Festival del Cinema Europeo

Lecce, 13-18 aprile 2010

 XI FESTIVAL DEL CINEMA EUROPEO

Lecce, 13-18 aprile 2010
Cinema Cityplex Santalucia
 
La “resistenza cinematografica” di Yilmaz Güney
Il cinema turco di ieri e di oggi
 
Il Festival del Cinema Europeo (Lecce, 13-18 aprile 2010), diretto da Cristina Soldano e Alberto La Monica, dedica la sezione “I Protagonisti del Cinema Europeo” al grande e coraggioso regista turco Yilmaz Güney (Yenice, 1937 – Parigi, 1984), prematuramente scomparso durante l’esilio in Francia. Una retrospettiva delle sue opere, la pubblicazione di una monografia e un convegno per riproporre l'attualità della sua figura,il valore della sua opera, premiata, tra l’altro, con il Pardo d'Oro a Locarno nel 1979 e con la Palma d'Oro al Festival di Cannes nel 1982. Sarà presente a Lecce la moglie, signora Fatoş.
Güney fu un uomo di cinema che visse il suo lavoro come una missione da compiere e che, per le sue idee e per i suoi scritti, passò in carcere buona parte della propria vita, tanto che la Giunta Militare nel 1981 gli tolse la nazionalità, mettendo al bando i suoi libri, le sue immagini e i suoi film, alcuni dei quali sono andati persi. La sua parabola ha saputo imporsi e ha lasciato un segno, tanto che ancora oggi, in Turchia, resta un punto di riferimento indispensabile: per la gente, che continua a coltivare il suo mito e a guardare alla sua Opera come a uno dei fondamentali momenti di svolta nella complessa storia culturale del paese e per gli stessi cineasti delle ultime generazioni.
“Un grande regista – ricorda Massimo Causo nella monografia a lui dedicata – che il mondo intero aveva imparato ad apprezzare e ammirare per la sua incredibile forma di “resistenza cinematografica” , ma anche una delle figure più carismatiche del panorama sociale (culturale, politico, popolare) turco: una personalità sfaccettata e catalizzante per l'immaginario del suo paese, che il critico americano Jim Hoberman ebbe a definire, con felice intuizione, una sorta di combinazione tra Clint Eastwood, James Dean e Che Guevara”.
Nel corso della retrospettiva saranno presentati: SEYYIT HAN / TOPRAGIN GELINI Seyyit Han / Bride of the earth (TURCHIA 1968); AC KURTLAR The hungry wolves (TURCHIA 1969); UMUT Hope (TURCHIA 1970); AĞIT Elegy (TURCHIA 1971); ARKADAS Friend (TURCHIA 1974); ENDISE Anxiety (TURCHIA 1974); ZAVALLIVAR The poor (TURCHIA 1975); SÜRÜ The herd (TURCHIA 1979 – Pardo d'Oro Festival di Locarno 1979); DÜSMAN The enemy (TURCHIA 1980 – Premio Speciale della Giuria per la Sceneggiatura al Festival di Berlino 1980); YOL The way (TURCHIA 1982 – Palma d'Oro ex aequo al Festival di Cannes '83); LE MUR The wall (FRANCIA 1983).
Giovedì 15 aprile al Cityplex Santalucia di Lecce il convegno "Il cinema di Yilmaz Güney", organizzato dal Festival insieme con il Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani (SNCCI) e moderato da Bruno Torri, nel corso del quale sarà presentata una monografia dedicata al regista, a cura di Massimo Causo, prodotta dal Festival in collaborazione con Vestas Hotels & Resorts e pubblicata da Besa editrice, con interventi critici di: Orsola Casagrande, Giuseppe Gariazzo, Enrico Ghezzi, Emanuela Martini, Roberto Silvestri, Silvana Silvestri.
In collaborazione con l’Ambasciata di Turchia, la manifestazione salentina, nella sezione “Cinema Euromediterraneo” , presenta inoltre "La settimana di Cinema Turco" con la partecipazione dei più importanti registi turchi contemporanei che assisteranno alle proiezioni dei loro film già premiati in numerosi Festival internazionali. Tra i film presentati nella sezione, “Solino” (Germania, 2002), del regista tedesco di origine turca Fatih Akin che racconta una storia d'immigrazione nella Germania degli anni ‘60 da una piccola città della Puglia (Solino, appunto).
Il Festival del Cinema Europeo, riconosciuto dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali come “manifestazione d’interesse nazionale”, è ideato ed organizzato dall’Associazione Culturale “Art Promotion” e si svolge con il Patrocinio e la Collaborazione di: Parlamento Europeo, Ministero per i Beni e le Attività Culturali – Direzione Generale per il Cinema, Regione Puglia – Assessorato al Mediterraneo e Assessorato al Turismo, Provincia di Lecce, Comune di Lecce, Centro Sperimentale di Cinematografia, CCIAA di Lecce, Apulia Film Commission, APT di Lecce, Rotary Club Gallipoli, Università del Salento, Ambasciata di Turchia, Ambasciata di Francia, Ambasciata di Spagna, S.N.C.C.I., S.N.G.C.I., FIPRESCI, Cineuropa, AIACE Nazionale, Centro Nazionale del Cortometraggio, Agenzia per il Patrimonio Culturale Euromediterraneo, Concessionaria BMW-Mini Emmeauto di Lecce, CineWeb Costa, Vestas Hotel & Resorts, Futuro Remoto Gioielli, Officine Cantelmo. Il Festival di Lecce è membro dell’Associazione Festival Italiani di Cinema, del circuito CineNetFestival ed è patrocinato da Festival of Festivals.
 
