È morto David Warner

L’attore britannico si è spento a Londra domenica scorsa a 80 anni. Celebre per il ruolo del pittore disadattato in Morgan matto da legare, è stato diretto anche da Sam Peckinpah e James Cameron

-----------------------------------------------------------
SCUOLA DI CINEMA SENTIERI SELVAGGI: APERTE LE ISCRIZIONI ANNO 2022-23


-----------------------------------------------------------

Si è spento domenica scorsa a Londra l’attore britannico David Warner. Avrebbe compiuto 81 anni il 29 luglio. Tra gli attori più importanti del Free Cinema assieme a Tom Courtenay, Richard Harris, Alan Bates, Vanessa Redgrave e Albert Finney, si è formato alla Royal Academic of Dramatic Art di Londra prima di entrare a far parte nel 1962 della Royal Shakespeare Company.

----------------------------
15 BORSE DI STUDIO DELLA SCUOLA SENTIERI SELVAGGI

----------------------------

Ha debuttato nel 1963 con il ruolo di Bifil in Tom Jones (1963) di Tony Richardson, ma viene ricordato soprattutto per il personaggio dell’anarchico pittore disadattato in Morgan matto da legare (1966), uno dei ruoli più importanti della sua carriera. Viene poi diretto tre volte da Sam Peckinpah e disegna tre personaggi diversissimi tra loro che però sono accomunati da una vena di follia: il bizzarro reverendo di La ballata di Cable Hogue (1970), il pervertito-omicida in Cane di paglia (1971) e il capitano ambizioso di La croce di ferro (1977). Della sua particolare galleria ha lasciato il segno anche con le figure del fotografo in Il presagio (1976) di Richard Donner (1976), il Male in I banditi del tempo (1981) di Terry Gilliam, l’avvocato di La donna del tenente francese (1981) con cui è tornato a collaborare con Reisz, il direttore generale di una potente società di informatica che nell’universo virtuale è un malvagio comandante in Tron (1982) di Steven Lisberger, il padre della protagonista Rosaleen in In compagnia dei lupi (1984) di Neil Jordan, il dottore dell’ospedale psichiatrico in Il seme della follia (1994) di John Carpenter e il perfito maggiordomo ex-poliziotto di Titanic (1997) di James Cameron. È stato diretto, tra gli altri, anche da Carlo Vanzina in Piccolo grande amore (1993), Wes Craven in Scream 2 (1997), Tim Burton in Planet of the Apes. Il pianeta delle scimmie (2001) di Tim Burton, John Frankenheimer in L’uomo di Kiev (1968) e Alain Resnais in Providence (1977). Il suo ultimo film è stato Il ritorno di Mary Poppins (2018).

 

La nostra top 5

Morgan matto da legare (1966)

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

 

La ballata di Cable Hogue (1970)

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

 

I banditi del tempo (1981)

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

 

Tron (1982)

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

 

Titanic (1997)

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

--------------------------------------------------------------
Le Arene estive di Cinema a Roma

--------------------------------------------------------------

    ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SENTIERI SELVAGGI

    Le news, le recensioni, i corsi di cinema, la riviste, i libri, gli eventi e tutte le nostre iniziative



    Rispondi

    Contenuto non disponibile
    Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"