Don Jon's Addiction, Joseph Gordon-Levitt tra Sundance e Berlinale

Joseph Gordon-Levitt con Scarlett Johansson in Don Jon's Addiction

Doppio colpo per Joseph Gordon-Levitt: il suo esordio come regista Don Jon's Addiction – con Scarlett Johansson e Julianne Moore – sarà al Sundance Film Festival 2013 nella sezione Premieres e alla 63° Berlinale nella sezione Panorama

 

Joseph Gordon-Levitt con Scarlett Johansson in Don Jon's Addiction

--------------------------------------------------------------------
UNICINEMA – UNA NUOVA IDEA DI UNIVERSITÀ

--------------------------------------------------------------------

 

Doppio colpo per Joseph Gordon-Levitt: il suo esordio come regista Don Jon's Addiction sarà al Sundance Film Festival 2013 nella sezione Premieres e alla 63° Berlinale nella sezione Panorama. Come James Franco, Gordon-Levitt, oggi trentenne, si è presto sganciato dal semplice ruolo di attore per affrontare diversi progetti personali, tra cui la creazione della piattaforma HitRecords, luogo di produzione collettiva e di coworking per animatori, montatori, filmmaker e produttori indipendenti.

Joseph Gordon-Levitt sul set di DON JON'S ADDICTION - photo by Cat SolenAttore bambino nella sitcom Una famiglia del terzo tipo, ha scelto i suoi primi film con intelligenza, ricoprendo spesso ruoli difficili (il teenager con problemi psichiatrici di Manic, accanto a Don Cheadle e  Zooey Deschanel, lo sfuggente, splendido adolescente di Mysterious Skin di Gregg Araki, lo studente-investigatore dell' atipico noir Brick di Rian Johnson) per poi comparire in Killshot, prodotto da Tarantino, provarsi nella commedia romantica e non (500 giorni insieme, 50 e 50).

--------------------------------------------------------------------
SCOPRI I NUOVI CORSI ONLINE DI CINEMA DI SENTIERI SELVAGGI


--------------------------------------------------------------------

Resta sempre legato al cinema indipendente (Hesher) ma inizia ad essere assorbito da produzioni di dimensioni sempre più grandi (Inception, Il cavaliere oscuro Il ritorno, Looper, Lincoln) tanto occupato da dover rifiutare a malincuore un ruolo in Django Unchained.

A differenza del Don Giovanni innamorato dell'amore, Joe Martello è un uomo di oggi, dipendente da sesso e pornografia, che considera le donne, ma anche la sua famiglia, alla stregua di oggetti: non diversamente dalla sua macchina o dal suo appartamento. Viene battezzato dagli amici Don Jon  per il suo talento nel fare conquiste ogni weekend, ma resta insoddisfatto. L'uomo si imbarcherà in un viaggio che dovrebbe portarlo ad una vita sessuale sessuale più gratificante, ma finirà per imparare altre lezioni di vita e di amore, attraverso i rapporti con due donne molto diverse.

Joseph Gordon-Levitt e Julianne Moore sul set di Don Jon's AddictionNel cast Scarlett Johansson (Hitchcock, The Avengers, la vedremo anche nei panni dell'aliena di Under the skin, tratto dal romanzo di Michael Faber) Julianne Moore (What Maisie Knew, The Seventh Son di Bodrov, il remake di CarrieRob Brown (Il cavaliere oscuro – Il ritorno, Treme) Brie Larson (The Spectacular Now di James Ponsoldt, sempre al Sundance 2013, Squirrel to the nuts, nuovo progetto di Bogdanovich) Tony Danza (Crash – contatto fisico) e Lindsey Broad (21 Jump Street). Per la colonna sonora, Gordon-Levitt si è rivolto a Nathan Johnson, fratello e fedele collaboratore di Rian per Brick, The Brothers Bloom e Looper. Anche il produttore, Ram Bergman, è lo stesso di tutti i film di Rian Johnson.

Nella nostra gallery, le immagini dal set di Don Jon's Addiction. Nello spirito collaborativo del suo progetto HitRecords Gordon-Levitt ha realizzato un diario su tumblr dove presenta tutti i membri della crew, dal direttore della fotografia Thomas Kloss (Conan the barbarian) alla montatrice Lauren Zuckerman (I segreti del lago, Jayne Mansfield's car).
 

------------------------------------------------------------------------
IL NUOVO NUMERO DI SENTIERISELVAGGI21ST #8