 
Festival del Cinema Europeo – Via San Francesco d’Assisi n.15 – 73100 LECCE
Tel: 0832 524565 – Fax: 0832 524566 – Cellulare: 329 0712002
E-mail: info@festivaldelcin emaeuropeo.it – Web-site: www.festivaldelcine maeuropeo.it
---------------------------------------------------------------
UNICINEMA – UNA NUOVA IDEA DI UNIVERSITÀ

---------------------------------------------------------------

    ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SENTIERI SELVAGGI

    Le news, le recensioni, i corsi di cinema, la riviste, i libri, gli eventi e tutte le nostre iniziative



    Festival del Cinema Europeo

    Lecce, 31 marzo-5 aprile 2009

    Festival del Cinema Europeo
    X EDIZIONE
    Lecce, 31 marzo-5 aprile 2009
                                                                                                
    COSTANTIN COSTA GAVRAS PROTAGONISTA A LECCE DELLA X EDIZIONE
    DEL FESTIVAL CINEMA EUROPEO
    INAUGURA IL FESTIVAL FERZAN OZPETEK
    DEDICATO A MARGHERITA BUY IL FOCUS ATTORI ITALIANI
     
    Quest’anno il Festival del Cinema Europeo, cheraggiunge l’importante traguardo dei 10 anni di attività, avrà luogo a Lecce dal 31 marzo al 5 aprile 2009.
    In dieci anni il Festival salentino,diretto da Cristina Soldano e Alberto La Monica , che è riuscito a imporsi nel panorama italiano tra i più importanti appuntamenti con il cinema europeo, ha ospitato registi di fama internazionale come Krzysztof Zanussi, Carlos Saura, Otar Iosseliani, Jules Dassin, Andrzej Wajda, Edgar Reitz, Andrej Tarkovskij, Theo Anghelopoulos e Nikita Michalkov.
    Un palinsesto particolarmente ricco per questa decima edizione, che vede protagonista del Cinema Europeo un grande autore del cinema greco, il premio Oscar Costantin Costa Gavras, a Lecce, in chiusura della manifestazione insieme a Riccardo Scamarcio, interprete principale del suo ultimo film “Eden is West”.
    Al regista il Festival, in collaborazione con il Museo Nazionale del Cinema di Torino, dedica la retrospettiva dei suoi film e, insieme al Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani, un importante convegno. Dal 6 al 14 aprile la retrospettiva sarà proposta anche al Cinema Massimo di Torino che ospiterà il regista in apertura di rassegna.
    Inaugura la manifestazione il regista Ferzan Ozpetek con la retrospettiva delle sue opere, proposta in collaborazione con il Centro Sperimentale di Cinematografia, mentre il consueto Focus sull’attore italiano è dedicato a Margherita Buy con alcuni film da lei interpretati e una mostra fotografica, in collaborazione con la Cineteca Nazionale.
     
