Ennio Morricone

Ennio Morricone


 


Dall'8 al 13 maggio 2007

--------------------------------------------------------------------
IL NUOVO NUMERO DI SENTIERISELVAGGI21st!

-----------------------------------------------------

--------------------------------------------------------------------

--------------------------------------------------------------------

Presso il Cinema Gnomo – via Lanzone 30/a


 

---------------------------------------------------------------------
IL PRIMO NUMERO DI SENTIERI SELVAGGI IN OFFERTA AL 50% NEL MESE DI APRILE

---------------------------------------------------------------------

L'Ufficio cinema con questa rassegna vuole riconoscere non soltanto l'importante numero di colonne sonore composte da Morricone, ma anche il fatto che molte di queste sono amatissimi e popolari capolavori, come ha affermato Sid Ganis, presidente della Academy of Motion Picture Arts and Sciences.


 


 


Martedì 8 maggio


Ore 18.00: Ginger e Fred di Federico Fellini. Con Marcello Mastroianni, Giulietta Masina, Franco Fabrizi, Frederick Ledenburg. (Italia 1985, 126 minuti). Copia proveniente dalla Cineteca Nazionale.


Due sessantenni che in gioventù avevano fatto coppia in un numero di tip-tap sono invitati al megaspettacolo di un network privato. Il film è stato scritto con Tonino Guerra e Tullio Pinelli.


 


Ore 20.30: La Cina è vicina di Marco Bellocchio. Con Paolo Graziosi, Glauco Mauri, Elda Tattoli, Alessandro Haber.  (Italia 1967, 93 minuti). Copia proveniente dalla Cineteca Nazionale.


In una cittadina romagnola giovanotto ambizioso, iscritto al PSU (Partito Socialista Unificato), diventa factotum di un professore, futuro assessore, e l'amante di sua sorella. Per vendicarsi, la sua ex fidanzata fa lo stesso con il professore.


 


22.15: La classe operaia va in paradiso di Elio Petri. Con Gian Maria Volonté, Mariangela Melato, Salvo Randone, (Italia 1972, 125 minuti)


Ludovico Massa, detto Lulù, operaio metalmeccanico, è un campione del cottimo. Benché sfinito dalla fatica, continua a tenere i suoi massacranti tempi di lavoro, finché ci rimette un dito. Ormai isolato dai compagni e abbandonato dalla sua donna, è alle soglie della pazzia.


 


Mercoledì 9 maggio


Ore 19.00: Légami! (¡Atame!) Un film di Pedro Almodóvar. Con Francisco Rabal, Victoria Abril, Antonio Banderas, Loles León (Spagna 1989, 101 minuti).


Dimesso da una clinica psichiatrica, un giovanotto orfanello sequestra nel suo stesso appartamento una pornostar di cui è invaghito e la lega al letto, con lo scopo di darle il tempo di conoscerlo in modo che s'innamori di lui e lo sposi. Ci riesce.


 


Ore 21.00: La classe operaia va in paradiso – replica


 


Giovedì 10 maggio


Ore 18.00: L'harem di Marco Ferreri. Con Carroll Baker, Renato Salvatori, Gastone Moschin, Michel Le Royer, Bill Berger, Ugo Tognazzi. (Italia 1967, 96 minuti). Copia proveniente dalla Cineteca Nazionale.


L'emancipata Margherita riunisce in una villa a Dubrovnik un harem alla rovescia: tre amanti e un amico omosessuale con le mansioni di eunuco.


 


Ore 20.00: Légami! (¡Atame!) – replica


 


Ore 22.00: La battaglia di Algeri di Gillo Pontecorvo. Con Yacef Saadi, Jean Martin, Brahim Haggiag. (Italia 1966, 121 minuti).


Algeri, 7 ottobre 1957. I parà del colonnello Mathieu minacciano di far saltare il nascondiglio dell'unico superstite del Fronte di Liberazione Nazionale algerino, Alì La Pointe. Il film ripercorre le vicende che hanno portato alla liberazione dell'Algeria dai francesi, nel 1962.


