Farhadi, Zbanic, Hui, Sokurov, Friedkin

A Mantova per gli incontri del Cinema d'Essai

Sono già molte le anteprime in programma agli Incontri del Cinema d’Essai, promossi dalla Fice – Federazione Cinema d’Essai -, che si terranno per il terzo anno consecutivo a Mantova dall’11 al 13 ottobre.

Tra i titoli, Una separazione di Asghar Farhadi, film iraniano che ha vinto l'Orso d'Oro all’ultimo Festival di Berlino; Emotivi anonimi, commedia di Jean-Pierre Améris che ha avuto ampio riscontro di critica e pubblico in Francia; Il sentiero di Jasmila Zbanic con Zrinka Cvitesic, presentato al Festival di Berlino 2010; Almanya di Yasemin Samdereli, evento fuori concorso a Berlino 2011; A simple life di Ann Hui, premiato all’ultima Mostra del Cinema di Venezia per la migliore attrice, Deanie Yip. Tra le anteprime aperte anche alla città, This must be the place di Paolo Sorrentino, insieme a molti titoli provenienti dall’ultima Mostra del Cinema di Venezia, nell’ambito di una collaborazione con La Biennale: Faust di Alexander Sokurov, vincitore del Leone d’Oro; Killer Joe di William Friedkin; Poulet aux prunes di Vincent Paronnaud e Marjane Satrapi; Louise Wimmer di Cyril Mennegun; Giochi d'estate di Rolando Colla.

---------------------------------------------------------------------
RIFF AWARDS 2020

---------------------------------------------------------------------

Sedi della manifestazione sono la Multisala Ariston, il cinema Mignon, il Teatro del Bibiena e il Palazzo della Ragione. Info: www.giornaledellospettacolo.it

.

------------------------------------------------------------------------
IL NUOVO NUMERO DI SENTIERISELVAGGI21ST #7