    Il Festival, riconosciuto dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali come manifestazione d’interesse nazionale,è ideato ed organizzato dall’Associazione Culturale “Art Promotion” e si svolge con il Patrocinio del Parlamento Europeo, del Ministro per i Beni e le Attività Culturali, del Comune di Lecce, della Regione Puglia, della Provincia di Lecce, del Centro Sperimentale di Cinematografia, dell’Apulia Film Commission, dell’Università del Salento, del S.N.C.C.I., del S.N.G.C.I., della FIPRESCI, dell’AIACE Nazionale, dell’Agenzia per il Patrimonio Culturale Euromediterraneo, del Forum Austriaco di Cultura, dell’Ambasciata di Francia, dell’APT e della CCIAA della Provincia di Lecce, membro dell’Associazione Festival Italiani di Cinema e del circuito CineNetFestival.
    Il Festival si avvale del Comitato dei Garanti (ne fanno parte Krzysztof Zanussi, Citto Maselli, Morando Morandini, Emidio Greco, Gianni Volpi, Gianni Massaro) che ha il compito di certificare la qualità e la validità culturale della manifestazione.

    Tutte le informazioni su 

    ---------------------------------------------------------------
    Torna il BLACK FRIDAY di SENTIERI SELVAGGI!

    ---------------------------------------------------------------

    www.festivaldelcinemaeuropeo.it

    ---------------------------------------------------------------
    UNICINEMA – UNA NUOVA IDEA DI UNIVERSITÀ

    ---------------------------------------------------------------

      ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SENTIERI SELVAGGI

      Le news, le recensioni, i corsi di cinema, la riviste, i libri, gli eventi e tutte le nostre iniziative



      Festival del Cinema Europeo

      Lecce, 31 marzo-5 aprile 2009

      X EDIZIONE
      Lecce, 31 marzo-5 aprile 2009
                                                                                                                                
      IL FESTIVAL DEL CINEMA EUROPEO COMPIE 10 ANNI
      AL VIA IL CONCORSO “PUGLIA SHOW”
      Quest’anno il Festival del Cinema Europeo raggiunge l’importante traguardo dei 10 anni di attività e avrà luogo a Lecce dal 31 marzo al 5 aprile 2009.
      In dieci anni il Festival salentino, riconosciuto dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali come manifestazione d’interesse nazionale,è riuscito a imporsi nel panorama italiano come tra i più importanti appuntamenti con il cinema europeo.
      Nel corso delle edizioni ha ospitato registi di fama internazionale come Krzysztof Zanussi, Carlos Saura, Otar Iosseliani, Jules Dassin, Andrzej Wajda, Edgar Reitz, Andrej Tarkovskij, Theo Anghelopoulos e Nikita Michalkov.
      Ideato ed organizzato dall’Associazione Culturale “Art Promotion” si svolge con il Patrocinio del Parlamento Europeo, del Ministro per i Beni e le Attività Culturali, del Comune di Lecce, della Regione Puglia, della Provincia di Lecce, del Centro Sperimentale di Cinematografia, del S.N.C.C.I., del S.N.G.C.I., della FIPRESCI, dell’AIACE Nazionale, dell’Agenzia per il Patrimonio Culturale Euromediterraneo, dell’Università del Salento, dell’APT e della CCIAA della Provincia di Lecce, membro dell’Associazione Festival Italiani di Cinema e del circuito CineNetFestival.
      Il Festival si avvale del Comitato dei Garanti (ne fanno parte Krzysztof Zanussi, Citto Maselli, Morando Morandini, Emidio Greco, Gianni Volpi, Gianni Massaro) che ha il compito di certificare la qualità e la validità culturale della manifestazione ed è diretto da Cristina Soldano e Alberto La Monica.
      Il primo appuntamento del Festival è con PUGLIA SHOW, concorso di cortometraggi di giovani registi pugliesi, realizzato dall’Associazione Culturale “Art Promotion”, in collaborazione con il Centro Nazionale del Cortometraggio. I partecipanti dovranno iscriversi entro e non oltre il 14 marzo 2009 all’indirizzo e-mail segreteria@festivaldelcinemaeuropeo.it .  Il genere è libero: fiction, documentario, animazione, video arte, ecc. La durata non dovrà superare i 30 minuti. La partecipazione alla selezione è gratuita ed è riservata esclusivamente a registi pugliesi fino a 35 anni.
      Inoltre, sono aperte le iscrizioni alla quinta edizione del Corso di Formazione sul linguaggio cinematografico POETICA ED ESTETICA. IL CINEMA DELLA VISIONEche si svolgerà presso il Cinema Santalucia a Lecce in Via San Lazzaro n.32 dal 31 marzo al 4 aprile 2009, rivolto a docenti, operatori culturali e a tutti coloro che ritengono imperativa la formazione continua.
      Tutte le informazioni su www.festivaldelcinemaeuropeo.it .
       