 


Venerdì 11 maggio:


Ore 18.00: Vite Strozzate di Ricky Tognazzi. Con Ricky Memphis, Sabrina Ferilli, Lina Sastri, Luca Zingaretti, Violante Placido. (Italia 1996, 108 minuti).


Francesco è un imprenditore ridotto all'orlo del fallimento a causa delle speculazioni del suocero. Per sanare le finanze dell'impresa cade nelle reti dell'usura.


 


Ore 20.00: Kill Bill – volume 1 di Quentin Tarantino. Con Uma Thurman, David Carradine, Daryl Hannah. (110 minuti, USA 2003)


La "sposa" faceva parte del gruppo di killer Deadly Viper Assasination Squad (DiVAS) . Bill, il capo della banda, decide di eliminarla durante il suo matrimonio. Unica superstite del bagno di sangue che ne segue, si risveglia dal coma dopo quattro anni cerca della sua vendetta.


 


Ore 22.30: La messa è finita di Nanni Moretti. Con Marco Messeri, Nanni Moretti, Ferruccio De Ceresa. (Italia 1985, 95 minuti)


Dopo essere stato parroco in un'isola del Mar Tirreno, don Giulio, un giovane prete, viene trasferito a Roma e destinato ad una chiesa della periferia: la parrocchia è praticamente disertata dai fedeli e l'ambiente familiare è in crisi.


 


Sabato 12 maggio


Ore 18.00: La battaglia di Algeri replica


 


Ore 20.20: Prima della rivoluzione di Bernardo Bertolucci. Con Adriana Asti, Allen Midget, Francesco Barilli, Morando Morandini. (Italia 1964, 112 minuti).


Fabrizio, giovane della borghesia di Parma, rompe i rapporti con la sua classe sociale. Ma il suicidio dell'amico Agostino, vittima del suo disorientamento ideologico, provoca in Fabrizio un dramma interiore.


 


Ore 22.30: Metti, una sera a cena di Giuseppe Patroni Griffi. Con Florinda Bolkan, Jean-Louis Trintignant, Annie Girardot (Italia 1969, 122 minuti).


In casa di Michele, scrittore inaridito, e di sua moglie Nina si ritrovano spesso l'attore Max e la ricca e nubile Giovanna. Costei è innamorata di Michele, mentre Nina lo tradisce con Max. Per ravvivare il loro rapporto, Max trova per Nina un amatore eccezionale e a pagamento, Ric, intellettuale ribelle.


 


Domenica 13 maggio


Ore 18.00: Sacco e Vanzetti di Giuliano Montaldo. Con Gian Maria Volonté, Riccardo Cucciolla, Rosanna Fratello (Italia, Francia 1971, 111 minuti). Copia proveniente dalla Cineteca Nazionale.


A Boston, nel 1920, due immigrati italiani, Nicola Sacco e Bartolomeo Vanzetti, vengono accusati di rapina a mano armata e omicidio. La condanna a morte dei due suscita scalpore in tutto il mondo, poiché appare legata più a motivi politici – la dichiarata fede anarchica degli imputati – che a reali prove di colpevolezza.


 


Ore 20.15: La messa è finita – replica


 


Ore 22.00: La classe operaia va in paradiso – replica


 


In collaborazione con: Cineteca Lucana, Fondazione Centro Sperimentale di Cinematografia – Cineteca Nazionale, Istituto Cinematografico dell'Aquila "La Lanterna Magica".


 


Per informazioni:


 


Milano Cinema


Tel. 02 88462452 – 51 – 60 fax 02 88462315


email: culturas.cinema@comune.milano.it   www.comune.milano.it  


Cinema Gnomo


Via Lanzone, 30/A (Vicolo Sant'Agostino)


20123 MILANO – Tel. 02. 804125


Mezzi pubblici MM1, MM2, 94, 50, 58, 14, 2


Ingresso valido per tutte le proiezioni della giornata € 4,10 – ridotto € 2,60


Tessera annuale obbligatoria € 2,60


I possessori della tessera Milano Cinema hanno diritto:


sconto 50% sull'acquisto dei biglietti al Teatro Franco Parenti


sconto 15% sui corsi annuali e del  5% sui seminari di Studio Laboratorio dell'Attore www.studiolaboratoriodellattore.it