David O. Russell trionfa ai Golden Satellite Awards

Silver Linings PlaybookSilver Linings Playbook, che in Italia uscirà a gennaio con il titolo L'orlo argenteo delle nuvole, di David O. Russell (The Fighter) ha trionfato alla diciassettima edizione dei Golden Satellite Awards, i premi assegnati dalla International Press Academy. Il film con Jennifer Lawrence e Bradley Cooper si è portato a casa 5 premi, tra cui Miglior Film. Il banco di prova per il film in vista dell'Oscar saranno i Golden Globes e i SAG (4 canditature in entrambi i casi). Nella categoria TV, nuove conferme per Homeland, a cui sono stati assegnati 3 premi.

---------------- inserzione pubblicitaria ---------------

----------------------------------------------------------------

Di seguito tutti i vincitori:

Miglior film: Silver Linings Playbook

---------------- inserzione pubblicitaria ---------------

---------------------------------------------------------------

Miglior regia: David O. Russell (Silver Linings Playbook)

Miglior attrice: Jennifer Lawrence (Silver Linings Playbook)

Miglior attore: Bradley Cooper (Silver Linings Playbook)

Miglior attrice non protagonista: Anne Hathaway (Les Miserables)

Miglior attore non protagonista: Javier Bardem (Skyfall)

Miglior sceneggiatura: Mark Boal (Zero Dark Thirty)

Miglior sceneggiatura non originale: David Magee (Life of Pi)

Miglior montaggio: Jay Cassidy e Crispin Struthers (Silver Linings Playbook)

Miglior colonna sonora: Alexandre Desplat (Argo)

Miglior fotografia: Claudio Miranda (Life of Pi)

Migliori effetti speciali: Michael Lantieri, Kevin Baillie, Ryan Tudhope, Jim Gibbs (Flight)

Miglior scenografia: Rick Carter, Curt Beech, David Crank, Leslie McDonald (Lincoln)

Migliori costumi: Manon Rasmussen (A Royal Wedding)

Miglior serie TV drammatica:
 Homeland

Miglior serie TV comica: The Big Band Theory

Miglior serie TV di genere: The Walking Dead

Miglior mini-serie o film TV: Hatfields & McCoys

Miglior attrice in una mini-serie o film TV: Julianne Moore (Game Change)

Miglior attore in una mini-serie o film TV: Benedict Cumberbatch (Sherlock)

Miglior attrice non protagonista in una mini-serie o film TV: Maggie Smith (Downton Abbey)

Miglior attore non protagonista in una mini-serie o film TV: Neal MacDonough (Justified)

Miglior attrice in una serie drammatica: Claire Danes (Homeland)

Miglior attore in una serie drammatica: Damien Lewis (Homeland)

Miglior attrice in una serie comica: Kaley Cuoco (The Big Bang Theory)

Miglior attore in una serie comica: Johnny Galecki (The Big Bang Theory)

(e.s.)