      Ufficio Stampa
      Giovanna Mazzarella & Cristina Scognamillo
      348 3805201 mazzarella@fastwebnet.it – 335 294961 cristinascognamillo@hotmail.com
      Festival del Cinema Europeo
      Via San Francesco d’Assisi, 15 – 73100 Lecce, Italy
      Tel: +39 0832 090126 – Fax: +39 0832 090127 – Mobile: +39 329 0551553
      E-mail: info@festivaldelcinemaeuropeo.it – Web-site: www.festivaldelcinemaeuropeo.it         
      ---------------------------------------------------------------
      UNICINEMA – UNA NUOVA IDEA DI UNIVERSITÀ

      ---------------------------------------------------------------

        ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SENTIERI SELVAGGI

        Le news, le recensioni, i corsi di cinema, la riviste, i libri, gli eventi e tutte le nostre iniziative



        Festival del Cinema Europeo

        Dal 15 al 20 aprile 2008 il Cityplex Santalucia di Lecce ospita la nona edizione del Festival del Cinema Europeo, riconosciuto dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali come manifestazione d'interesse nazionale

        Dal 15 al 22 aprile
        la Repubblica Salentina si veste di cinema!

         

        ---------------------------------------------------------------
        Torna il BLACK FRIDAY di SENTIERI SELVAGGI!

        ---------------------------------------------------------------

         

         

         

         

         

         

        Dal 15 al 20 aprile 2008 il Cityplex Santalucia di Lecce ospita la nona edizione del Festival del Cinema Europeo, riconosciuto dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali come manifestazione d'interesse nazionale. Il Festival, membro dell'Associazione Festival Italiani di Cinema, è ideato e organizzato dall'Associazione Culturale “Art Promotion” con l'obiettivo di porsi come intermediario fra culture e differenti linguaggi cinematografici e diventare una potenziale vetrina per i giovani registi e le nuove forme di espressione del cinema europeo che hanno difficoltà di accesso al mercato.
        Questo progetto si articola attorno a una competizione ufficiale di lungometraggi europei in anteprima nazionale e ad alcune sezioni speciali, volte a delineare figure significative della cinematografia italiana ed europea.
        Le altre rassegne, tra cortometraggi e documentari, rappresentano un percorso ancora più specifico di ricerca di nuovi temi e nuovi linguaggi audiovisivi. In particolare PUGLIA SHOW, dedicato ai cortometraggi di giovani registi pugliesi, si trasforma quest'anno in un Concorso che assegnerà un prestigioso PREMIO offerto da TECHNICOLOR.
         
        Si avvale del Patrocinio del Parlamento Europeo, del Comune di Lecce, della Direzione Generale Cinema del MiBAC, della Regione Puglia, della Provincia di Lecce, del Centro Sperimentale di Cinematografia, del S.N.C.C.I., del S.N.G.C.I., della FIPRESCI, dell'Aiace Nazionale, dell'Agenzia per il Patrimonio Culturale Euromediterraneo, dell'Ambasciata di Francia, dell'Istituto Polacco, dell'Ufficio Scolastico Regionale per la Puglia, dell'Università del Salento, del Consiglio degli Studenti, della CGIL Puglia, del Museo Nazionale del Cinema, dell'APT e della CCIAA di Lecce.
         
