Divergenti 2011. Festival Internazionale di cinema transessuale. La 4° edizione

DIVERGENTI 2011_E' a Bologna dal 20 al 22 maggio al cinema Lumiére la 4°edizione di Divergenti, il Festival Internazionale di cinema dedicato a transessualismo e transgenderismo. Unica manifestazione in Italia sulla tematica, quest'anno propone accanto a presentazioni di libri e alla mostra "Archivi Trans" una selezione di 14 pellicole tra fiction e documentario. Tra i titoli più interessanti, Gun Hill Road, presentato al Sundance di quest'anno, scritto e diretto dal talentuoso Rashaad Ernesto Green, nuova voce del cinema black, Ångrarna di Markus Lindeen e Guerriller@s di Montse Pujantell

DIVERGENTI 2011 - Festival Internazionale di cinema transessuale e transgender

---------------------------------------------------------------
IL NUOVO SENTIERISELVAGGI21ST #9


---------------------------------------------------------------
Si terrà dal 20 al 22 maggio a Bologna al cinema Lumiére la 4°edizione di Divergenti, il Festival Internazionale di cinema dedicato a transessualismo e transgenderismo. Unica manifestazione in Italia sulla tematica, quest'anno propone accanto a presentazioni di libri e alla mostra "Archivi Trans" una selezione di 14 pellicole tra fiction e documentario.

 

Tra i titoli più interessanti, Gun Hill Road, presentato al Sundance di quest'anno, scritto e diretto dal talentuoso Rashaad Ernesto Green, nuova voce del cinema black, Ångrarna di Markus Lindeen e Guerriller@s di Montse Pujantell.

---------------------------------------------------------------
BORSE DI STUDIO IN SCENEGGIATURA, CRITICA, FILMMAKING – SCUOLA DI CINEMA SENTIERI SELVAGGI


---------------------------------------------------------------

 

L'edizione 2011 di Divergenti affronta il tema dei diritti delle persone trans, anche in vista del prossimo Europride di Roma (11 giugno) e quello urgente e fondamentale della depatologizzazione del transessualismo, verso il riconoscimento del significato e del valore di ogni esperienza umana. 

 

 

Come spiegano nell'introduzione Porpora Marcasciano e Luki Massa, è difficile ma necessario liberarsi dalla "camicia di forza imposta da una cultura che non prevede spazi oltre quelli concessi dalla norma eteropatriarcale, che pretende uniformità e corrispondenza a sesso e genere dati. Vogliamo essere all’altezza di un universo senza risposte dichiarava Carla Lonzi negli anni Settanta. Questa la risposta divergente alla scelta obbligata di essere maschi/uomini o femmine/donne."

 

 

 

REGRETTES, di Markus Lindeen - DIVERGENTI 2011 A inaugurare il festival venerdì 20 maggio sarà un omaggio alla memoria di Marcella Di Folco, attivista, attrice (tra gli altri per Fellini, Risi e Rossellini) e figura centrale nella rivendicazione dei diritti per il movimento GLBT, e a seguire è stata scelta Glen or Glenda, celebre film del '53 di Ed Wood diventato ormai di culto, anche dopo l'omaggio di Tim Burton alla figura del "peggior regista di tutti i tempi".

 

 

 

Sabato 21 maggio saranno presentati alcuni cortometraggi da vari paesi del mondo (Sono sempre stata Chiara dell'italiano Alessandro Daquino, Señorita del filippino Vincent Sandoval, La visita del cileno Mauricio Cutto López) passando per l'animazione (Dear Dad Love Maria di Vincent Mascoli, e il giorno successivo Make A Mate di Jennifer Jordan Day) e naturalmente il documentario: oltre a Nel lavoro di Sandra di Giangiacomo De Stefano, sarà proiettato in anteprima italiana Ångrarna – Regretters (teaser e trailer) uno dei titoli che ci incuriosisce di più, dello svedese Marcus Lindeen: protagonisti Orlando e Mikael, due uomini sessantenni che raccontano la loro esperienza, passata per una trasformazione in donne e di nuovo in uomini.GUN HILL ROAD, di Rashaad Ernesto Green - DIVERGENTI 2011

 

 

 

Sempre sabato 21 è il giorno di Gun Hill Road (una clip dal film) primo lungometraggio di Rashaad Ernesto Green, già presentato al Sundance Film Festival 2011 e al Torino GLBT Film Festival, che esplora la storia di una famiglia portoricana: un padre di ritorno dal carcere dopo tre anni che ritrova l'ex moglie e il figlio adolescente nel pieno di un percorso di trasformazione sessuale.

 

Enrique, incapace di accettare la fragile nuova identità in costruzione di Michael/Vanessa, si rifugia nel machismo che ha caratterizzato la sua formazione di strada, ma dovrà reimparare ad essere padre.

 

ANGEL, di Sebastiano d’Ayala Valva -  DIVERGENTI 2011Selezionato nel 2010 da Filmaker's Magazine tra i nuovi 25 volti da tenere d'occhio e da indiewire tra le 10 nuove voci più emozionanti del black cinema, Green – che cita tra le sue influenze il mentore Spike Lee (il suo film ha ricevuto lo Spike Lee Fellowship, premio dedicato ai migliori film di diploma della New York University) ma anche Paul Greengrass, Clint Eastwood e Michael Mann – nasce nel South Bronx, cresce come attore e come insegnante nel suo quartiere, e passa alla regia facendosi notare in oltre 40 festival con alcuni corti, tra cui Premature (2008), vincitore del Gran Premio della Giuria nella sezione HBO Short Film dell' American Black Film Festival.

 

 

 

Il Festival prosegue domenica 22 maggio con Angel (due clip dal film) già ospite del 26° Torino GLBT Film Festival, diretto da Sebastiano d’Ayala Valva, che sarà anche presente di persona (è il regista nel 2006 del premiato Les Travestis Pleurent Aussi) e Guerriller@s (trailer) della spagnola Montse Pujantell, riflessione sull'identità di genere che racconta le esperienze di un gruppo di militanti, già premiato come miglior documentario al Festival Internacional de Cine lésbico, gai y transexual de Madrid.

 

 

 

Guerriller@s, di Montse Pujantell - DIVERGENTI 2011A organizzare il Festival è l'associazione M.I.T., impegnata da 30 anni nella difesa e tutela di diritti, salute e dignità delle persone transessuali, travestiti e transgender. La mostra "Archivi Trans", evento parallelo alle proiezioni, documenta proprio la storia del M.I.T e del movimento trans italiano.

 

 

 

Il programma completo di Divergenze 2011 sul sito ufficiale, la pagina Facebook e la nostra gallery fotografica dedicata al Festival.

 

Divergenti Transgender Film Festival
Quarta edizione

Bologna 20-21-22 Maggio
Cinema Lumière, Via Azzogardino, 65
Essere all’altezza di un universo senza risposte

 

 

 

 

 

 

---------------------------------------------------------------
UNICINEMA – UNA NUOVA IDEA DI UNIVERSITÀ

---------------------------------------------------------------

    ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SENTIERI SELVAGGI

    Le news, le recensioni, i corsi di cinema, la riviste, i libri, gli eventi e tutte le nostre iniziative