FESTIVAL DI ROMA 2012 – SentieriSelvaggi incontra CARLO LUCARELLI


Sentieri Selvaggi 
intervista Carlo Lucarelli, al Festival di Roma con il suo esordio da regista L'isola dell'angelo caduto, tratto dal suo romanzo omonimo. Lucarelli riflette sulla incapacità in italia di utilizzare i riferimenti culturali alla nostra Storia, come ad esempio il fascismo o la resistenza partigiana, come materiale per un racconto popolare che sappia reinventarli come prodotto di fantasia secondo i canoni del genere, operazione da sempre portata avanti con successo nella letteratura e nel cinema americani

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

---------------------------------------------------------------
IL NUOVO SENTIERISELVAGGI21ST #9


---------------------------------------------------------------

Sentieri Selvaggi
intervista Carlo Lucarelli, al Festival di Roma con il suo esordio da regista L'isola dell'angelo caduto, tratto dal suo romanzo omonimo. Lucarelli riflette sulla incapacità in italia di utilizzare i riferimenti culturali alla nostra Storia, come ad esempio il fascismo o la resistenza partigiana, come materiale per un racconto popolare che sappia reinventarli come prodotto di fantasia secondo i canoni del genere, operazione da sempre portata avanti con successo nella letteratura e nel cinema americani

 

--------------------------------------------------------------------
SCENEGGIATURA: Tutti i corsi in arrivo della Scuola di Cinema Sentieri selvaggi


--------------------------------------------------------------------

 

 

---------------------------------------------------------------
UNICINEMA – UNA NUOVA IDEA DI UNIVERSITÀ

---------------------------------------------------------------

    ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SENTIERI SELVAGGI

    Le news, le recensioni, i corsi di cinema, la riviste, i libri, gli eventi e tutte le nostre iniziative