        Il lavoro del festival comprende: dieci film in concorso per l'assegnazione dell'Ulivo doro, gli omaggi ai due cineasti; le Giornate degli attori che ospitano Jasmine Trinca, Michele Venitucci (un ritorno nel Salento dove ha  girato "L'Anima Gemella") e Elena Bouryka (scoperta in "Notte prima degli esami"); il segmento cinema e Realtà con, tra l'altro, "Arrivederci a Taranto" di Podenzani e Paolini, un documentario sulla città vinta. Ancora le rassegne Cinema e Sport, l'omaggio al centro sperimentale di cinematografia e ai giovani diplomati, corsi di formazione sul linguaggio del cinema, il premio Lux ed il Prix Uip; convegni e mostre come quella delle foto di Angelo Frontoni, intitolata "Bellezze al Bagno" e presentazione di libri (presente anche Francesco Carofiglio).
         
        Cinque giorni di festival e circa settanta appuntamenti, occasioni di visione; sono cifre impressionanti per questo appuntamento. Con Alberto La Monica, motore insieme a Cristina Soldano, della grande macchina, sedevano al tavolo della conferenza stampa le autorità e alcuni dei protagonisti; l'assessore regionale Silvia Godelli che ha fatto delle politiche culturali sul territorio un'autentica missione; il sindaco di Lecce Paolo Perrone che ha ribadito il ruolo pilota del Salento, in campo cinematografico, con set che si aprono via via uno dopo l'altro, con la fioritura di giovani vocazioni artistiche, di nuovi cineasti, intorno ai quali si muovono interessanti comparti produttivi.
        -----------------------------------------------------------
        DOCUSFERA film, incontri, masterclasss, workshop sul documentario italiano


        -----------------------------------------------------------
        Michele Placido si è detto lieto di un riconoscimento nazionale ed internazionale di questa caratura: gli verranno dedicati una rassegna, una mostra, una monografia; lui porterà alcune sequenza della fiction Aldo Moro prodotta da Pietro Valsecchi e girata per Mediaset. Con Placido è intervenuto anche Maurizio Sciarra. Placido si è augurato la nascita di una piccola Hollywood tra gli ulivi di questa meravigliosa terra: ”Molti miei colleghi stanno acquistando case. Da Kim Rossi Stuart a Riccardo Scamarcio. Quanto a me lo sanno tutti che ormai sono salentino, insieme a mio figlio Gabriele. E, come io ho potuto accettare con entusiasmo l'invito del sindaco di Parabita e creare lì un festival teatrale, non escludo che altri attori possano decidere di investire anche nel lavoro quotidiano sul Salento”.
         

         

         
        Tra gli ospiti, Michele Placido, il regista russo Nikita Mikhalkov,
        Jasmine Trinca, Michele Venitucci ed Elena Bourika
        ---------------------------------------------------------------
        UNICINEMA – UNA NUOVA IDEA DI UNIVERSITÀ

        ---------------------------------------------------------------

          ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SENTIERI SELVAGGI

          Le news, le recensioni, i corsi di cinema, la riviste, i libri, gli eventi e tutte le nostre iniziative



          FESTIVAL DEL CINEMA EUROPEO

          Sesta edizione del Festival leccese, dal 5 al 10 aprile 2005.

          ---------------------------------------------------------------
          Torna il BLACK FRIDAY di SENTIERI SELVAGGI!

          ---------------------------------------------------------------

          VI FESTIVAL DEL CINEMA EUROPEO


          -----------------------------------------------------------
          DOCUSFERA film, incontri, masterclasss, workshop sul documentario italiano


          -----------------------------------------------------------

          Lecce, 5 – 10 aprile 2005, Cinema  Santalucia


           


          CONCORSO LUNGOMETRAGGI EUROPEI – OMAGGIO A GILLO PONTECORVO


          PROTAGONISTI DEL CINEMA ITALIANO – PROTAGONISTI DEL CINEMA EUROPEO  


          VETRINA CENTRO SPERIMENTALE DI CINEMATOGRAFIA


          CORTOMETR AGGI IN RASSEGNA


          CONVEGNO SUL CINEMA EUROPEO a cura di SNCCI


           RASSEGNA EMERGING EUROPEAN FILM-MAKERS


          CORSO DI FORMAZIONE PER DOCENTI


          GIORNATA DI STUDIO SU TRADUZIONE E INTERPRETAZIONE


           


           


          Martedì  5 aprile prende il via a Lecce, presso il Cinema Santalucia,  la VI  edizione del Festival del Cinema Europeo diretto da Alberto La Monica, valorizzato anche quest'anno da eventi speciali e ospiti internazionali.


