Fantastiche Visioni

Ariccia palcoscenico d’Italia con
Fantastiche Visioni
– IV edizione –
dal 24 giugno al 5 agosto 2011
Teatro a cielo aperto nella cornice di G.L.Bernini
 
Ariccia, città del Gran Tour, amata da Goethe e Gogol, anche quest’anno ospita una delle più interessanti estati teatrali italiane, Fantastiche Visioni, affermato appuntamento tra le platee estive dei castelli romani, che, giunto alla sua IV edizione, riunisce in un’unica rassegna dal 24 giugno al 5 agosto, spettacoli tra i migliori della stagione.
Diretto da Giacomo Zito, ideatore del progetto Ariccia Città Teatro – che in pochi anni ha contribuito a trasformare la cittadina in polo culturale di prima grandezza-Fantastiche Visioni anche per il 2011 accende i riflettori sul teatro di alto livello inserendolo in una cornice urbanisticache vanta la firma di Bernini e che ben si presta ad accogliere eventi teatrali sullo sfondo di scenari naturali unici.
Una rassegna, ad ingresso gratuito, realizzata con il contributo del Comune di Ariccia e della Provincia di Roma, che porta nel cuore del Lazio e a pochi chilometri da Roma, spettacoli imperdibili con grandi nomi, che trovano con Fantastiche Visioni uno spazio decentrato rispetto alla capitale, accogliente e a dimensione d’uomo. Un palcoscenico ideale per gli ospiti dell’edizione 2011, personaggi del calibro di Maurizio Micheli, Benedicta Boccoli, Alessio Boni, Alessandro Benvenuti, Augusto e Toni Fornari, Mario Pirovano, Paolo Rossi.
Proprio ai due fratelli Fornari e al loro irresistibile “Fratelli d’Italia” è affidata l’apertura venerdì 24 giugno, con uno spettacolo destinato a coinvolgere con l’intelligenza dell’ironia un vasto pubblico di adulti e bambini, all’interno di una rassegna che non trascura nessuno.
Si prosegue venerdì 1 luglio con la Compagnia Pantakin e “L’Amor Comanda”, regia di Michele Modesto Casarin,  che attraverso il linguaggio universale della commedia dell’arte racconta l’amore contrastato di tre uomini per la stessa donna.
E poi ancora spazio ai classici, venerdì 8 luglio, con l’anteprima de “George Dandin. Il Marito Scornato” di Molière, con Maurizio Micheli e Benedicta  Boccoli, regia di Alberto Gagnarli e, venerdì 15 luglio, Lu Santu Jullare Françesco di Dario Fo, con Mario Pirovano, eletto dalla critica migliore interprete del Premio Nobel.
Altro attesissimo evento unico, sarà sabato 23 luglio, quello che vede protagonista Alessio Boni che, sempre all’insegna del buon teatro, presenta uno degli spettacoli più apprezzati della scorsa stagione: “Caravaggio. Nero D’Avorio”, per la regia di Gabriele Marchesini.
Protagonista di Fantastiche Visioni, venerdì 29 luglio, anche Alessandro Benvenuti, con “Zio Birillo. Storie di Acide Amenità”, un reading musicale di brani originali firmati e interpretati dall’attore e regista toscano, accompagnato dal vivo da una formazione di quattro elementi.
Gran finale affidato a Paolo Rossi, venerdì 5 agosto con “Serata del Disonore”, che chiude la rassegna con uno spettacolo ironico e dissacrante.
“Si tratta di un cartellone” ha dichiarato Giacomo Zito “che rispecchia a pieno il progetto di Ariccia Città Teatro, che vede nella cittadina, antica capitale della lega latina e seicentesca residenza papale, un palcoscenico urbanistico suggestivo, dove realizzare spettacoli che attraggano spettatori di tutte le età alla ricerca di eventi popolari ma di prima eccellenza, per cogliere anche in questa mirabile occasione l’opportunità di avvicinare il pubblico allo spettacolo dal vivo.
Ecco quindi l’orgoglio di promuovere artisti giovani e di grande talento come i Fratelli Fornari, che in Fratelli d’Italia operano una sintesi personale e spassosa del nostro più classico varietà; il piacere di inserire nella nostra cornice barocca uno spettacolo dalle suggestioni seicentesche come L’Amor comanda dei Pantakin da Venezia, maestri della Commedia dell’Arte, ai quali fa eco la commedia molieriana Georges Dandin, con il grande Maurizio Micheli, e ancora, a seguire, la personale sintesi di Dario Fo, riflessione geniale sulla commedia all’impronta, con Lu Santu Jullare Françesco interpretato da Mario Pirovano; e, per affondare fino in fondo l’immaginazione nella suggestione del nostro grande passato artistico, il prestigioso Caravaggio. Nero D’Avorio con Alessio Boni, incarnazione filmica del genio della pittura italiana.
Legati dal filo della narrazione dal vivo, concludono il programma due eventi, Zio Birillo. Storie di amene acidità di e con Alessandro Benvenuti, in un’inedita versione di performer cantante, e Paolo Rossi, maestro del palcoscenico dalla comicità graffiante e visionaria con lo spettacolo dal titolo dissacrante Serata del disonore. Non mi resta che augurare la nostro pubblico buon divertimento!”
 
Appuntamento ad Ariccia, Belvedere di Piazza Mazzini,
dal 24 giugno al 5 agosto con Fantastiche Visioni.
 
