Creed, lo spin-off di Rocky. Ecco il trailer ufficiale.

Adonis Creed è un giovane boxer perseguitato dalla morte di suo padre, ex campione dei pesi massimi. Ovviamente si parla di Apollo. E ovviamente c’è lui, Rocky Balboa. Chi pensava che il VI episodio datato 2006 della serie Rocky fosse l’ultimo, si sbagliava di grosso. Eccolo che torna per prendere sotto la sua ala il figlio del suo leggendario e mai dimenticato rivale Apollo Creed (Carl Weathers).

Adonis, pugile talentuoso e promettente, è interpretato da Michael B. Jordan, famoso per il ruolo in Chronicle e prossima Torcia Umana dei Fantastici Quattro. L’attore americano ha già collaborato con Ryan Coogler (regista di Creed) nel film vincitore del ‘Grand Jury Prize’ al Sundance Film Festival Fruitvale Station. Dal trailer (di sotto) sembrerebbe che lo spin-off di Rocky abbia similitudini con il primo della serie: entrambi combattono sia nella vita che sul ring, entrambi sono ambientati nella celebre Philadelphia. Inoltre, sono state scattate alcune foto che ritraggono Jordan che corre disperato nel tentativo di acciuffare una gallina.

---------------------------------------------------------------------

---------------------------------------------------------------------

creed 1Ritorna quindi Sylvester Stallone nei panni dell’italian stallion, che quasi come una divinità scende tra i comuni mortali per allenare il ragazzo e farlo diventare forte come il papà. O anche di più. Infatti è proprio il figlio di Apollo a cercarlo per farsi istruire e dimostrare così di non essere da meno del padre. Nei mesi scorsi, più che coach, rumors dicono che Balboa è dovuto ritornare sul ring del set per fermare una rissa tra Tony Bellew, pugile di professione e nel film il “Pretty Ricky Porter” principale sfidante del protagonista, e l’attore che interpreta il suo corner coach.

L’idea originaria di Creed, che prevedeva un nipote di Apollo anziché un figlio, è venuta allo stesso Coogler qualche anno fa. Il tutto fu un po’ fortuito. Il 29enne regista mentre preparava Fruitvale Station, creed 2aveva appeso sul soffitto una foto di Apollo Creed, suo idolo da sempre, e che lo ha ispirato. “Ok! Ho capito cosa devo girare adesso!” pensò Coogler, il quale dopo aver scritto la sceneggiatura con Aaron
Covington
l’ha immediatamente fatta leggere all’attore. Stallone inizialmente non fu colpito dall’idea di aver a che fare con un Rocky non scritto da lui, ma il regista è stato talmente insistente che “Sly” non è riuscito a dire di no, tanto che ne è stato uno dei produttori. Così, forte del suo appoggio, il cineasta afro-americano è riuscito a convincere la MGM a produrre il film.

“Quando Ryan (Coogler) mi propose il ruolo di Adonis ero felicissimo all’idea di poter fare uno spin-off del genere e di poter creare un franchise basato su di me” afferma Michael B. Jordan, che per ricoprire questo ruolo ha dovuto imparare a boxare, oltre ad aver messo un enormità di massa muscolare. “E’ incredibile lavorare con lui. Parliamo tanto e aggiungiamo miglioramenti qui e lì. Tutto in una maniera straordinariamente naturale”, dichiarò durante il periodo delle riprese. Inoltre, è stato colpito e stupito dal fatto che un attore come lui abbia fatto da tramite, passandogli la “torcia” (o meglio i guantoni) per far sì che la nuova generazione vada avanti e prenda il suo posto.

--------------------------------------------------------------------

--------------------------------------------------------------------

Il film sarà in sala il 26 novembre 2015. Intanto ecco il trailer ufficiale.

 

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"