DVD – "L'ultima carrozzella", di Mario Mattoli

l'ultima carrozzellaAnno: 1943
Durata: 86’
Distribuzione: Ripley’s Home Video
Genere: commedia
Cast: Aldo Fabrizi; Anna Magnani; Lauro Gazzolo; Tino Scotti; Enzo Fieromonte; Anita Durante; Elide Spada
Regia: Mario Mattoli
Formato DVD/Video: 1.33:1
Audio: italiano Dolby Digital mono
Sottotitoli: italiano per non udenti
Extra: il cortometraggio Il teatro delle meraviglie; trailer; le interviste di Francesco Savio; Mattoli e Fabrizi: estratto della Mattolineide di Maurizio Ponzi; brochure di 28 pagine con il soggetto originale di Aldo Fabrizi
 
 
 
 
 
 
 
l'ultima carrozzellaIL FILM
L’ultima carrozzella è il terzo film, dopo Avanti c’è posto e Campo de’ fiori, della trilogia realizzata tra il 1942 e il 1943 e sceneggiata dalla coppia Fabrizi-Fellini che, portando per la prima volta sullo schermo un panorama inedito, dove la Roma popolare e piccolo borghese dell’epoca è ritratta nell’immediatezza del linguaggio dialettale, nella quotidianità e spontaneità dei gesti, nella realtà fisica dei suoi luoghi, nella caratterizzazione caricaturale eppure realistica dei personaggi, contiene in maniera embrionale e semplificata alcuni degli elementi che caratterizzeranno il cinema neorealista. Con il loro recente passato di attori di uno spettacolo popolare come il varietà, Anna Magnani e Aldo Fabrizi non creano figure distanti ed inaccessibili, ma si calano fisicamente in quel tessuto umano, al quale anch’essi appartengono, che vive nella realtà popolana delle vie romane, incarnando personaggi che, nella loro spontaneità ed immediatezza, assumono il rilievo di presenze reali. Senza alcuna prerogativa di carattere ideologico e politico, o di critica sociale, rimanendo lontano anche dall’esperienza della guerra, che risuona nel film solo attraverso echi lontani, L’ultima carrozzella è una commedia tinta di una vena di sentimentalismo, corredata dell’immancabile e pacificato lieto fine, che, nella sua sincera e fresca leggerezza, aspira unicamente ad essere uno spettacolo d’intrattenimento e che trova la sua materia nella quotidianità di uno spaccato sociale. L’affresco di una Roma popolare, sboccata, bonaria e “frescona”, chiassosa, generosa, ingenua, un po’ svogliata e candidamente imbrogliona, perfettamente incarnata dai protagonisti e dai caratteristi che attraversano lo schermo nel susseguirsi dei siparietti comici dei quali è composto il film, accompagna le vicende di Toto, il vetturino nostalgicamente fedele alla sua carrozza ed alla sua cavalla, che si oppone ostinatamente all’inevitabile mutare dei tempi e al predominio dei taxi e che viene accusato ingiustamente da Mary, la cantante ed attricetta incarnata dalla Magnani, di essersi appropriato di un suo gioiello.
 
il teatro delle meraviglieIL DVD
L’ultima carrozzella esce in un’edizione curata da Ripley’s Home Video ed arricchita da un’interessante sezione di extra, dove è contenuto Il teatro delle meraviglie, un cortometraggio di propaganda anti-britannica per la regia di Flavio Calzavara, in cui Aldo Fabrizi fa la sua prima apparizione cinematografica. Nelle interviste di Francesco Savio, realizzate nel 1974, sono contenuti due interventi audio in cui Mario Mattoli e Aldo Fabrizi commentano e descrivono il film. Oltre al trailer, sempre dai contenuti speciali è infine possibile accedere ad un breve estratto della Mattolineide di Maurizio Ponzi, in cui viene ripreso un incontro tra Mattoli e Fabrizi. Il video, anche se accettabile, presenta alcuni difetti, i contrasti non sono perfettamente delineati, i neri sono poco definiti e in più di un passaggio l’immagine presenta graffi e puntinature. L’unica nota dolente di quest’edizione riguarda l’audio, in italiano mono, che spesso risulta gracchiante ed è penalizzato da un sonoro disturbato, dove i dialoghi non sono sempre nitidi.