Ingresso gratuito
 
Fantastiche Visioni è organizzato dall’Associazione Culturale ARTEIDEA.
recapito e-mail: info@arteideaariccia.it
 

Fantastiche Visioni

Dal 26 giugno al 7 agosto 2009

Ariccia, Piazza Mazzini (Belvedere)
Direzione artistica: Giacomo Zito
Organizzazione: Luigi Criscuolo
Orario spettacoli: 21:15 – Ingresso libero
Infoline: 06 9399835 – 3331329480
Dal 26 giugno al 7 agosto avrà luogo ad Ariccia la seconda edizione della rassegna Fantastiche Visioni, manifestazione organizzata dall’Ass.ne culturale ArteIdea con la direzione artistica di Giacomo Zito, il sostegno del Comune di Ariccia (Assessorato alla Cultura) e la collaborazione del Comitato per l’Organizzazione delle Manifestazioni Comunali, Palazzo Chigi in Ariccia e l’Osservatorio Giovanile.
La storica cittadina del Lazio, sede di un celebre tempio di Diana e prima tappa della via Appia Antica, continua così la sua opera di riqualificazione culturale. L’arte teatrale, rappresentata al centro del rinnovato corso nel centro storico del paese, valorizzerà ulteriormente un territorio rinomato non solo per la famosa porchetta e per le fraschette, tipiche osterie all'aperto, ma per le prestigiose opere architettoniche quali il famigerato Ponte (luogo di noti suicidi), il seicentesco Palazzo Chigi e la prospiciente collegiata di Santa Maria Assunta, opere progettate da Gian Lorenzo Bernini, e il santuario mariano di Santa Maria di Galloro, tra i più noti della regione.

Sette gli appuntamenti – aperti al pubblico gratuitamente – che avranno luogo nella cittadina più conosciuta dei Castelli Romani, presso piazza Mazzini, sull’incantevole Belvedere, il venerdì sera, e che si rivolgono ad un’utenza proveniente non solo dai paesi limitrofi ma anche da Roma e dalla Provincia. Debutterà la Compagnia del Teatro Verde con Marco Renzi e Andrea Calabretta in Tra le nuvole, uno spettacolo premiato recentemente al festival del Teatri di Ragazzi di Padova che tratteggia con intensa credibilità uomini, pupazzi e animali conferendo loro un’analoga dignità e potere emozionale. Il 3 luglio è la volta de L’importanza di far la Franca, un divertissement ispirato ai monologhi di Franca Valeri e interpretato da Paila Pavese, mentre il 10 luglio Eleonora Danco sarà la protagonista di Me vojo sarva'- Nessuno ci guarda, un’esibizione eversiva, folgorante, che fa ridere e sorridere, ma anche intrisa di una poesia cruda e commovente. Il 17 luglio Tonino Tosto darà vita a Bruscolini, Mostaccioli Caramelle, un viaggio a ritroso nel mondo dell’avanspettacolo agli inizi degli anni Cinquanta, mentre Antonio Avallone il 31 luglio porterà ad Ariccia la celebre Banda degli Onesti, gli improbabili falsari interpretati sullo schermo da Totò e Peppino De Filippo. Il 2 agosto, unico appuntamento domenicale, Ascanio Celestini proporrà le sue Canzoni Impopolari in un concerto che racchiude una sintesi della sua produzione musicale degli ultimi anni.Chiudono la rassegna il 7 agosto Vanni de Lucia e Andrea Mugnai con Pagliaccio sarà lei!, un omaggio alla clownerie più sanguigna e teatrale, retaggio della Commedia dell’Arte, nel solco della grande tradizione italiana del Teatro di Varietà.

---------------- inserzione pubblicitaria ---------------

----------------------------------------------------------------

CALENDARIO

---------------- inserzione pubblicitaria ---------------

---------------------------------------------------------------

26 giugno
TRA LE NUVOLE
di Marco Renzi
regia di Giacomo Zito
con Marco Renzi e Andrea Calabretta
Teatro Verde – Eventi Culturali – Teatri Comunicanti
3 luglio
L’IMPORTANZA DI FAR LA FRANCA
ispirato ai monologhi di Franca Valeri
regia di Norma Martelli – musica a cura di Nicola Piovani
con Paila Pavese
Compagnia dell’Ambra
10 luglio
ME VOJO SARVA'- NESSUNO CI GUARDA
Due atti unici e con ELEONORA DANCO
Compagniaeleonoradanco
17 luglio
BRUSCOLINI, MOSTACCIOLI CARAMELLE
di Tonino Tosto
con Lucia Matassa, M.Grazia Corruccino, Piero Ferruzzi, Susy Sergiacomo, Eleonora Tosto, Giorgia Pace
regia di Tonino Tosto
Gruppo Teatro Essere
31 luglio
LA BANDA DEGLI ONESTI
di Age – Scarpelli – Avallone
regia di Antonello Avallone
con Antonello Avallone, Francesco Tuppo, Walter Caputi Sandra Paternostro, Emiliano de Martino, Alessandro Pezza, Stefano Meglio
Compagnia di prosa Il Punto

---------------- inserzione pubblicitaria ---------------

---------------------------------------------------------------

 


PAGLIACCIO SARÀ LEI
di e con Vanni de Lucia e Andrea Mugnai

 

2 agosto
CANZONI IMPOPOLARI
Concerto di ASCANIO CELESTINI
Con Roberto Boarini (violoncello), Gianluca Casadei (fisarmonica), Matteo D’Agostino (chitarra), Luca Caponi (batteria)
7 agosto