          La manifestazione, che prosegue fino a domenica 10 aprile, è organizzata dall'Associazione Culturale "Art Promotion"  e  viene realizzata  grazie al contributo delle più importanti istituzioni nazionali ed europee: Comune di Lecce, Ministero per i Beni e le Attività Culturali-Direzione Generale per il Cinema, Programma Media dell'UE, Regione Puglia, Università di Lecce e  gode del patrocinio della Provincia di Lecce, del S.N.C.C.I., del S.N.G.C.I., dell'Agis di Puglia e Basilicata e della FIPRESCI.


          "La missione del Festival, che è membro del Coordinamento Europeo dei Festival del Cinema, -sottolinea il direttore artistico Cristina Soldano- vuole essere quella di porsi come intermediario fra culture, fra differenti linguaggi cinematografici, per diventare un potenziale mezzo di promozione del cinema europeo che focalizzi l'attenzione sul coinvolgimento dei giovani e  di quella  parte del pubblico non direttamente legato al cinema, sfruttando anche l'ottima logistica del territorio".


          A garanzia della qualità e della validità culturale della manifestazione, il Festival ha nominato un Comitato dei Garanti, del quale fanno parte: Krzysztof Zanussi, Morando Morandini, Gianni Massaro, Emidio Greco, Gianni Volpi.


           


          La selezione dei film in concorso è affidata al Comitato di Consulenza alla Selezione, costituito da Fabrizio Grosoli (già selezionatore per Venezia) e Massimo Causo (Centro Studi Cinematografici).


          I Premi: 1)Miglior Film Europeo; 2)Premio Speciale FIPRESCI; 3)Migliore Cinematografia; 4) Migliore Sceneggiatura; 5)Premio SNGCI per il Miglior Attore Europeo; 6)Premio Speciale della Giuria; 7) Premio Speciale del Pubblico.


           


          Le linee essenziali del Festival:


           


          CONCORSO DI LUNGOMETRAGGI EUROPEI


          Dieci film europei in lingua originale con sottotitoli, presentati in anteprima nazionale concorrono al premio per il Miglior Film  (che consiste nell' Ulivo d'oro e in 5.000 euro), assegnato da una Giuria internazionale presieduta in questa edizione da Gillo Pontecorvo.


          Nel corso della manifestazione  saranno  a Lecce i registi dei film in concorso  e alcuni attori in rappresentanza dei film concorrenti, per  illustrare la loro cinematografia  durante gli incontri con il pubblico, che seguiranno la visione di ciascun film.


          Anche quest'anno il Festival  ospita la Giuria FIPRESCI (la più importante federazione internazionale della critica cinematografica) che assegnerà il  Premio Speciale FIPRESCI.


          OMAGGIO A GILLO PONTECORVO


          Una celebrazione del Presidente della Giuria della sesta edizione del Festival del Cinema Europeo con la proiezione dei suoi cinque film e di un documentario inedito "Uno sguardo sull'uomo. Incontro con Gillo Pontecorvo" di Marco Turco a cura di Irene Bignardi, grazie alla gentile concessione del Centro Sperimentale di Cinematografia – Cineteca Nazionale.


          I PROTAGONISTI DEL CINEMA ITALIANO


          In ogni edizione viene presentata un'indagine cinematografica, realizzata in collaborazione con il CSC – Cineteca Nazionale per conoscere un emblema del cinema italiano. Come  già avvenuto per Ugo Tognazzi, Giancarlo Giannini, Fabrizio Bentivoglio,  quest'anno vi sarà una rassegna di film, una mostra fotografica e la pubblicazione di una monografia  che  descriva, attraverso testimonianze e saggi critici, l'arte cinematografica  e aspetti della vita privata di una fra le figure più rappresentative del cinema italiano.


           


           


           


          I PROTAGONISTI DEL CINEMA EUROPEO


          E' la sesta tappa di un percorso iniziato con Krzysztof Zanussi e portato avanti con Carlos Saura, Otar Iosseliani, Jules Dassin e Andrzej Wajda. Si realizzerà una rassegna dei film più rappresentativi di un grande regista europeo.


