Errante Corazon, di Leonardo Brzezicki

Dal Sicilia Queer Film Festival 2022, un melodramma dai colori forti che guarda molto verso il cinema di Pedro Almodóvar e Todd Haynes

-----------------------------------------------------------
SCUOLA DI CINEMA SENTIERI SELVAGGI: APERTE LE ISCRIZIONI ANNO 2022-23


-----------------------------------------------------------

Quando guardi a lungo nell’abisso, l’abisso ti guarda dentro? Il secondo lungometraggio di Leonardo Brzezicki dopo Noche (2013) è un lungo vagabondare tra Buenos Aires e Rio de Janeiro attraverso la solitudine di un uomo che distrugge ciò che ama. Santiago (Leonardo Sbaraglia) è un padre gay divorziato che cerca di trovare un equilibrio tra i principali affetti della sua vita: la figlia Laila (Miranda de la Serna), la madre Isabel (Beatriz Rajland), l’ex compagno Luis (Alberto Ajaka), l’ex moglie Eloisa (Eva Llorac), l’amico Federico (Ivan Gonzales). In realtà ha già oltrepassato il punto di rottura ed è colto da crisi di pianto e di panico, passando da pericolose esaltazioni maniacali a profondissimi abissi di malinconia.
Leonardo Brzezicki (classe 1978) ci presenta Santiago in mezzo ad una orgia gay alle prese con il ricordo pesantissimo di un amore finito e con la impossibilità a ricostruire una relazione amorosa soddisfacente. Leonardo Sbaraglia (già apprezzato in Dolor y Gloria di Pedro Almodovar e qui alla migliore interpretazione della sua carriera) riesce a trasmettere perfettamente la crisi di un cinquantenne che vorrebbe donarsi ancora alla passione ma che non si perdona gli errori del passato. Santiago vaga per le strade di Buenos Aires con il viso devastato dalla mancanza di sonno e da un dolore acutissimo che lo attira verso l’abisso. Quando ascolta La Traviata o Casta Diva o quando vede Maria Callas alla televisione sembra stare per scoppiare in un pianto dirotto.

----------------------------
15 BORSE DI STUDIO DELLA SCUOLA SENTIERI SELVAGGI

----------------------------

Leonardo Brzezicki pigia sul tasto del melodramma secondo la lezione almodovariana ma rimane rigorosamente legato al suo personaggio alter ego: il nudo frontale di Santiago che balla impasticcato ai bordi della piscina sulle note di Careless Whisper di George Michael stabilisce una sincerità di fondo che è l’arma vincente della narrazione. In questa discesa verso l’inferno, Leonardo Brzezicki propone momenti importanti che rivelano la disperazione nascosta dietro le luci al neon, la musica incessante, il sesso compulsivo, la droga e l’alcol. Due scene su tutte: la crisi isterica di Laila dimenticata dal padre che ha fatto baldoria tutta la notte (un vero rovesciamento di ruoli) e la cena a casa di Eloisa in cui Laila, aiutata dal vino, sbatte in faccia ai suoi genitori il totale fallimento delle loro vite. Per Santiago la eccessiva sensibilità di artista diventa un’arma a doppio taglio perché da un lato gli fa cogliere il risentimento delle persone a lui vicine, dall’altro non gli consente di accontentarsi di rapporti superficiali, che nascono e muoiono nel giro di una sola notte. E la rissa nel locale etero aumenta la emarginazione di Santiago rispetto al resto del mondo.
L’unica ancora di salvezza è la talentuosa figlia che studia ballo e che capisce il dramma interiore del padre rivelando un maggiore senso di responsabilità: per entrambi un viaggio in Canada potrà essere l’opportunità per ricostruire un rapporto sereno.

Presentato in anteprima nazionale a Palermo in occasione della dodicesima edizione del Sicilia Queer Film Fest, Errante Corazon è un melodramma dai colori forti che guarda molto verso il cinema di Pedro Almodóvar e Todd Haynes. Al cinquantenne Santiago non resta che guardare Buenos Aires dall’alto e accettare la lezione di una bambina a una festa di compleanno: una scrollata di spalle per fare scivolare gli errori del passato e le paure del futuro. “I’m standing on the edge of the abyss and it is the most wonderful view”.

La valutazione del film di Sentieri Selvaggi
3.5
Sending
Il voto dei lettori
4 (1 voto)
--------------------------------------------------------------
Le Arene estive di Cinema a Roma

--------------------------------------------------------------

    ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SENTIERI SELVAGGI

    Le news, le recensioni, i corsi di cinema, la riviste, i libri, gli eventi e tutte le nostre iniziative