È morto Jean-Louis Comolli

Il critico e regista francese è deceduto all’età di ottant’anni

-----------------------------------------------------------
SCUOLA DI CINEMA SENTIERI SELVAGGI: APERTE LE ISCRIZIONI ANNO 2022-23


-----------------------------------------------------------

È deceduto giovedì 19 maggio il critico e regista cinematografico francese Jean-Luis Comolli. La scomparsa a ottant’anni, a seguito di una lunga malattia, è stata riportata dal sito Les inrockuptibles. Il suo contribuito alla critica cinematografica si è declinato attraverso una serie di saggi teorici sul linguaggio filmico realizzati negli anni 70′, in un clima di chiara ascendenza marxista che ha influenzato Comolli. Si ricordano Tecnica e Ideologia, un testo che racchiude numerosi saggi riguardanti la relazione tra tecnica e ideologia in chiave materialista, e Vedere e potere. Il cinema, il documentario e l’innocenza perduta. Dal 1962 al 1978 ha lavorato per i Cahiers du cinéma spiccando per essere stato uno dei maggiori e più attivi redattori della rivista.

----------------------------
OPEN DAY SCUOLA DI CINEMA SENTIERI SELVAGGI

----------------------------

Attivo anche dietro la macchina da presa che gli ha permesso di coniugare l’attività teorica con l’azione pratica. Diversi documentari e film di finzione da lui diretti hanno attraversato numerosi decenni e passato per diversi festival: da Les deux marseillaises (1968), a La Cecilia – Storia di una comune anarchica (1976), L’ombra rossa (1981) e Naissance d’un hôpital (1991).

--------------------------------------------------------------
Le Arene estive di Cinema a Roma

--------------------------------------------------------------

    ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SENTIERI SELVAGGI

    Le news, le recensioni, i corsi di cinema, la riviste, i libri, gli eventi e tutte le nostre iniziative