Dal Far East Festival agli Usa

Otto gioielli dell'eta' d'oro del cinema giapponese sono ora in tour nel Nord America. Il progetto e' iniziato con la retrospettiva dedicata alla casa di produzione giapponese Shintoho per l'edizione 2010 del Far East Film di Udine intitolata 'Nudes! Guns! Ghosts! – The Sensational Films of Shintoho' e curata, per conto del Festival friulano, da Mark Schilling, uno dei piu' autorevoli esperti al mondo di storia del cinema giapponese e consulente del Feff dal 2000. La 15esima edizione del Far East Film Festival avra' luogo a Udine dal 19 al 27 aprile prossimi. Specializzata in film noir e thriller, poi divenuti cruciali per la sintassi del cinema popolare nipponico, la Shintoho in 14 anni ha prodotto piu' di 500 film, iniziando con i nomi celebri di Mizoguchi Kenji, Kurosawa Akira, Ozu Yasujiro. Tra le piu' famose e autorevoli case di produzione giapponesi, la Shintoho nacque, nel 1947 e falli' nel 1961. Per l'effetto che provoco' all'epoca, si puo' paragonarla alla celeberrima factory di Roger Corman. (l.m.)