Far East Film Festival: il cinema asiatico illumina Udine

 Da domani al 27 aprile Udine spalanca le porte al cinema orientale con un programma di 57 titoli da Cina, Giappone, Corea del Sud, Thailandia, Indonesia, Filippine e Taiwan, tra cui 2 anteprime mondiali, 15 anteprime internazionali e 19 anteprime europee e grandi ospiti come  Nakamura Yoshihiro, regista di See You Tomorrow, Everyone. Durante il Festival sarà reso omaggio con il Gelso d'oro alla carriera al regista sud-coreano Kim Dong-ho, fondatore del festival cinema internazionale di Busan.  

---------------- inserzione pubblicitaria ---------------

----------------------------------------------------------------

Tra i film più rappresentativi della quindicesima edizione ci saranno tre variazioni sulla commedia giapponese. Primo tra tutti I Have to Buy New Shoes di Kitagawa Eriko che descrive con la delicatezza di una pennellata di acquerello la magia di un incontro nella cornice di Parigi.

---------------- inserzione pubblicitaria ---------------

---------------------------------------------------------------

Attesissimo anche See You Tomorrow, Everyone, presentato in anteprima internazionale dal regista Nakamura Yoshihiro, uno dei registi  chiave del cinema giapponese contemporaneo, noto per Fish Story e Golden Slumber. Il film racconta la storia di Satoru, nato e cresciuto in un affascinante complesso condominiale ai margini della metropoli e della sua lotta per difenderlo visto che per lui è il luogo ideale dove lavorare, innamorarsi, ricrearsi e dove veder finalmente coronato il suo sogno di felicità personale e collettiva.

Per finire, A Story of Yonosuke mostrerà una dolcissima lettura cinematografica di un fatto di cronaca che il regista Okita Shuichi, affiderà al teenager Yonosuke, tanto buffo e maldestro quanto incline all’altruismo, e all’irresistibile galleria di personaggi secondari, che commuoveranno e faranno sorridere lo spettatore.
 

 La sezione speciale KING HU IN HIS OWN WORDS presenterà tre film di King Hu: My Lucky Star, Raining in the Mountain, e A Touch Of Zen, mentre THE QUIET MAN PASSES renderà omaggio a Mario O’Hara con il filippino Demons. Inoltre il programma prevede sei corti per la sezione FRESH WAVE SHORTS (HONG KONG).
 

Il Far East Festival non sarà solo cinema e illuminerà le notti con numerosi eventi come aperitivi musicali, degustazioni, mercatini orientali e il dj set di WE PLAY THE MUSIC WE LOVE e di AKIRA HAWKS. Inoltre, il 25 aprile ci sarà il Far East Cosplay Contest, un tripudio di costumi, abiti e trucchi ispirati ai protagonisti del mondo dei manga, degli anime, del fumetto, del cinema, dei telefilm, della musica e dei videogiochi.
 

Il sito ufficiale del Far East Film Festival