          OMAGGIO AL CENTRO SPERIMENTALE DI CINEMATOGRAFIA


          Una sezione-vetrina  per promuovere alcune delle attività di rilievo della Fondazione, quali il restauro con la Cineteca Nazionale e la Scuola Nazionale di Cinema, con due avvenimenti:


          -PRESENTAZIONE DI UNA PELLICOLA RESTAURATA, in collaborazione con il Centro Sperimentale di Cinematografia-Cineteca Nazionale;


          -PRESENTAZIONE DEI SAGGI DI DIPLOMA dei diplomati presso la SNC.


           Saranno presenti  alcuni docenti della SNC e  rappresentanti di  importanti realtà locali quali il Corso di Laurea DAMS di Lecce (Facoltà di Beni Culturali).


          CONVEGNO: CINEMA EUROPEO, QUALE IDENTITA'?


          L'incontro, che il Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani organizza in collaborazione con il Festival, ed al quale partecipano registi, critici, produttori, politici, si propone di affrontare il tema dell'identità del cinema europeo partendo sì dalla situazione cinematografica vigente anche a livello istituzionale europeo, ma non solo per discutere se e su come oggi questa identità si configura, ma anche e soprattutto per contribuire ad ipotizzarne un futuro migliore. Un futuro in cui l'identità del cinema europeo sia ben riconoscibile come idea e come realizzazione.


          I lavori saranno moderati da  Bruno Torri (Presidente del S.N.C.C.I.)


          EMERGING EUROPEAN FILM-MAKERS


          In questa sesta  edizione, il Festival presenta "Emerging European Film-makers", una rassegna dei vincitori del concorso di cortometraggi organizzato dall'Audiovisual Industry Promotion-Mifed (Mercato Internazionale del Cinema e del Multimediale) in collaborazione con la Fondazione Centro Sperimentale di Cinematografia.


          I lavori, realizzati da giovani registi emergenti provenienti da 25 paesi dell'Europa allargata, sono stati selezionati  da una Giuria Internazionale composta dal grande attore olandese Rutger Hauer, dal giornalista e opinionista tedesco Patrick Vom Bruck, e dagli italiani Walter Vacchino (Presidente ANEC) e Pino Farinotti (scrittore e critico cinematografico).


          Il progetto – ideato come "reazione" naturale alla constatazione delle scarse  occasioni  per i giovani talenti di un confronto diretto con il mercato cinematografico internazionale – si prefigge di aprire una porta tra  i due mondi, spesso troppo lontani, del cinema giovane e del mercato.


          CORTOMETRAGGI IN RASSEGNA


          Una vetrina di cortometraggi che, accanto a lavori spesso autoprodotti e a esempi della ricca produzione pugliese, ha dimostrato negli ultimi anni una straordinaria vitalità.


           


          Altri  due appuntamenti  completano il folto programma di questa sesta edizione del Festival del Cinema Europeo di Lecce:


          CORSO DI FORMAZIONE PER DOCENTI: "Elementi di base del linguaggio filmico ossia dalla sceneggiatura alla regia", organizzato dal Festival  con  il Patrocinio dell'Ufficio Scolastico Regionale, aperto ai docenti della Regione, sull'analisi del film nei suoi elementi tecnici, tematici, narrativi e stilistici e il suo apporto nella formazione culturale.


          GIORNATA STUDIO, in collaborazione con il Corso di Laurea in Traduzione ed Interpretariato dell'Università di Lecce su "Traduzione e interpretazione: nuovi sbocchi professionali nella traduzione multimediale".


           


          Ufficio Stampa


          Giovanna Mazzarella: 348 3805201- 06 5818246 mazzarella@fastwebnet.it


          Cristina Scognamillo: 335 294961 – 06 6383348 cristinascognamillo@libero.it


           


           


          Festival del Cinema Europeo


          Via S. Francesco d'Assisi, 15 – 73100 Lecce, Italy


          Tel: +39 0832 252344 – Fax: +39 0832 279963 – Mobile: +39 338 9144106


          E-mail: artpromo@inwind.it – Website: www.europecinefestival.org


           

          ---------------------------------------------------------------
          UNICINEMA – UNA NUOVA IDEA DI UNIVERSITÀ

          ---------------------------------------------------------------

            ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SENTIERI SELVAGGI

            Le news, le recensioni, i corsi di cinema, la riviste, i libri, gli eventi e tutte le nostre iniziative