Far East Film Festival 2021: il programma ufficiale

Da giovedì 24 giugno a venerdì 2 luglio sia a Udine che online il FEFF presenterà una selezione di 63 film da 11 paesi diversi. Lo slogan: “Moving forward”, andando avanti

Quest’anno il Far East Film Festival apre le danze dell’estate 2021, spostando le sue date tra il 24 giugno e il 2 luglio, sostituendo per ovvie ragioni il solito appuntamento primaverile. La struttura della 23esima edizione sarà necessariamente nuova e l’esperienza digitale del 2020 si unirà all’attesissimo ritorno degli appuntamenti fisici: sia quelli strettamente cinematografici, sia quelli che (secondo tradizione) animeranno il cuore della città. Il festival quest’anno può contare su 6 anteprime mondiali, 11 internazionali, 22 europee, 21 italiane e e su due new entry Macao e Myanmar, le quali si andranno ad aggiungere a Giappone, Hong Kong, Cina, Corea del Sud, Filippine, Malaysia, Taiwan, Thailandia, Indonesia. Il festival vivrà attraverso la doppia modalità online e dal vivo, con tutte le specifiche del caso indicate all’interno della line-up. Rimarrà online invece il il FEFF Campus, la scuola di giornalismo per giovani talenti orientali e occidentali capitanata da Mathew Scott.

--------------------------------------------------------------------
UNICINEMA – UNA NUOVA IDEA DI UNIVERSITÀ

--------------------------------------------------------------------

L’immagine di quest’anno si rifà allo slogan “Moving Forward” ed è stata firmata, come ormai da tradizione, da Roberto Rosolin. Il volto di una ragazza che comincia un nuovo viaggio alla guida di una vecchia Volvo, lasciandosi tutto dietro le spalle e andando avanti, “moving forward”, appunto. Moltiplicando anziché sottraendo il Far East non sarà più dotato di una sala unica, perché le attuali normative ne avrebbero ovviamente limitato in modo drastico la funzionalità e la fluidità, ma di un sistema di 5 schermi: 3 del Visionario, 2 del Cinema Centrale e quello dell’Arena all’aperto (allestita, per 400 spettatori, sul prato del Visionario), con proiezioni dal mattino alla sera.

Far East Film Festival 23

Inoltre il sodalizio con Rai 4 continuerà grazie al rodatissimo ciclo Missione: Estremo Oriente, mentre il Festival diventerà per la prima volta un “evento diffuso”, realizzato assieme alla Tucker Film e sincronizzato con i 9 giorni di programmazione: FEFF on Tour. Un’esperienza di viaggio, un’avventura, che porterà in oltre 20 sale italiane quattro gioielli asiatici: due hanno brillato nella line-up dell’anno scorso, Better Days di Derek Tsang (entrato nella finalissima degli Oscar) e IWeirDO di Lyao Ming-Li, due brilleranno nella line-up di quest’anno, Wheel of Fortune and Fantasy di Hamaguchi Ryusuke e Shock Wave 2 di Herman Yau.

--------------------------------------------------------------------
SCOPRI I NUOVI CORSI ONLINE DI CINEMA DI SENTIERI SELVAGGI


--------------------------------------------------------------------

L’Opening del FEFF on site sarà la International Festival Premiere del nuovissimo film di Zhang Yimou: Cliff Walkers. Un film epico in costume, girato come un thriller, su una questione fra Cina e Giappone di poco precedente allo scoppio della Seconda Guerra Mondiale. Le due retrospettive, denominate “Focus” saranno dedicate a Eddie Garcia e Yoon Jong-Bin. Del primo saranno visibili 5 film, sotto il titolo di “La vita come un’epopea cinematografica”, del regista coreano invece se ne vedranno quattro “Poteri e segreti: Il mondo cinematografico di Yoon Jong-Bin”. Nell’edizione di quest’anno anche una sezione speciale, “Hong Kong New Talents” dedicata ad otto giovani talenti alla loro opera prima o seconda, tra noir, drammi e commedie.

------------------------------------------------------------------------
IL NUOVO NUMERO DI SENTIERISELVAGGI21ST #8


Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *