DVD – "Alla ricerca della felicità-God's Country", di Louis Malle

REGIA: Louis Malle


DURATA: 77' e 85'

--------------------------------------------------------------------

--------------------------------------------------------------------

ORIGINE: Francia, 1986


--------------------------------------------------------------------

--------------------------------------------------------------------

DISTRIBUZIONE: Dolmen Home Video

---------------------------------------------------------------------

---------------------------------------------------------------------

FORMATO VIDEO: 4/3 1.33:1


AUDIO: Inglese con sottotitoli italiani Dolby Digital 2.0 Stereo


SOTTOTITOLI:  Italiano


EXTRA: 


• Filmografia di Louis Malle

IL FILM


 


L'uscita per  Dolmen del DVD contenente  Alla ricerca della felicità e God's Country,   due documentari girati da Louis Malle negli USA tra il 1979 e il 1986, finora inediti in Italia, permette di aggiungere un nuovo tassello alla riscoperta di un regista da sempre sensibile verso tale forma di linguaggio (tanto che il suo esordio, nel  1956, avviene proprio con un documentario, Il mondo del silenzio, girato insieme a Jacques-Yves Cousteau) che gli permette di affrontare in modo più diretto i temi sociali verso cui ha sempre dimostrato un particolare interesse come dimostrano anche i suoi lungometraggi di finzione. Dopo aver indagato con fine acutezza  l'India (Calcutta, 1968-69) e la Francia nelle diverse sfaccettature che di un Paese si possono cogliere in location differenti quali possono essere il Tour de France (Vive le tour, 1962) o le fabbriche con i loro alienanti ritmi di lavoro (Umano troppo umano, 1974), Malle sposta la sua attenzione sugli Stati Uniti, dove a partire dalla fine degli anni Settanta si trasferisce e gira diversi film (Pretty Baby, 1978, Atlantic City USA, 1980, La mia cena con André, 1981, Alamo bay, 1985). Alla ricerca della felicità (1986) è un appassionato viaggio tra gli immigrati giunti negli States da ogni parte del mondo per cercare di realizzare la loro speranza di felicità.  Lo sguardo di Malle oscilla sempre con la stessa intensità e partecipazione tra l'intimità delle storie dei singoli (entra nelle loro case e nelle loro famiglie  per raccoglierne sogni, esperienze e nostalgie) e l'indagine sociologica vera e propria che grazie alla testimonianza di intellettuali del calibro di Derek Walkott (poeta e commediografo che nel 1992 vincerà il Nobel per la Letteratura) o di operatori del settore (sindacalisti, addetti agli uffici dell'immigrazione) riflettono sulle mille contraddizioni di una nazione che rifiuta di dare asilo politico a un salvadoregno perseguitato dal regime militare del proprio Paese e invece accoglie in esilio il generale Somoza, fratello del dittatore che ha tiranneggiato il Nicaragua fino al 1979,  responsabile di stragi e persecuzioni.


God's Country è invece il ritratto di una comunità agricola che vive a Glencoe nel Minnesota. Malle ha filmato i suoi abitanti una prima volta nel 1979, quando tutti erano felici della propria vita e delle loro prospere attività, poi vi è ritornato nel 1985 a  intervistare di nuovo le stesse persone nel frattempo disilluse dalla politica reaganiana che ha imposto nuove tasse sui prodotti agricoli e abbassato il prezzo del latte, riducendoli sull'orlo del fallimento, depressi e demoralizzati dall'assenza di prospettive. Anche in questo caso Malle entra nelle case e nelle vite di queste persone con grande umanità regalandoci uno spaccato di american life dai toni quasi crepuscolari, che nonostante l'apparente leggerezza penetra a fondo sia nei problemi politici sia in quelli di costume (come prova il capitolo dolce-amaro sui singles, che in una contea tradizionalmente conservatrice come quella di Glencoe sono visti con sospetto quasi fossero "animali rari").

IL DVD


Il merito principale della Dolmen Home Video è quello di proporre in DVD due documentari di Louis Malle poco visti in Italia e che, nonostante siano stati girati vent'anni fa, danno un quadro delle contraddizioni  tipiche degli States decisamente attuale. La qualità del DVD è complessivamente buona con una più che soddisfacente resa dell'immagine, dove una lieve sgranatura non disturba la visione. Ottimo l'audio che permette di ascoltare  e apprezzare le inflessioni originali degli intervistati, con il loro melting pot linguistico, e del regista, che è anche voce narrante. L'unico limite  del DVD è nell'assenza di contenuti extra (l'unico inserto è dato dalla filmografia del regista con la segnalazione delle opere già disponibili in digitale) che costringe lo spettatore ad andare a cercarsi per conto proprio maggiori informazioni sul Malle documentarista. Speriamo che le uscite annunciate degli altri documentari dello stesso regista (L'inde fantôme, Calcutta, Vive le tour) suppliscano anche a questa mancanza.