Festival dei Popoli 59 – I premi

La 59esima edizione del Festival dei Popoli si è conclusa lo scorso 10 novembre con la cerimonia di premiazione presso il cinema La Compagnia di Firenze. Si aggiudica il Premio al Miglior Lungometraggio del Concorso Internazionale di questa edizione il film Chaco (Argentina/Italia/Svizzera, 2018), diretto dai registi Daniele Incalcaterra e Fausta Quattrini: storia che racconta la dura lotta condotta dallo stesso Incalcaterra per salvaguardare una porzione della foresta paraguayana del Chaco. La Giuria Internazionale, composta da Filipa Reis (regista e produttrice, Portogallo), Stephan Riguet (produttore e distributore, Francia) e Biljana Tutorov (produttrice e regista, Serbia), ha assegnato il premio (8.000 euro) esponendo la seguente motivazione: «Il particolare punto di vista dei registi conferisce a questo film una rilevanza duratura. Attraverso un approccio investigativo ed una sapiente arte cinematografica, il film rappresenta un quadro politico complesso, mettendo alla prova le opinioni acquisite sul concetto di solidarietà».

Il Premio per il Miglior Mediometraggio (4.000 euro) è andato a Roman National (National Narrativedi Grégoire Beil (Francia, 2018).

Il Premio per il Miglior Cortometraggio (2.500 euro) è andato a Las Nubes di Juan Pablo Gonzàlez (Usa/Messico, 2018).

La Targa “Gian Paolo Paoli” al miglior film antropologico è stata assegnata a When The War Comes di Jan Gebert (Repubblica Ceca/Croazia, 2018).

Il Premio “Lo sguardo dell’altro. La sfida del dialogo tra culture e religioni”(1.500 euro), assegnato dall’Istituto Sangalli per la Storia e le Culture Religiose di Firenze, è andato a Srbenka di Nebojsa Slijepčević (Croazia, 2018). L’Istituto ha assegnato anche una Menzione speciale a Pentcho di Stefano Cattini (Italia/Gran Bretagna, 2018).

Il Premio Cinemaitaliano.info – CG Entertainment del Concorso Italiano, che consiste nella pubblicazione e distribuzione del film nella collana dvd “Popoli doc” edita da CG Entertainment, è stato assegnato a La regina di Casetta di Francesco Fei (Italia, 2018). 

Il Premio “Gli Imperdibili” del Concorso Italiano, che offre la possibilità di includere il film vincitore nella programmazione del cinema La Compagnia di Firenze, è stato assegnato a Pentcho di Stefano Cattini (Italia/Gran Bretagna, 2018).

Il Premio MyMovies.it – Il cinema dalla parte del pubblico, per la categoria Concorso Internazionale, è andato a Life is But a Dream di Margherita Pescetti (Italia/Palestina, 2018). Il Premio MyMovies.it – Il cinema dalla parte del pubblico, per la categoria Concorso Italiano, è andato a Corpo a corpo di Francesco Corona (Italia, 2018).

 

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *