marco Tognazzi, miglior attore protagonista di quest’edizione dei premi (FUORI USO di Francesco Prisco), il terzo Nastro 2009.
 
Nella cinquina del finalisti, tra i quali è stato scelto IL GIOCO, il SNGCI ha assegnato alcune menzioni speciali a:
L’ARBITRO di Paolo Zucca per la regia;
LUIGI INDELICATO di Bruno e Fabrizio Urso per il soggetto e la struttura narrativa;
MILLE GIORNI DI VITO di Elisabetta Pandimiglio per il montaggio;
TV di Andrea Zaccariello per la sceneggiatura;
e per l’ animazione, tra i finalisti selezionati con SPUTNIK,  a:
MUTO di Blu
NUVOLE, MANI di Simone Massi
 
I giornalisti segnalano anche Paolo Sassanelli attore protagonista (LA PREDA di Francesco Apice) e regista debuttante di UERRA.
 
La giuria, inoltre, valutando positivamente per la produzione il progetto “Per fiducia” finanziato di Banca Intesa, segnala con altre menzioni speciali:
– le interpretazioni di Marco Giallini e Andrea Calligari in LA PAGELLAdi Alessandro Celli
– la sceneggiatura e la fotografia di L’APE E IL VENTO di Claudio Camaiti
– la regia di Pippo Mezzapesa per L’ALTRA METÀ
 
Tra i cortometraggi realizzati nel 2008-2009 il SNGCI segnala per il valore etico e sociale:
AMICHE per la produzione Intel Film di Mario Mazzarotto e la regia di Massimo Natale e, nell’ambito del progetto Telethon, MIO FIGLIO (Intel Film con Rai Cinema) per la regia di Filippo Soldi e l’interpretazione di Alba Rohrwacher e Claudio Santamaria.