Edoardo Winspeare a impatto zero

Il nuovo film di Edoardo Winspeare, In grazia di Dio, girato a impatto zero nei territori pugliesi. Il regista ha deciso di dirigere la pellicola in modo coerente rispetto alla storia raccontata. Incentrato su una famiglia di “fanotisti”, che per vivere confeziona vestiti per le grandi aziende del Nord Italia, il film racconta della loro difficoltà economica che li spinge a trasferirsi in campagna e vivere con i pochi mezzi a loro disposizione ma supportati dalla comunità. Winspeare dirige attori non professionisti e la produzione, per ringraziare la collaborazione delle persone locali, oltre il compenso sindacale, li “retribuisce” anche con la pratica del pacco-baratto pieno di prodotti gastronomici del posto. Inoltre il film è girato nel pieno rispetto della natura e dei territori cercando di inquinare il meno possibile, limitando al minimo il consumo di carburante e plastica. (m.s.)

Un commento